BR24 Logo
BR24 Logo
ITALIANO

Coronavirus in Baviera: Assistenza in italiano | BR24

© BR

Coronavirus in Baviera

1
Per Mail sharen

    Coronavirus in Baviera: Assistenza in italiano

    Avete bisogno di informazioni o di assistenza quotidiana nella vostra madrelingua? Qui vi offriamo assistenza. Con l'aiuto dei nostri corrispondenti e traduttori pubblicheremo giornalmente le ultime notizie in italiano.

    1
    Per Mail sharen

    Queste notizie vengono aggiornate in occasione di eventi importanti.

    Fortunatamente la situazione in Baviera si sta normalizzando. Siamo comunque esortati a prestare la massima attenzione. Vi aggiorneremo sugli eventi più importanti nella regione, anche se le nostre flash news non vengono più aggiornate quotidianamente. In caso di domande o suggerimenti, scriveteci al feedback@br24.de con oggetto: International.

    Monaco di Baviera inasprisce le restrizioni di contatto

    La città di Monaco di Baviera sta reagendo agli alti numeri della corona: A partire da giovedì, solo cinque persone o membri di due famiglie possono incontrarsi nei ristoranti e negli spazi pubblici. Inoltre, solo 25 persone possono partecipare a feste private all'interno e 50 persone all'esterno. Inoltre, in alcuni luoghi di Monaco di Baviera ci sarà l'obbligo della maschera, che si applicherà sia andando a piedi che seduti: al Viktualienmarkt, Marienplatz e Sendlinger Straße. Secondo il sindaco Reiter, le nuove regole si applicano per sette giorni.

    21.09.2020

    Nuove regole per il Covid in Baviera: più relax per gastronomia e sport

    Gastronomia: in Baviera riaprono bar e pub. Valgono le stesse stesse regole che si applicano nel settore della ristorazione al tempo del Covid: i clienti devono indossare una mascherina finché non prendono posto al tavolo, i camerieri per tutto il tempo. Non si potrà pallare: nelle sale chiuse è consentita solo la musica da sottofondo e il servizio deve essere al tavolo. Inoltre, se il numero dei contagi supera il valore di preallarme in una regione, le autorità locali possono imporre il divieto di alcolici dalle 23:00.

    Sport: con effetto immediato, tutte le forme di attività sportiva sono nuovamente consentite, inclusi gli sport di contatto e di squadra. Per le arti marziali con contatto fisico prolungato, dovrebbe continuare ad essere applicato un limite massimo di 20 atleti in competizione e allenamento. Inoltre, a seconda del tasso di contagio locale, dello spazio considerato e delle singole associazioni sportive, è previsto il ritorno del pubblico a giochi e competizioni - fino a 200 ospiti all'interno e fino a 400 ospiti all'aperto.

    Riunioni: dal 9 settembre, chi partecipa a conferenze e incontri all'aperto deve indossare la mascherina se si superano 200 partecipanti.

    Centri per il Covid test: i centri per effettuare il test nelle tre stazioni di servizio autostradali bavaresi e nelle principali stazioni ferroviarie di Monaco e Norimberga saranno smantellati entro la fine di settembre. I viaggiatori di ritorno dovranno in futuro recarsi in appositi centri organizzati. I punti allestiti negli aeroporti di Monaco, Norimberga e Memmingen rimarranno inizialmente operativi anche oltre settembre.

    19.09.2020

    A Würzburg rafforzate le restrizioni sui contatti

    Dopo che il limite massimo di 50 nuove infezioni da coronavirus per 100.000 abitanti è stato superato nell’arco di sette giorni, a Würzburg verranno applicate da oggi misure anti-corona più severe per frenare i contagi. Tra le altre cose, le restrizioni sui contatti negli spazi pubblici sono state inasprite: a partire da questo lunedì, solo un gruppo massimo di 5 persone potrà incontrarsi, fatta eccezione dei familiari e relativi partner. La stessa restrizione si applica nei ristoranti della città. Inoltre, torna il divieto di svolgere eventi in luoghi e strutture pubbliche indipendentemente dalle persone presenti. In caso di infrazione delle regole, può essere comminata una multa fino a 25.000 euro.

    14.09.2020

    Monaco: vietati alcolici in cinque aree nel fine settimana

    Venerdì sera a Monaco entrerà in vigore un nuovo divieto di alcolici per due sere a settimana. Nello specifico, è previsto il divieto di vendita di alcol dalle 21:00 alle 6:00 e il divieto di consumo dalle 23:00 alle 6:00 il sabato e la domenica sera. I regolamenti si applicano in quelle aree pubbliche identificate come "Hotspots" e cioé: Baldeplatz, Gärtnerplatz, Gerner Brücke, Isarauen tra Reichenbachbrücke e Wittelsbacherbrücke, Wedekindplatz. Per quanto riguarda il divieto di vendita, la restrizione si allarga "ad un'area più ampia chiaramente definita". Chi viola il divieto di consumo di alcolici dovrá pagare una multa di almeno 150 euro. La violazione del divieto di vendita può comportare una multa di almeno 500 euro.

    11.09.2020

    La Baviera ammorbidisce le regole del coronavirus per le scuole

    Il consiglio dei ministri bavaresi ha messo a punto un nuovo piano per l'insegnamento scolastico al tempo del Covid. Il piano prevede tre fasi di allerta valutate sul numero di contagi registrati in sette giorni in ciascuna area. Il primo stadio di allerta considera 35 nuove infezioni calcolate in sette giorni e implica un funzionamento regolare delle lezioni con il rispetto dei requisiti di igiene. Il secondo stadio considera dai 35 ai 50 nuovi casi registrati in sette giorni e implica l´obbligo della mascherina da utilizzare in classe. Segue il terzo stadio con oltre 50 casi registrati nell´arco di sette giorni. In questa fase, le classi dovranno essere divise, e le lezioni alternate settimanalmente tra lezioni frontali e lezioni a distanza. Inoltre, dall'8 al 18 settembre, studenti e insegnanti sono tenuti a indossare una mascherina in classe.

    01.09.2020

    Nessuna manifestazione fino a fine anno

    Secondo gli accordi tra il Bund* e le singole regioni tedesche non si effettueranno manifestazioni con grandi partecipazioni fino a fine dicembre del 2020. Finora vige un divieto generico per le grandi manifestazioni che dovrebbe essere in vigore fino al 31 ottobre. Un gruppo di lavoro della cancelleria di stato elaborerà una proposta che riguarderà la partecipazione di spettatori alle manifestazioni sportive. Anche per la realizzazione di mercati natalizi e manifestazioni di carnevale verrà presa una decisione in seguito.

    * (nota della redazione: In Germania, il livello federale (noto anche come “der Bund”) è il livello più alto nella gerarchia del modello statale dello stato federale)

    27.08.2020

    Da sabato prossimo scatta l´obbligo di fare il test ai viaggiatori che rientrano da paesi a rischio

    In Germania da sabato entrerà in vigore l´obbligo di sottoporrsi al test per il Covid quando si torna dai paesi a rischio. La normativa prevede che i viaggiatori che rientrano nel territorio nazionale devono essere muniti di un referto rilasciato al massimo due giorni prima. Questa norma é valida sia per chi rientra in aereo sia per chi rientra via terra. In caso di rifiuto sono previste multe fino a 25.000 Euro.

    06.08.2020

    La Baviera introduce le maschere obbligatorie nelle scuole

    In Baviera, il prossimo anno scolastico, le maschere saranno obbligatorie per tutti i tipi di scuole, comprese le scuole elementari. Secondo il Ministro dell'Istruzione Piazolo, l'obbligo di indossare una maschera si applicherà a tutte le aree al di fuori della rispettiva sede in aula. A seconda dello sviluppo della pandemia di Corona, dovrebbe essere possibile rendere obbligatorie le maschere anche nelle aule di alcune regioni.

    31.07.2020

    Aperti altri punti per test coronavirus per chi rientra in Germania

    D'ora in poi, chi rientra in Baviera potrà farsi testare gratuitamente per il coronavirus in nuove stazioni di prova. Nelle seguenti località della Baviera vengono effettuati su base volontaria i test per il coronavirus per chi rientra in Germania:

    • Autostrada A3: stazione di servizio Donautal-Ost
    • Autostrada A8: Area di sosta Hochfelln-Nord
    • Autostrada A93: stazione di servizio Inntal-Est
    • Stazione centrale di Monaco
    • Stazione centrale di Norimberga
    • Aeroporto di Monaco
    • Aeroporto di Norimberga
    • Aeroporto Memmingen

    30.07.2020

    Restrizioni al contatto in Baviera prorogate fino a metà agosto

    Le restrizioni sui contatti e le altre condizioni in vigore in Baviera saranno prorogate di altre due settimane e rimarranno quindi in vigore almeno fino al 16 agosto. In Baviera, un massimo di dieci persone provenienti da famiglie diverse possono continuare a riunirsi in luoghi pubblici. Inoltre, un massimo di 200 persone possono continuare a partecipare ad eventi culturali al chiuso e 400 persone all'esterno, a condizione che venga rispettata la distanza minima di 1,5 metri. Inoltre, l'obbligo di indossare la maschera protettiva continua ad essere applicato - ad esempio nei negozi, nei ristoranti (quando ci si alza dal tavolo), nei trasporti locali e in quelli a lunga percorrenza.

    28.07.2020

    Più test sul Coronavirus per chi torna in Baviera

    Per le persone che tornano dalle vacanze estive in auto o in treno, in Baviera dovrebbero esserci presto molte più opportunità di test. Secondo il progetto, questa settimana saranno probabilmente costruite stazioni di prova ai valichi di frontiera di Walserberg (A8), Pocking (A3) e Kiefersfelden (A93). Stazioni corrispondenti per i test corona volontari sono previste anche nelle principali stazioni ferroviarie di Monaco e Norimberga. Secondo il ministro presidente Söder, l'offerta vale anche per persone provenienti da altri Stati tedeschi. Negli aeroporti di Monaco di Baviera e Norimberga sono già possibili test volontari e gratuiti.

    27.07.2020

    Coronavirus: ulteriori allentamenti in Baviera ma prolungate le restrizioni di contatto

    Da oggi ci sono ulteriori allentamenti in fase Covid che riguardano principalmente gli eventi. Le restrizioni nei contatti invece sono state prolungate.

    Mercati: d'ora in poi, i mercati all'aperto sono di nuovo consentiti purché non legati a festival o manifestazioni, dunque sole se frequentati da piccoli gruppi di visitatori. Secondo il governo statale, ciò riguarda "in particolare i mercati più piccoli dell'arte e dell'artigianato tradizionale, i mercati delle ceramiche e i mercatini delle pulci". Tuttavia, gli organizzatori sono tenuti a far rispettare regole di igiene e protezione. Il requisito della mascherina per venditori e clienti è indispensabile in queste circostanze e deve essere rispettata anche la distanza minima di 1,5 metri. Inoltre, nei mercati non è consentito istallare tendoni per "spettacoli artistici" come anche solo per la musica da festa.

    Sport: da ora in poi, possono partecipare alle competizioni sportive in ambienti chiusi il doppio delle persone finora consentite- vale a dire fino a 200 in "luoghi contrassegnati e aree chiaramente definite". In caso contrario, sono consentite al massimo 100 persone, ma sono esclusi gli spettatori.

    Cultura: eventi culturali come concerti, cinema e spettacoli teatrali, possono ora svolgersi di fronte a un pubblico molto più vasto. Nel caso di posti assegnati, sono ammesse 400 persone se l’ evento si svolge all’ aperto e 200 persone se in locali chiusi. Senza posti fissi, sono ammessi solo 200 ospiti per gli eventi all'aperto e 100 al chiuso.

    Fiere e congressi: fiere e congressi ora sono nuovamente consentiti in Baviera. Vale lo stesso numero di visitatori che per gli eventi culturali: 100 all’ interno e 200 all’ esterno. Con i posti prenotati e contrassegnati, sono ammessi il doppio dei partecipanti. Il requisito della mascherina si applica se ci si alza dal proprio posto a sedere, è inoltre necessario rispettare una distanza minima di 1,5 metri.

    Restrizioni di contatto: le attuali restrizioni di contatto sono state prorogate fino al 2 agosto. In base a quanto consentito in Baviera, un massimo di dieci persone può incontrasi in uno spazio pubblico all’ aperto.

    15.07.2020

    Feste, sport, turismo: in Baviera disposizioni più morbide contro il Coronavirus

    Il nuovo allentamento, che verrà applicato da mercoledì, riguarda le celebrazioni e le conferenze private, il turismo, il tempo libero e lo sport.

    Eventi privati: il numero massimo di partecipanti a celebrazioni private, raduni e manifestazioni non pubbliche raddoppia - a 100 partecipanti in luoghi chiusi e 200 in spazi aperti. La stessa limitazione nel numero delle persone si applica agli eventi negli esercizi di ristorazione.

    Tempo libero: da mercoledì potranno riaprire le strutture al coperto dedicate al tempo libero come i campi da gioco e le “ Escape rooms”. Tuttavia, sarà necessario rispettare le regole di protezione e igiene per i visitatori: mantenere la distanza minima e indossare una mascherina.

    Turismo: da mercoledì in poi, le navi da crociera potranno lasciare nuovamente la Baviera e saranno valide le stesse disposizioni degli "hotel fissi" . Inoltre, sempre da mercoledì non si applicherà più la distanza minima per i viaggi in treno, per la navigazione fluviale e marittima e nelle escursioni. Ad ogni modo, rimangono le norme per le occasioni di svago turistico, come i tour di rafting e gite in zattera, con più di 10 persone.

    Sport: negli sport senza contatto, le competizioni saranno nuovamente consentite in locali chiusi a partire da mercoledì, tenendo conto delle consuete misure igieniche. Inoltre, sempre da mercoledì, riprenderanno gli allenamenti con contatto fisico. Le arti marziali potranno svolgersi in gruppi massimo di cinque persone.

    Per la vita notturna non non sono previsti allentamenti. Permangono le restrizioni al numero di partecipanti agli eventi culturali (100 all'interno, 200 all'esterno).

    07.07.2020

    Restrizioni di contatto estese fino al 19 luglio

    Le restrizioni sui contattti inizialmente valide fino al 5 luglio, sono state prorogate in Baviera di altre due settimane fino al 19 luglio. Ciò significa che é consentito stare in uno spazio pubblico "solo se si fa parte della stessa famiglia o con membri di un´altra famiglia in un gruppo massimo di dieci persone", ha spiegato Melanie Huml, Ministro bavarese della Salute.

    Il Ministero della salute chiarisce che nelle sale private non ci sono restrizioni specifiche per le riunioni, né per un gruppo fisso di persone, né per un numero massimo di ospiti. Tuttavia, si dovrebbe applicare la distanza minima necessaria di 1,5 metri, da rispettare in ogni locale.

    05.07.2020

    In Baviera, da mercoledì test coronavirus gratuiti

    Come primo stato federale, la Baviera offrirà a tutti i cittadini test corona gratuiti a partire da domani, mercoledì 1 luglio. Secondo il ministro presidente Söder, anche chi non ha sintomi può sottoporsi in breve tempo ad un test in be ricevere il risultato.

    Chi può essere testato? I test corona sono destinati principalmente solo ai residenti registrati in Baviaera. Secondo il ministro della sanità Huml, si tratta di una "offerta per la popolazione bavarese". Inoltre, secondo il ministro presidente Söder, i casi sospetti con sintomi e le persone di contatto continueranno ad avere la massima priorità nei test. Per questo gruppo di persone esiste una garanzia di 24 ore: i test devono essere effettuati entro 24 ore e i risultati devono essere disponibili entro altre 24 ore.

    Dove vengono effettuati i test? I test devono essere eseguiti da medici a contratto nei loro studi. Tuttavia, non sono obbligati a testare chiunque lo desideri, come ha detto il ministro della Salute Melanie Huml. Se ci sono medici che non vogliono fare esami, ci sarà una lista di medici a cui i cittadini possono rivolgersi.

    Chi pagherà per i test? Già ora le casse malattia pagano per i test corona per le persone con sintomi. In tutti i casi in cui le casse malattia non sono obbligate a farlo, la Baviera pagherà ora - vale a dire principalmente per le persone che vogliono essere sottoposte al test senza sintomi.

    Con quale frequenza si possono fare i test? Chiunque può essere testato tutte le volte che vuole. Il ministro presidente Söder ha sottolineato che non ci sono limiti per i test corona.

    Obbligo di maschera se il test è negativo? Il primo ministro Söder ha chiarito: un risultato negativo del test non esonera nessuno dal mantenere le distanze dagli altri e dall'indossare una maschera naso-bocca.

    Allentamento dell’obbligo di maschera protettiva in occasione di eventi culturali

    A partire da domani, mercoledì (1° luglio), le persone al loro posto in occasione di eventi culturali non dovranno più indossare una protezione per la bocca e il naso. Da quel momento in poi, secondo la Cancelleria di Stato, le maschere saranno obbligatorie per i visitatori di teatri, sale da concerto e cinema solo fino quando non saranno seduti al loro posto.

    30.06.2020

    Ancora meno restrizioni a causa del Coronavirus in Baviera

    Per la prossima settimana entrano in vigore ulteriori alleggerimenti delle restrizioni a causa del Coronavirus in tutta la Baviera. Oltre agli ospedali e alle case di riposo per anziani questi riguarderano anche asili nido e scuole d´infanzia.

    Ospedali, case di riposo e di cura per anziani: dal 29 giugno in poi si applicheranno delle norme meno rigorose per chi volesse visitare anziani nelle case di riposo, negli ospedali, nelle strutture riabilitative e nelle strutture per persone con disabilità. Le strutture dovranno sostituire le precedenti restrizioni applicando particolari misure di protezione e di igene. Queste norme devono rispettare le distanze minime e le norme igieniche, nonché le modalità di accesso alla struttura per I visitatori. In pratica, ciò significa che i residenti potranno ricevere molti più ospiti.

    Asili nido e scuole d'infanzia: già due settimane fa era stato consentito l'accudimento straordinario. Da mercoledì 1 luglio tutti I bambini in Baviera possono tornare agli asili nido e alle scuole d'infanzia.

    Turismo: riapriranno alberghi, case vacanza, campeggi e le rispettive aree di benessere. Non tutti possono però soggiornare in Baviera. Non possono essere ospitate persone che riesiedono in un distretto o in una città di un' altro Bundesland dove i contagi a causa del Coronavirus siano in numero superiore a 50 per 100.000 abitanti. Si fa ovviamente eccezione per persone in possesso di un certificato che attesti la negatività al Coronavirus o di equivalente attestato medico.

    Si applica inoltre quanto segue: nell'ambito delle restrizioni di contatto saranno concessi incontri fino a 10 persone nelle aree pubbliche. Per sale e giardini privati non ci saranno più delle restrizioni che prevedano un numero massimo di invitati. Vige sempre l'obbligo a mettersi la mascherina per entrare in un negozio o per accedere il trasporti pubblici. Da quest'obbligo è escluso il personale dei negozio operante nelle aree di cassa o di banco così come gli operatori delle reception, se sono state fornite tali aree di pannelli di protezione in plexiglas.

    28.06.2020

    Da lunedì ulteriore allentamento riguardante corona in Baviera

    La Baviera allenterà ulteriormente le misure riguardante Corona a partire da domani. L'allentamento si applica tra l'altro alle strutture per il tempo libero, eventi e strutture del benessere.

    Distanza: fino ad ora, una superficie di 20 mq era obbligatoria per persona nelle strutture pubbliche. A partire da lunedì saranno sufficienti 10 mq a persona. Ciò vale soprattutto per il traffico dei clienti nei negozi, ma anche per strutture ricreative e culturali come musei o strutture zoologiche.

    Obbligo di maschera: mentre i clienti devono ancora indossare una maschera nei negozi, i dipendenti nelle aree delle casse e di banco o della reception possono scegliere una alternativa. Invece della maschera è possibile utilizzare nell'area prevista pareti protettive trasparenti, ad esempio in vetro acrilico. Con tali dispositivi di protezione i dipendenti non sono più tenuti a indossare una maschera.

    Tempo libero: a partire da domani, lunedì, le piscine interne, le aree interne delle terme e le piscine negli hotel possono riaprire. Le aree benessere nei complessi alberghieri e le aree sanitarie comuni nei campeggi possono essere nuovamente utilizzate dagli ospiti.

    Sport: per i gruppi sportivi il limite precedente di 20 partecipanti sarà revocato da domani. Invece, il numero di persone all'interno e all'esterno dipende dalle caratteristiche degli spazi esistenti, come le dimensioni della stanza e la ventilazione.

    Eventi: le celebrazioni e feste sono consentite a partire da domani, lunedì, con un massimo di 50 ospiti all'interno e fino a 100 ospiti all'esterno. Il prerequisito per questo è che il gruppo di partecipanti sia gestibile e non un pubblico qualsiasi. Feste pubbliche o eventi per un pubblico generale e più ampio rimangono proibiti - per il momento fino alla fine di ottobre.

    Cultura: da lunedì, il numero massimo di partecipanti agli eventi culturali sarà raddoppiato, ovvero fino a 100 partecipanti all'interno e 200 all'esterno. Tuttavia, i visitatori sono tenuti ad indossare una maschera negli ambienti chiusi. Gli organizzatori devono inoltre assegnare ed contrassegnare i posti a sedere sul luogo.

    Prove del coro: nell'ambito della musica amatoriale le prove del coro sono di nuovo permesse da lunedì. I cantanti devono mantenere una distanza minima di due metri e gli spazi devono essere areate regolarmente durante la prova. La durata della prova è limitata.

    Celebrazioni religiose: da lunedì la distanza minima per le celebrazioni religiose sarà ridotta da 2 metri a 1,5 metri. La maschera deve essere indossata solo quando si entra e si esce dalla chiesa. Inoltre, il limite della durata per le celebrazioni religiose emanato in precedenza è stato revocato. Le chiese devono assicurare un comportamento cauto durante i canti a causa del rischio di infezione.

    Turismo: da lunedì in poi, i viaggi di gruppo sono nuovamente consentiti in Baviera. Le regole per i viaggi in pullman sono allentate: ogni posto può essere nuovamente occupato. Ciò significa che la distanza di sicurezza precedentemente applicabile nei veicoli non si applica più. Indipendentemente da ciò, durante i viaggi è comunque necessario indossare una maschera.

    Gastronomia: da sabato, grazie a una decisione del tribunale amministrativo bavarese è consentito ai ristoranti e le birrerie all'aperto di svolgere gli stessi orari di apertura come prima della pandemia di Corona.

    21.06.2020

    La Baviera allenta notevolmente le regole sul coronavirus

    Il primo allentamento delle regole si applicherà già da mercoledì, quando fino a dieci persone provenienti da famiglie diverse saranno autorizzate a riunirsi nuovamente negli spazi pubblici. In precedenza, gli incontri erano consentiti solo con i membri del proprio nucleo familiare, i parenti stretti e le persone di un altro nucleo familiare. Nelle case e nei giardini non esiste più una limitazione a un certo gruppo di persone o numero di persone, ma si applica invece la distanza minima prescritta di 1,5 metri.

    Eventi & Festeggiamenti: Il divieto di grandi eventi rimarrà in vigore, ma dal lunedì prossimo saranno consentiti anche incontri più piccoli - in un ambiente più privato - a partire dal prossimo lunedì: soprattutto matrimoni, funerali, feste di compleanno e di laurea, nonché incontri di club e riunioni di lavoro. Fino a 50 persone possono partecipare all'evento al coperto e fino a 100 persone all'aperto.

    Cultura: Contemporaneamente, a partire da lunedì sarà aumentato il numero massimo di visitatori per concerti, cinema e spettacoli teatrali: saranno possibili eventi nel settore dell'arte e della cultura con posti assegnati e contrassegnati con un massimo di 100 visitatori all'interno e fino a 200 all'esterno.

    Servizi ecclesiastici: A partire dalla prossima settimana, un numero leggermente maggiore di persone rispetto a prima sarà consentito di partecipare alle funzioni religiose aperte al pubblico: la distanza minima prescritta tra i visitatori di chiese, sinagoghe e moschee sarà ridotta da 2 metri a 1,5 metri.

    Commercio al dettaglio: sempre a partire da lunedì, saranno applicate ulteriori agevolazioni per il commercio al dettaglio: il metro quadrato minimo per cliente sarà dimezzato da 20 a 10 metri quadrati. Ciò significa che il doppio delle persone potrà fare acquisti nei negozi. Dal lunedì in poi, il personale delle aree di sportello o della cassa non dovrà più indossare maschere facciali, anche se protette da pannelli in plexiglas.

    Gastronomia: un'ora in più dal lunedì i ristoranti e i le birrerie con giardino possono aprire la sera: Secondo il ministro dell'economia Hubert Aiwanger (Freie Wähler), potranno poi intrattenere gli ospiti fino alle 23.00. I pub e i bar devono rimanere chiusi per il momento.

    Sport e tempo libero: il gabinetto ha deciso anche nuovi provvedimenti per il settore dei viaggi e del tempo libero. Le piscine interne e le aree interne dei bagni termali e delle piscine degli hotel, comprese le offerte benessere e sauna, possono essere riaperte. Inoltre, Aiwanger ha annunciato che le aree sanitarie comuni possono essere nuovamente utilizzate nei campeggi.

    Corona-Warn-App è disponibile per il download

    Dopo lunghi preparativi e discussioni a volte accese, è stata lanciata l'applicazione ufficiale di allerta tedesca per la lotta contro il virus corona. Il download é volontario per tutti i cittadini e serve per facilitare il tracciamento delle infezioni con gli smartphone. L'app può misurare se gli utenti di telefonia mobile si sono avvicinati più di due metri per un periodo di tempo più lungo. Se un utente è risultato positivo e lo ha condiviso nell'app, segnala agli altri utenti di essere stato vicino a una persona infetta. I dati di contatto non vengono memorizzati a livello centrale, ma solo sugli smartphone. L'applicazione Corona Warning è disponibile sia per iOS che per i dispositivi Android.

    16.06.2020

    Da lunedì ulteriore allentamento delle restrizioni da Coronavirus

    Domani, lunedì, le attuali restrizioni saranno allentate in alcuni settori.

    Cultura e svago: a partire da domani, saranno consentiti spettacoli teatrali in presenza del pubblico, concerti e altri eventi culturali. In Baviera riaprono anche i cinema. Tuttavia, in questi casi valgono le regole di igiene: sono ammessi fino a 50 ospiti negli ambienti chiusi, dove bisogna indossare la mascherina per bocca e naso, e fino a 100 ospiti all'aperto. Gli operatori e gli organizzatori devono inoltre prendere nota dei nomi e dei contatti dei visitatori al fine di risalire a eventuali catene di infezione.

    Scuola: domani, lunedì, riprenderanno le lezioni frontali per tutti i gradi di tutti i tipi di scuola. Gli studenti dovranno andare a scuola in base ad una distribuzione settimanale per ridurre al minimo il rischio di infezione.

    Viaggi: per la maggior parte dei Paesi Europei, da lunedì semaforo verde per gli spostamenti. Il Ministero degli Affari Esteri ha ridotto le restrizioni di viaggio che continuano ad essere applicate a circa 160 paesi. E’ di nuovo possibile viaggiare in Europa, Gran Bretagna e nei Paesi dell’area Schengen (Norvegia, Svizzera, Islanda e Liechtenstein). Vengono revocate le restrizioni alle frontiere interne europee così come l’ obbligo di quarantena.

    Indipendentemente dall'allentamento, le restrizioni sui contatti e l'obbligo di indossare la mascherina nei negozi e sul trasporto locale e interurbano restano in vigore in Baviera.

    14.06.2020

    Dalla prossima settimana ulteriori allentamenti per asili e nido

    Da lunedì ci sarà un ulteriore relax in Baviera sulle linee guida di asili e nido. L’assistenza ai bambini in condizioni di emergenza viene nuovamente garantita. Da lunedì i bambini in età prescolare e i fratelli possono tornare al nido e all’asilo. Per gli asili, tuttavia, la questione logistica è fondamentale. A causa delle restrizioni dovute al Coronavirus, i bambini potranno essere assegnati ad altri educatori. C’è infatti una carenza di personale tra gli educatori che si occupano dei bambini che necessitano di particolare assistenza. Dal 1 luglio, i bambini dovrebbero poter tornare ai loro gruppi originali.

    12.06.2020

    Coronavirus, ulteriori aperture da lunedì:

    In Baviera, le piscine all'aperto riapriranno domani (8 giugno). Questo vale anche per le strutture esterne come le piscine degli hotel e delle strutture termali. Ma non senza restrizioni: i gestori devono attenersi ad un rigoroso protocollo di igiene che tenga conto dei requisiti del governo statale. Le piscine coperte rimarranno al momento ancora chiuse. A partire da domani, lunedì, le palestre di arrampicata e le sale fitness potranno riaprire, rispettando le norme sulla distanza e sull’igiene. Questo vale anche per le scuole di danza, per la danza senza contatto e la danza di coppia con un partner fisso. Inoltre, da domani, gruppi più grandi di un massimo di 20 persone, come le squadre di calcio, potranno allenarsi insieme sempre con una distanza minima garantita. Gli orari di apertura del settore della ristorazione rimangono invariati fino alle 22:00. Anche in Baviera si applicano le restrizioni sui contatti (cerchia familiare ristretta o all'interno di due nuclei familiari) nonché l'obbligo di mascherina nei negozi e per il trasporto locale e a lunga percorrenza.

    07.06.2020

    Ore 15:32: Vescovi regalano la speranza in tempi del Coronavirus

    Nelle loro omelie per la Pentecoste i vescovi in Baviera hanno fatto appello a rimanere fiduciosi anche in tempi di Coronavirus. Il vescovo di Würzburg, Franz Jung, durante la messa nel Kiliansdom di Würzburg ha lanciato un appello alla solidarietà, al rispetto e alla compassione. Il vescovo di Bamberga, Ludwig Schick, ha parlato ai fedeli di speranza nei tempi di Coronavirus. Nella sua omelia nel duomo di Bamberga ha detto, che Dio ha mandato lo Spirito Santo per rendere la vita libera e sicura, e per dare la forza di creare un futuro nel quale tutte le persone potranno vivere. Alla messa non sono potute entrare più di 150 persone.

    Ore 14:16: Manifestazioni pacifiche nella Svevia

    Le manifestazioni contro le restrizioni a causa del Coronavirus si sono svolte, secondo le notizie divulgate della Bayerischer Rundfunk in maniera pacifica. Alla più grande manifestazione hanno partecipato tra 800-1.000 persone. A Dillingen hanno partecipato circa 100 persone. A Memmingen hanno partecipato ad un comizio 106 persone. A Buchloe erano, secondo le informazioni della Polizia circa 75 persone. Oltre a questo si è svolta una manifestazione contro "il patrimonio ideologico di estrema destra" e le teorie di complotto. Anche questa manifestazione si è svolta in maniera pacifica.

    Ore 13:27: Limitati spostamenti durante i primi giorni delle ferie di Pentecoste

    Le aree SPA negli alberghi rimangono chiuse nonostante siano state ammorbidite le restrizioni a causa del Coronavirus. Inoltre si aggiungono gli obblighi di portare le mascherine e del distanziamento sociale. A causa di questo scenario in Baviera c'è stata una diminuzione degli spostamenti durante le vacanze di Pentecoste. Dopo un sabato con pochi spostamenti, di domenica la gente ha preferito i laghi e le montagne della Baviera, con la soddisfazione dei ristoratori, gestori di funivie, trenini di montagna e parcheggi, soprattutto nella zona dell'Algovia, un po´ meno nella zona del lago di Chiemsee. "Tanto ancora non è iniziata la stagione balneare", faceva sapere il portavoce per il turismo locale del Chiemsee. Le ferrovie tedesche (Deutsche Bahn) hanno ricominciato a proporre viaggi a lunga distanza per le regioni di vacanza nella Baviera del Sud.

    Ore 5:15: riapertura dei mercatini solidali dell'abbigliamento in Baviera

    I mercatini solidali dell'abbigliamento in Baviera stanno gradualmente riaprendo: molti punti erano stati costretti a chiudere a causa dell'emergenza Coronavirus, ma ora le persone bisognose possono nuovamente usufruire delle offerte benefiche. Tuttavia, alcune strutture rimangono ancora chiuse. Questo è dovuto alla mancanza di volontari. Molti volontari, vista la loro età, fanno proprio parte di quelle categorie a rischio per il Covid-19, come ha spiegato Tobias Utters della Caritas Bayern. La richiesta di vestiti solidali è in aumento in Baviera. Ma allo stesso tempo, è anche cresciuta la disponibilità a donare.

    31.05.2020

    Ore 19.40: Contagi salgono sopra il valore critico

    Il numero di riproduzione di base, detto anche valore R0, secondo le ultime informazioni di sabato dell'Istituto Robert Koch (RKI), si attesta intorno al 1.03 (Dati del 30 maggio ore 00:00, mentre il giorno precedente era dello 0,85). Statisticamente, ogni persona infetta può contagiare più di una persona. Il valore R0 rappresenta la curva di contagio riferita ad una settimana e mezza prima. Il RKI ha sempre sottolineato che il numero di riproduzione di base deve essere inferiore a 1 in modo che l'epidemia rallenti. Da metà maggio anche l'RKI pubblica un ulteriore valore per gli ultimi 7 giorni. Si riferisce a un periodo più lungo evitando oscillazioni giornaliere. Secondo le stime del RKI questo valore si aggirava intorno a 0,95 (dati del 30/05, ore 00:00). IL giorno precedente il valore di 0,85 rappresenta la curva di contagio dall' 8° al 16° giorno precedente.

    Ore 16:02: Nessun assalto alle mete escursionistiche in Baviera

    Con cielo prevalentemente nuvoloso e temperature fresche, almeno per Sabato non si è verificato il consueto assalto ai luoghi di svago della Bavieria del Sud. Il primo giorno di vacanza di Pentecoste si è svolto tranquillamente, come è stato confermato anche dalla Direzione della Polizia Oberbayern. Sopratutto sulle autostrade il traffico è stato limitato. Solo il valico di Salisburgo ha presentato delle code uscendo dal paese. Fino al tardo pomeriggio la situazione si prevede tranquilla.

    Ore 15:40: Moderata partecipazione alle manifestazioni contro il Coronavirus in Baviera

    Questo Sabato in molte città della Baviera le persone hanno manifestato contro le restrizioni decise a causa del coronavirus che considerano troppo rigorose. Una delle manifestazioni più importanti si è svolta nel pomeriggio a Monaco di Baviera, dove circa 700 persone hanno manifestato sulla Theresienwiese. Sul posto erano presenti circa 800 agenti della polizia. Secondo un portavoce della polizia, l'incontro si sarebbe svolto in maniera tranquilla e con il rispetto dell'obbligo del distanziamento interpersonale. A Norimberga invece sono state registrate quattro manifestazioni di protesta contro le restrizioni a causa del Coronavirus. Tuttavia, un portavoce della polizia ha parlato di "scarsa partecipazione".

    Poco traffico sulle strade - mancano le classiche code di Pentecoste

    C´è incredibilmente poco traffico oggi - nonostante sia il weekend di Pentecoste. Mancano le code chilometriche nelle regioni del sud. La redazione della BR che si occupa delle notizie stradali non si aspetta maggiori flussi di traffico durante la giornata. Questo dipende ovviamente, secondo gli esperti, anche dalle restrizioni per gli spostamenti versi i paesi esteri confinanti. Attualmente ci sono delle code solo ai valichi di confine verso l´Austria, come sulla A8 nelle vicinanze del Walserberg e al valico di Suben sulla A3.

    Ore 12:15: Open day nonostante il Coronavirus

    Anche nel 2020 si svolgono gli open day all´Università di Würzburg in una versione completamente online. Chi è interessato, dal 3 giugno e per cinque settimane, potrà informarsi sui programmi universitari e parlare con docenti e studenti. L'Università informa che gli interessati potranno partecipare ai corsi online. In più ci saranno letture per singole materie in videoconferenza.

    30.05.2020

    Ore 18:01: Previste molte manifestazioni contro le restrizioni a causa del Coronavirus

    Per oggi sono previste molte persone per le strade a manifestare contro le restrizioni a causa del Coronavirus, perchè ritenute troppo rigide. Per tutto il weekend sono previste 70 iniziative, alcune anche a Monaco. Sulla Theresienwiese si svolgerà una manifestazione sotto l'egida di "Insieme per la libertà, i diritti costituzionali e l'autodeterminazione". Secondo una decisione della corte amministrativa (Verwaltungsgericht) possono partecipare al massimo 1.000 manifestanti. Il giudice ha respinto la richiesta degli organizzatori per la partecipazione di 10.000 persone.

    Ore 15:25: Il traffico negli aeroporti bavaresi aumenta

    Le operazioni negli aeroporti bavaresi, che si sono in gran parte arrestate a causa della crisi da coronavirus, stanno lentamente tornando a crescere. A Monaco di Baviera, nei prossimi giorni Lufthansa decollerà nuovamente per Bruxelles, Milano, Roma, Vienna e Zurigo. Le operazioni a Chicago riprenderanno martedì e a Los Angeles e Tel Aviv mercoledì. Le rotte per San Francisco, Montreal, Delhi e Seoul e per 30 città europee sono previste per metà giugno. Da Norimberga, KLM riprenderà il servizio per Amsterdam il 15 giugno. Questo è il primo volo passeggeri confermato, ha detto un portavoce. Da Memmingen, Wizz Air vola attualmente a Sofia e Varna. Altre destinazioni saranno aggiunte a breve. Ryanair vuole riprendere le operazioni a luglio.

    Ore 13.17: la crisi da Coronavirus cambia l'alimentazione quotidiana dei tedeschi

    Più apprezzamento per i prodotti regionali, più cucina casalinga - e più scorte nella dispensa. Secondo un sondaggio del Ministero Federale dell'Agricoltura, la crisi da Coronavirus ha cambiato la vita nutrizionale quotidiana di molti cittadini tedeschi. Secondo il "Rapporto nutrizionale" presentato, il consumo di carne dei tedeschi continua a diminuire leggermente. In tempi di pandemia, i prodotti della regione hanno "acquisito importanza", ha detto il ministro della nutrizione Julia Klöckner (CDU) a Berlino. Ha detto che "è stata creata una nuova consapevolezza per il cibo - e per il lavoro di chi lo produce”.

    Ore 13.01: La polizia mette in guardia contro il parcheggio scorretto a Pentecoste

    Prima del previsto afflusso alle aree ricreative a Pentecoste, la polizia avverte gli escursionisti di essere rispettosi - soprattutto quando parcheggiano. Venerdì la polizia ha annunciato che negli ultimi fine settimana si sono già verificate condizioni di traffico caotiche nelle zone escursionistiche dell'Alta Baviera meridionale. In molti luoghi, i parcheggi pubblici per gli escursionisti erano già occupati al mattino presto, cosicché numerosi veicoli erano parcheggiati ai margini della strada, nei boschi o sui prati. Nel prossimo fine settimana e nei giorni successivi, i funzionari hanno avvertito che ci saranno maggiori controlli sul rispetto delle norme di parcheggio e sul mantenimento libero dei percorsi di emergenza nelle aree di escursione. Le violazioni verrebberro sanzionate.

    Ore 10.10: Dopo i test coronavirus negativi: i diplomandi del liceo di Rosenheim scrivono gli esami finali

    Fino a giovedì, più di 50 studenti del Karolinen-Gymnasium di Rosenheim non sapevano se il venerdì avrebbero potuto scrivere il loro esame di diploma nella terza materia. Erano in quarantena perché un compagno di studi era risultato positivo al coronavirus dopo aver superato il diploma di tedesco il 20 maggio. Si sono dovuti prelevare tamponi da tutti i 57 che erano seduti nella stanza. Giovedì sera è arrivata la notizia confortante: nessuno è stato contagiato, tutti i test sono risultati negativi secondo il comune comune di Rosenheim. Ad eccezione della persona inizialmente infetta, che deve recuperare il suo diploma di scuola superiore, tutti possono sostenere l'esame Abi.

    Ore 05.24: La ferrovia tedesca (Deutsche Bahn) prepara le stazioni in termini di disinfezione

    Con un maggior numero di dispenser di disinfettanti per le mani, una pulizia più frequente e una luce che distrugge i virus, la Deutsche Bahn vuole prepararsi al crescente traffico passeggeri nella crisi della corona nelle stazioni ferroviarie. Secondo la Deutsche Presse-Agentur, gli erogatori di disinfettanti sono ora installati in 600 sedi. I sistemi direzionali devono orientare e uniformare gradualmente il flusso dei passeggeri in modo più forte per poter mantenere le regole della distanza. Le nuove macchine per la pulizia potrebbero anche disinfettare le superfici in modo più esteso rispetto a prima. Inoltre, il Gruppo sta attualmente sperimentando presso la stazione centrale di Francoforte sul Meno tecniche come la luce UV-C, che uccide i virus sui mancorrenti delle scale mobili.

    Turismo: Hotel, parchi tematici, castelli e impianti di risalita aprono domani

    Contemporaneamente agli hotel e alle pensioni, le strutture per il tempo libero, come i parchi di divertimento, potranno riprendere le loro attività a partire dal 30 maggio. Saranno di nuovo possibili gite turistiche in autobus e in treno, gite in funivia e navigazione fluviale e lacustre. A partire da sabato si possono effettuare anche visite guidate della città, della cultura e della natura, nonché visite guidate alle grotte di spettacolo e alle miniere per i visitatori. Anche i castelli bavaresi possono riaprire i battenti a partire dal 30 maggio. Tuttavia, le attrazioni per i visitatori, come i castelli di Neuschwanstein e Linderhof e le residenze di Monaco e Würzburg, non potranno ricevere visitatori fino al 2 giugno e quindi dopo il fine settimana di Pentecoste.

    29.05.2020

    Ore 19.45: Seehofer attende l'app Coronavirus a metà giugno

    Il ministro federale dell'Interno Horst Seehofer prevede che l'applicazione tedesca di avviso coronavirus sarà disponibile verso la metà di giugno. L'obiettivo è quello di rendere l'applicazione di allerta utilizzabile in tutta Europa. "Le persone sono mobili e l'app avrà un effetto limitato se la useremo solo nella Repubblica Federale Tedesca", ha detto Seehofer. Per raggiungere questo obiettivo, tuttavia, sarebbe necessario risolvere una serie di problemi di interfaccia con i gruppi Google e Apple.

    Ore 16.02: KVR approva di nuovo solo 1000 partecipanti per la dimostrazione su Theresienwiese

    Alla manifestazione contro la politica sul coronavirus il prossimo sabato alla Theresienwiese, solo 1000 partecipanti sono di nuovo ammessi per motivi di controllo delle infezioni. Ciò è dichiarato nella decisione del dipartimento dell'amministrazione distrettuale (KVR), come comunicato da un portavoce. L'organizzatore aveva fatto domanda per 10.000 partecipanti come nei due fine settimana precedenti ma di nuovo senza riuscirci. Una settimana fa aveva anche intrapreso un'azione legale per ottenere un numero maggiore di partecipanti. Sia il Tribunale amministrativo che il Tribunale amministrativo bavarese hanno però respinto la richiesta urgente.

    Ore 14.55: le vendite di birra bavarese diminuiscono di quasi un quinto

    La crisi da Coronavirus ha fatto crollare le vendite di birra con i pub chiusi e le cancellazioni dei principali festival pubblici. Nell'aprile del 2020 l'industria della birra tedesca ha venduto in tutta la Germania il 17,3% di birra alcolica in meno rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, secondo l'Ufficio federale di statistica sulla base dell'imposta sulla birra. In un confronto regionale, il calo della Baviera del 18,8 per cento è di poco superiore alla media nazionale.

    Ore 13.15: laghi bavaresi la navigazione leva l'ancora

    Di solito salpano a Pasqua, quest'anno è Pentecoste. Da sabato, invece, la pausa obbligatoria per Coronavirus per barche da escursione in molte acque bavaresi terminerà. Poi le barche possono ripartire in molti posti. Ad esempio la flotta bianco-blu della navigazione sul lago bavarese Ammersee, Starnberger See, Tegernsee e Königssee. Anche sul Chiemsee, il più grande lago dell'Alta Baviera, si ricomincia. Sul Lago di Costanza, dove prima navigavano solo navi del Baden-Wuerttemberg, i porti bavaresi come quello di Lindau vengono sono accessibili. Le norme di protezione valgono ovunque: maschere obbligatorie, distanza, meno ospiti.

    Ore 6.11: A causa del Coronavirus: nessuna celebrazione del campionato FC Bayern Monaco a Marienplatz

    Una celebrazione del campionato del FC Bayern Monaco di Baviera sul balcone del municipio della capitale bavarese dovrà essere annullata se il club dovesse vincere il titolo quest'anno. "L'amata tradizione della celebrazione annuale del campionato dell'FC Bayern sulla Marienplatz è purtroppo inimmaginabile quest'anno - non a causa della mancanza di successi sportivi dei campioni, ma naturalmente a causa di limitazioni legate a restrizioni per il Coronavirus", ha detto il sindaco di Monaco Dieter Reiter al Bild-Zeitung.

    Ore 04.15: Decine di migliaia di violazioni degli obblighi sul Coronavirus in Baviera

    Decine di migliaia di persone in Baviera hanno già violato il regolamento sul Corona del governo statale. Tra l'inizio della restrizione all'uscita il 21 marzo e la scadenza del 25 maggio (ore 0:00 del mattino), gli agenti di polizia in Baviera hanno registrato 57.502 infrazioni, come il Ministero degli Interni ha comunicato all'agenzia di stampa tedesca a Monaco di Baviera. Sono state coinvolte 52.824 persone. La maggior parte dei 44.553 casi segnalati erano violazioni generali delle restrizioni iniziali - con diversi reati possibili per ogni segnalazione. 12.258 volte una violazione del divieto di affollamento appare nelle statistiche. 1.249 volte si trattava di eventi, 830 volte di maschere obbligatorie, 658 volte di divieti di accesso ai locali commerciali e 358 volte di violazioni della quarantena.

    28.05.2020

    Ore 15.35: la Cancelliera Merkel vede la Germania ancora "all'inizio della pandemia"

    Secondo il cancelliere tedesco Angela Merkel, la Germania è ancora all'inizio della pandemia, poiché non esiste ancora né un vaccino né un farmaco per il trattamento. "Ma abbiamo acquisito un controllo migliore", ha detto oggi Merkel. Aggiunge che è ancora necessario essere "molto attenti e molto osservanti". Il Cancelliere ha criticato la spinta del premier della Turingia Bodo Ramelow per un allentamento delle restrizioni di contatto.

    Ore 11.18: Grande rischio corona nelle case per rifugiati

    Il numero di infezioni da coronavirus nelle case per rifugiati continua ad aumentare in Germania. Secondo uno studio condotto dal ricercatore Kayvan Bozorgmehr dell'Università di Bielefeld, il virus si diffonde nelle strutture ricettive dell'asilo con la stessa rapidità con cui si diffonde sulle navi da crociera. La Baviera è uno dei Länder federali più colpiti. Ci sono grandi centri per rifugiati, i cosiddetti centri di AnkER (Arrivo, Decisione, Rimpatrio), ognuno dei quali ospita più di mille richiedenti asilo. Secondo il Ministero degli Interni bavarese, finora 1.486 persone negli alloggi bavaresi sono state contagiate da Corona.

    27.05.2020

    Ore 18.45: I governi federali e statali prorogano la limitazione dei contatti fino al 29 giugno 2020

    Il governo federale e quello statale hanno concordato che le restrizioni di contatto dovute alla pandemia di coronavirus saranno prorogate fino al 29 giugno. Questo include che un massimo di dieci persone o membri di due famiglie possono incontrarsi in pubblico, secondo l'agenzia di stampa tedesca dpa. A seconda del livello di infezione, gli Stati federali hanno la possibilità di consentirlo già il 6 giugno o di attenersi alla precedente regolamentazione più restrittiva. Non è ancora chiaro se le riunioni più grandi saranno presto consentite anche in Baviera. Inoltre, si raccomanda "di mantenere il numero di persone con cui si ha contatto il più basso possibile". Le regole di igiene e di distanza devono essere rispettate anche per le riunioni private a casa in stanze chiuse.

    Ore 14.46: Dopo le vacanze estive, le scuole saranno regolarmente in funzione

    Secondo il presidente del Consiglio dei Ministri bavarese Söder, dal 1° luglio tutti i bambini in Baviera dovrebbero poter tornare nelle loro scuole e asili nido. Allo stesso tempo, ha anche annunciato che dopo le vacanze estive, il normale funzionamento regolare potrebbe essere ripreso.

    Se ciò non fosse possibile a causa delle cifre relative all'infezione, ha detto, sarà necessario adottare ulteriori misure.

    Ore 13:42: Söder rifiuta un radicale cambiamento di rotta nella politica sul Coronavirus

    Il ministro-presidente della Baviera Markus Söder rifiuta un significativo cambiamento di rotta come in Turingia. Il premier dello Stato Ramelow vuole porre fine alle restrizioni di contatto al più presto. "Lo consideriamo un segnale fatale", dice il leader della CSU. La Baviera non lo sosterrà. "Chiunque pensi che Corona stia lentamente scomparendo è, nella migliore delle ipotesi, ingenuo", ha detto Söder. "Corona rimane mortale". Söder si oppone fermamente a un allentamento così come l'abolizione dell'obbligo a indossare la maschera. È troppo presto per un "tutto chiaro".

    Ore 05.00: Il governo federale vuole revocare l'allerta di viaggio per 31 paesi a partire dal 15 giugno

    Il governo tedesco vuole togliere l'allerta di viaggio per i turisti dal 15 giugno per 31 paesi europei, se l'ulteriore sviluppo della pandemia del coronavirus lo permetterà. Oltre ai 26 Paesi partner della Germania nell'Unione Europea, tra questi vi sono la Gran Bretagna, che ha lasciato l'UE, e i quattro Stati dell'area Schengen senza frontiere, che non sono membri dell'UE: Islanda, Norvegia, Svizzera e Liechtenstein. Questi sono i risultati di una bozza di documento intitolato "Criteri per l'abilitazione del turismo intraeuropeo", che è stata presentata all'agenzia di stampa tedesca (dpa). L'abrogazione potrebbe essere decisa in gabinetto già mercoledì.

    26.05.2020

    Ore 16.00: 56 ulteriori infezioni negli alloggi per richiedenti asilo di Ratisbona

    Dopo che la settimana scorsa sono stati trovati quattro casi positivi di Covid-19- nel centro per rifugiati "Pionierkaserne" a Ratisbona, il dipartimento della salute di Ratisbona ha ora ordinato uno screening dei richiedenti asilo. Secondo i risultati, 56 persone su 127 sono risultate positive e 71 negative, il governo dell'Alto Palatinato ha annunciato lunedì. La maggior parte delle persone che sono risultate positive non aveva sintomi, alcune avevano sintomi lievi come il mal di testa. Le 56 persone infette sono state immediatamente messe in quarantena e separate dalle persone non infette.

    Ore 14.15: Consulenza telefonica gratuita per il personale infermieristico nella crisi di Corona

    Il personale infermieristico che è particolarmente sotto pressione nella crisi da Coronavirus, può, a partire da questo martedì, usufruire di un consulto psicoterapeutico gratuito per telefono. Lunedì la Camera federale degli psicoterapeuti e l'Associazione professionale tedesca delle professioni infermieristiche hanno presentato la nuova offerta congiunta di aiuto. Sul lato Internet www.psych4nurses.de può essere prenotato a partire da martedì con un breve preavviso e con date di consultazione di 30 minuti in tutto il paese.

    Ore 13.45: Il governo federale vuole prorogare le restrizioni di contatto fino al 5 luglio

    La Cancelleria federale vuole prorogare le restrizioni sui contatti corona fino al 5 luglio, ma allo stesso tempo permettere un ulteriore rilassamento. Lo si afferma nel progetto di risoluzione per i colloqui con gli Stati che si stanno svolgendo. Secondo la risoluzione, in futuro potranno incontrarsi fino a dieci persone. Le regole di distanza di almeno 1,5 metri continueranno ad essere applicate e le stanze dovranno essere regolarmente ventilate. Finora, solo le persone di due diverse famiglie possono incontrarsi.

    Ore 13.15: Monaco di Baviera: Regolamento targa per i veicoli diretti ai depositi di riciclaggio è annullata

    A partire da martedì (26 maggio) i numeri di targa delle auto non avranno più alcun rilievo nei centri di riciclaggio di Monaco. A causa del virus corona, nelle ultime settimane sono stati registrati veicoli con numeri di targa pari o dispari, a seconda del giorno di calendario. Questo regolamento viene revocato. Tuttavia, solo un numero limitato di veicoli può entrare nell'area, i visitatori devono mantenere distanze minime e la maschera, in alcuni casi, una maschera è obbligatoria.

    Ore 12.00: Söder annuncia i test corona per il personale dell'asilo nido

    Durante la visita ad un asilo nido a Norimberga-Reichelsdorf, il primo ministro bavarese Markus Söder ha presentato il suo ulteriore concetto di asilo nido. Oltre al ritorno di tutti i bambini, presumibilmente all'inizio di luglio, Söder ha annunciato anche i test sul coronavirus per il personale, che saranno pagati dallo Stato o dalle assicurazioni sanitarie. A partire da oggi, tutti i bambini in età prescolare e i loro fratelli e sorelle possono tornare all'asilo. A partire dal mese di luglio, se il numero di nuove infezioni rimane basso, tutti i bambini potranno tornare alla scuola materna regolare e ristretta.

    Ore 11.45: Söder critica severamente l'allentamento programmato in Turingia

    Il presidente del Consiglio dei ministri della Baviera Markus Söder ha definito "segnale fatale" l'annuncio di un ampio allentamento generale delle restrizioni della corona in Turingia. Ha chiesto ai responsabili della Turingia di riconsiderare la loro intenzione, ha detto Söder lunedì. In caso di dubbio, ha annunciato le contromisure: "Non voglio che la Baviera sia nuovamente contagiata da una politica disattenta fatta in Turingia". Il presidente dello Stato della Turingia Bodo Ramelow aveva annunciato che avrebbe rinunciato alle norme generali di protezione dal Coronavirus valide in tutto lo Stato a partire dal 6 giugno. Ciò significherebbe che non si applicherebbero più le regole sulle distanze minime, sull'uso di protezioni per la bocca e il naso e sulle restrizioni di contatto.

    Ore 10.24: l'ADAC prevede ingorghi a Pentecoste

    Dopo i giorni di Pasqua a basso traffico, l'Automobil Club ADAC si aspetta lunghi ingorghi a Pentecoste. Dato che i viaggi aerei verso l'estero sono difficilmente possibili, si possono prevedere viaggi più brevi all'interno della Germania durante il lungo fine settimana, ha annunciato lunedì l'ADAC a Monaco di Baviera. Inoltre, due settimane di vacanze inizieranno in Baviera e nel Baden-Wuerttemberg, le vacanze termineranno, in Sassonia e diversi stati tedeschi avranno vacanze scolastiche anche il martedì dopo la Pentecoste.

    Ore 06.00: Bahn-App per avvisare se treni al massimo della capienza

    La Deutsche Bahn vuole usare la sua app nella crisi da Coronavirus per avvertire se i treni sono pieni. Lo "Spiegel" ha riferito, citando gli ambienti aziendali, che il navigatore delle ferrovie e la presenza su Internet della ferrovia sono stati riprogrammati in modo tale che agli utenti vengano mostrati treni con un utilizzo della capacità pari o superiore al 50%. Questo dovrebbe consentire loro di accedere alle connessioni meno frequentate. Se, nonostante questo avvertimento, le prenotazioni su un determinato collegamento continuassero ad aumentare, l'app e la pagina di prenotazione impedirebbero la prenotazione di questo treno. Questa funzione dovrebbe essere attivata nei prossimi giorni.

    25.05.2020

    Ore 15:15: Il mercato alimentare di ratisbona chiude per sospetti casi di Coronavirus

    La mensa solidale di Ratisbona è stato costretto a chiudere temporaneamente, dopo alcuni contatti avvenuti con sospetti casi di Coronavirus. Fino al’8 giugno non saranno più distribuiti pasti alle persone bisognose di Ratisbona. La Caritas ha intenzione di aiutare con dei buoni pasto: da giovedì un numero di persone riceverà buoni fino a 50 Euro, la cifra sarà più alta per le famiglie. Per dimostrare lo stato d’indigenza sarà valido un certificato di accesso per la mensa solidale.

    Ore 13:30: Violazioni delle norme di protezione contro le infezioni (IfSG): Assembramenti a Monaco

    La polizia è intervenuta nei confronti di assembramenti di gruppi al centro di Monaco, allontanando diverse persone. A quanto riferito dalla polizia domenica, erano centinaia le persone che sostavano venerdì sera nelle piazze del centro, non rispettando più le distanze. Nei pressi del "Englischer Garten" si formavano gruppi anche di 40 persone. 300 persone sono state costrette ad allontanarsi. Anche nella Piazza "Königsplatz" e vicino alla "Münchner Freiheit" sono state ignorate le norme di comportamento per il Coronavirus. La Polizia ha allontanato circa 200 persone.

    Ore 12:25: Allievi danno esami allo stadio

    Per il momento gli stadi non sono accessibili per i tifosi di calcio. La società Greuther Fürth è almeno riuscita a mettere a disposizione il loro impianto sportivo al Ronhof per una giusta causa. La squadra della Franconia che gioca nella Serie B della Bundesliga, invita le scuole associate a tenere i loro esami negli spazi della tribuna principale. Saranno diverse le scuole che nelle settimane prossime accetteranno questa offerta, per poter svolgere gli esami rispettando i criteri del distanziamento e dell´igiene. L´area VIP sarà messa a disposizione in modo che i diplomi dell'ultima classe possano essere consegnati.

    Ore 10:50: Grande richiesta degli aiuti finanziari da parte degli artisti in Baviera

    Gli aiuti finanziari decisi a causa del Coronavirus sono molto richiesti da parte degli artisti e lavoratori dello spettacolo. Il ministero dei beni culturali informa che solamente nelle prime 48 ore sono state ricevute circa 3.000 richieste di sussidio. Le richiesta possono essere compilate online già dallo scorso martedì sul sito: kuenstlerhilfe-corona.bayern Il programma prevede, che gli artisti possano ricevere fino a 1.000 Euro al mese per un periodo massimo di tre mesi, qualora a causa della pandemia le loro entrate non dovessero essere sufficienti.

    Ore 08.30: Ulteriori allentamenti da lunedì

    Da lunedì in Baviera si torna a una vita più normale. I ristoratori possono aprire anche i loro locali interni dalle ore 6 alle 22, rispettando diverse norme. Le scuole d'infanzia estendono la loro disponibilità per gruppi di emergenza: da domani infatti i bambini della materna, così come i loro fratelli e sorelle, possono tornare nelle scuole. L'obbligo di portare le mascherine rimane nei negozi, nei mezzi pubblici sia locali che a lunga distanza.

    24.05.2020

    Ore 17.02: Attuale emergenza a causa del Coronavirus diminuisce la riserva dei fondi pensionistici

    A causa dell'attuale emergenza per il Coronavirus, l'istituto pensionistico presume una riduzione delle loro riserve. Si stima che le perdite siano comunque limitate, visto che anche durante i periodi di orario lavorativo ridotto (Kurzarbeit) o di cassa integrazione (ALG I) vengono versati dei contributi per i fondi pensionistici. L'istituto pensionistico sabato ha annunciato che le riserve, dopo i primi calcoli, diminuiranno entro l'anno di un decimo, rimanendo nelle casse circa 36 miliardi.

    Ore 15:14: Manifestazioni contro i provvedimenti per il Coronavirus disdetti a Monaco per maltempo

    Forte pioggia e temporali nelle vicinanze della Theresienwiese a Monaco. La manifestazione contro i provvedimenti per il Coronavirus, programmata per le ore 15 è stata cancellata. I manifestanti volevano esprimere il loro dissenso contro i provvedimenti, come avevamo anche già fatto una settimana fa'. Anche un'altra manifestazione a Kempten è stata cancellata a causa di maltempo.

    Ore 14.51: Merkel: Coronavirus è "un peso per la demcrazia!"

    La Cancelleria Angela Merkel ha chiesto di dimostrare comprensione per le misure nella lotta al Coronavirus. In messaggio video di sabato pomeriggio diceva che il virus sarebbe stato "un peso per la democrazia". Sottolineava che per il governo non è facile prendere provvedimenti. La cancelleria capisce la preoccupazione delle persone nei confronti dei provvedimenti.

    Ore 12.08: La regione Turingia é propensa a cessare i provvedimenti contro il Coronavirus a inizio giugno.

    La regione della Turingia intende interrompere i provvedimenti più importanti contro il Coronavirus a inizio giugno. In questo modo il regolamento nazionale per il distanziamento sociale, l'obbligo di portare le mascherine e il divieto di avere contatti farà parte del passato. Secondo la portavoce del governo regionale, i dettagli verrano stabiliti dopo la riunione di Gabinetto regionale martedì prossimo.

    Ore 9:55: Furto di mascherine a Wittislingen

    Da una casa di riposo a Wittislingen sono state rubate 146 mascherine riutilizzabili, come informa la polizia oggi. Questi furti sono avvenuti nel periodo tra il 1 e il 20 maggio. Le mascherine hanno un valore stimato di 900 Euro.

    23.05.2020

    Ore 22:34: Flixbus riparte

    Viaggiatori e pendolari potranno presto utilizzare i servizi di Flixbus. Dopo due mesi di pausa Flixbus ha annunciato la ripresa dei servizi per giovedì della prossima settimana. I pullman dell'azienda avranno per il momento una rete con 50 fermate. Prima della crisi erano dieci volte tanto. Flixbus dal 18 marzo aveva cessato il suo servizio a causa del diffondersi del Coronavirus. Le società concorrenti non hanno ancora comunicato la ripartenza dei loro servizi.

    Ore 18:53: Manifestazioni previste per sabato

    Come già nei fine settimana scorsi, sono previste diverse manifestazioni contro i provvedimenti presi a causa del Coronavirus. A livello nazionale sono stati segnalati degli eventi, così come anche a Monaco, Norimberga e Ansbach. La polizia cercherà di garantire lo svolgimento di queste manifestazioni nel rispetto delle regole per gli assembramenti, del distanziamento sociale e dell'igiene. Il ministero degli Interni avverte che anche questa volta si rischia una strumentalizzazione degli eventi da parte di estremisti e sovversivi.

    Ore 16:55: Il distretto di Coburg scende sotto la soglia critica per i nuovi contagi

    Il distretto del Landkreis Coburg guida ancora la classifica dei contagi nei sette giorni scorsi. Su 100.000 abitanti ne risultano positivi 46. Il distretto però è sceso sotto il livello critico delle 50 infezioni a settimana. I Comuni che superano invece questa soglia devono eventualmente revocare gli allentamenti delle misure e tornare ad imporre nuovamente delle restrizioni di tutela della libertà.

    Ore 14.30: Il FC Bayern dona 460.000 euro ai club del campionato regionale e allo sport popolare

    Nella crisi da Coronavirus, FC Bayern sostiene i 18 club del campionato regionale dell'Associazione Sportiva dello Stato Bavarese (BLSV) con un totale di 460.000 euro. Come ha annunciato il campione di record tedesco, ogni squadra di calcio riceverà 20.000 euro, la BLSV beneficerà di 100.000 euro. Dopo che molti sostenitori dell'FC Bayern hanno rinunciato il rimborso dei biglietti per le partite senza spettatori all'Allianz Arena e hanno donato l'importo all'FC Bayern Hilfe e.V., il calcio amatoriale e gli sport popolari sono stati presi in considerazione.

    Ore 13.30: Festa della città vecchia di Norimberga annullata a causa del Coronavirus

    Anche il Festival della Città Vecchia di Norimberga quest'anno non avrà luogo. L'Altstadtfest avrebbe festeggiato quest'anno il suo 50° anniversario e si sarebbe svolto dal 16 al 28 settembre. Secondo gli organizzatori, l'incerta situazione giuridica relativa ai grandi eventi e l'ulteriore corso della pandemia da Coronavirus avevano contribuito alla cancellazione. L'anniversario è ora da recuperare per il prossimo anno.

    Ore 12.50: Test per oindividuare anticorpi Coronavirus co-sviluppato da un laureato in biochimica dell'Università di Bayreuth

    Una tesi di dottorato pubblicata presso l'Università di Bayreuth nel 1999 è stata ritenuta decisiva per lo sviluppo di un nuovo test anticorpale contro il coronavirus. Christian Scholz, allora dottorando e laureato in biochimica all'Università di Bayreuth, è oggi direttore di laboratorio del gruppo sanitario Roche a Penzberg, Alta Baviera. L'azienda ha presentato un nuovo test per gli anticorpi corona che è stato progettato per esaminare grandi gruppi di popolazione con quasi il cento per cento di affidabilità nel determinare quante persone hanno sviluppato anticorpi contro il virus corona. Nella sua tesi di laurea pubblicata nel 1999, Christian Scholz ha fornito i risultati di una ricerca che ora co-fondano la straordinaria affidabilità del test anticorpale contro il coronavirus, spiega l'Università di Bayreuth in un comunicato stampa.

    Ore 12.28: L'Associazione degli insegnanti critica l'assistenza programmata durante le vacanze di Pentecoste

    L'Associazione degli insegnanti bavaresi (BLLV) critica il piano del governo statale di offrire assistenza d'emergenza nelle scuole elementari, di recupero e secondarie anche durante le vacanze di Pentecoste. In un comunicato stampa, la BLLV ha scritto che molte scuole avevano già problemi di personale perché gli insegnanti appartenenti a un gruppo a rischio erano assenti. Nel frattempo molti insegnanti sono oberati di lavoro. Molti di loro hanno lavorato fin dal carnevale e ora avrebbero diritto al riposo.

    Ore 10.02: Possibile di nuovo il passaggio attraverso il Grande e il Piccolo Angolo Tedesco

    Concretamente ciò significa che il "Großes Deutsches Eck" (tratto Walserberg - Kiefersfelden/Kufstein) e il "Kleines Deutsches Eck" (da Salisburgo a Lofer attraverso il Berchtesgadener Land) possono essere utilizzati per il traffico di transito ogni volta che potrà essere effettuato l'ingresso in Germania secondo le norme tedesche. Questo vale anche, ad esempio, per le visite di parenti stretti come genitori, figli, zie o zii. Inoltre, il transito senza sosta in Germania è ora possibile anche per i soggiorni turistici all'interno dell'Austria attraverso il Großes und Kleines Deutsches Eck. In questo caso vi è l'obbligo di fornire una prova, ad esempio una conferma di prenotazione, una fattura o, nel caso di appartamenti per vacanze, un certificato di registrazione. L'ingresso dall'Austria per escursioni o shopping non è ancora consentito.

    22.05.2020

    Ore 15:39: Grande manifestazione alla Theresienwiese proibita

    Il dipartimento dell'amministrazione distrettuale (KVR) di Monaco di Baviera vuole permettere solo 1.000 manifestanti che sabato prossimo manifesteranno contro le restrizioni da coronavirus alla Theresienwiese di Monaco di Baviera. Questo è il risultato di una decisione presa oggi dal KVR di Monaco di Baviera, che è stata sottoposta al BR. Il motivo è che "la polizia considera critico il numero di 2.000 persone". Ci sono dubbi sul fatto "che se il numero dei partecipanti raddoppiasse da 1.000 a 2.000, l'organizzatore potrebbe riuscire a far rispettare le distanze minime".

    Ore 10.32: il bonus bavarese per gli assistenti sanitari è già stato versato

    Secondo il Ministero della Salute, il bonus bavarese per il Coronavirus è già stato versato. Tuttavia, poiché sono attese fino a 400.000 domande, ci vorrà "un po'" più di tempo prima che tutte le domande siano elaborate e pagate, ha annunciato un portavoce del ministero. Attualmente sono state ricevute circa 226.000 domande. Secondo le informazioni, il bonus per gli assistenti sanitari bavarese ammonta a 500 euro. Coloro che sono ancora in formazione o per i quali vengono regolarmente concordate meno di 25 ore di lavoro riceveranno 300 euro.

    Ore 8.40: Deutsches Theater di Monaco di Baviera chiuso fino al 31 agosto

    Il Deutsches Theater di Monaco riaprirà i battenti solo dopo il 31 agosto. Tenendo conto delle misure di sicurezza e di igiene prescritte, l'apertura del teatro è prevista per il 2 settembre. Poi verrà eseguita l'esecuzione che fu rimandata del musical "La papessa". Secondo la direzione, il Deutsches Theater sta attualmente lavorando ad un concetto e ad una pianta dei posti a sedere con una capacità di posti a sedere ridotta. A causa della crisi di Corona, il Deutsches Theater è chiuso dall'11 marzo.

    Ore 07.50: Prima messa su auto a Obernburg

    Per la prima volta a Obernburg am Main, il giorno dell'Ascensione oggi ci sarà una messa su auto in piazza. Il pastore Manfred Jarosch predicherà su un "altare" posizionato su un camion alle 10.00 del mattino. L'accompagnamento musicale sarà fornito da un organo. I visitatori sono pregati di non lasciare l'auto. Il suono arriverà attraverso gli altoparlanti. L'Amen può essere confermato da tutti con il lampeggiatore dei fari.

    21.05.2020

    Ore 17.54: Le assicurazioni sanitarie dovrebbero pagare per gli esami clinici anche quando non ci sono sintomi

    A quanto pare, le casse malattia pubbliche sono obbligate a pagare per i test sul coronvirus anche se non ci sono sintomi. La rivista ARD "Plusminus" fa riferimento al Ministero Federale della Salute in un rapporto preliminare. Secondo il rapporto, una dichiarazione scritta del ministero afferma che è in corso di preparazione il relativo regolamento legale e che "i criteri per il rimborso degli esami saranno specificati dalle compagnie di assicurazione sanitaria".

    Ore 15.47: Huml annuncia altre squadre di tracciamento corona

    Il Ministero della sanità bavarese intende ampliare ulteriormente le cosiddette squadre di ricerca di contatti presso le autorità sanitarie. Durante la sua visita all'Ufficio Sanitario Statale di Erlangen, il Ministro Melanie Huml ha annunciato che nella fase finale di espansione ci saranno 650 di queste squadre per l'identificazione e il rintracciamento dei referenti di Corona e per il monitoraggio delle misure di quarantena. Ciò corrisponde a una squadra di cinque persone ogni 20.000 abitanti. Attualmente ci sono 500 squadre di questo tipo in Baviera.

    Ore 14.12: Legoland limita il numero di visitatori a un quarto della sua capacità

    A causa della pandemia di Corona, il parco divertimenti di Legoland limita il numero di visitatori all'inizio della stagione al 25% della capacità normale. Per evitare un'infezione all'interno del parco di Günzburg, valgono anche ulteriori restrizioni. Dopo la pausa forzata dovuta alla crisi della corona, le operazioni inizieranno il 30 maggio. Normalmente, il parco avrebbe aperto la stagione a metà marzo.

    Giorno dell'Ascensione: Weekend lungo - lunghi ingorghi previsti

    Dopo la lunga pausa obbligatoria di Corona molte persone vogliono fare di nuovo delle escursioni. Questo si può vedere anche per le strade. Anche se le funivie non riprenderanno l'attività fino alla fine di maggio, la polizia bavarese prevede notevoli ingorghi al traffico sull'autostrada A95 di Garmisch e sulla strada statale 2 verso Mittenwald durante il lungo fine settimana.

    Ore 11.15: il governo decide di prolungare lo stipendio d'indennità di malattia per i genitori

    Il governo federale ha concordato un'estensione dello stipendio d'idennità di malattia per madri e padri nella crisi da Coronavirus. I genitori, che non possono lavorare a causa della chiusura dell'asilo nido e della scuola a causa del Coronavirus, riceveranno dallo Stato un compenso salariale significativamente più lungo. Secondo l'accordo, il diritto al risarcimento per i genitori sarà esteso durante il periodo delle chiusure da un massimo di sei settimane a un massimo di dieci settimane. Per i genitori single, il diritto sarà esteso fino a 20 settimane.

    Ore 7.10: Audi riprende la produzione con il lavoro a orario ridotto

    La casa automobilistica Audi, con sede a Ingolstadt, prolunga l'orario ridotto per i suoi dipendenti fino al 30 giugno 2020, citando come motivazioni nella sua nota interna "le difficili condizioni economiche e l'impatto della pandemia del coronavirus su Audi". Parallelamente all'orario ridotto, Audi sta lentamente aumentando di nuovo la produzione. Dall'11 maggio, circa 6.000 persone hanno lavorato su tre turni a Ingolstadt per produrre i modelli A3 e Q2. Prima della crisi della corona, i dipendenti Audi di Ingolstadt lavoravano su sette turni.

    Ore 6:30: il sindaco von Kochel teme il crollo degli escursionisti diurni

    Il primo sindaco di Kochel am See, Thomas Holz (CSU), si lamenta della crescente imprudenza degli escursionisti diurni nella sua comunità. "I cartelli di divieto, i cartelli di divieto di sosta, i cartelli delle vie di fuga sono apparentemente presi solo come raccomandazioni amichevoli e non vengono più seguiti", ha detto nel programma del Bayern 2 "radioWelt am Morgen". Il sindaco chiede una maggiore sorveglianza dei parcheggi dei laghi Kochel- e Walchensee, nonché il controllo delle strade comunali e delle aree protette.

    Ore 6:15: Inizio degli esami bavaresi per il diploma

    Per circa 35.000 alunni bavaresi, gli esami per il diploma superiore inizieranno mercoledì. A causa della pandemia di Corona, il Ministero dell'Educazione aveva rinviato ad oggi l'inizio degli esami. Inoltre, durante gli esami si applicheranno precauzioni igieniche più severe. Il diploma in tedesco sarà il primo.

    20.05.2020

    Ore 18.10: Inizia il programma di aiuti per gli artisti in Baviera

    Gli artisti freelance in Baviera possono finalmente approfittare del programma di aiuti Corona del governo bavarese. Un totale di 140 milioni di euro è stato stanziato per garantire il sostentamento degli artisti e compensare le perdite di reddito. Gli artisti dovrebbero ricevere fino a 1.000 euro al mese per un periodo di tre mesi se "il loro reddito continuo non è sufficiente a garantire il loro sostentamento a causa della pandemia di Corona", si è detto.

    Ore 14.14: Straubing e Coburg sono le aeree calde del Coronavirus

    Secondo il ministro della Salute Melanie Huml (CSU), in Baviera ci sono attualmente due punti caldi per le infezioni da Covid 19. Tra queste c'è la città di Straubing con 54,4 casi ogni 100.000 abitanti. La causa dell'epidemia è un'epidemia in un mattatoio.

    Il secondo hotspot si trova nel distretto dell'Alta Franconia di Coburg. Sono stati contati 82,2 casi ogni 100.000 abitanti. La ragione di ciò è la sperimentazione dei residenti nelle case di riposo e di cura.

    Ore 13.40: Sospensione dei ricoveri nelle case di cura bavaresi revocata

    Secondo il Ministro della Salute Huml, l'attuale divieto di base di ammissione nelle case di riposo, nelle case di cura e nelle strutture di ricovero per persone con disabilità sarà revocato. In futuro dovrebbe esserci un concetto di protezione individuale per ogni impianto.

    Ore 13.39: Apertura di parchi a tema, funivie, trasporto marittimo e castelli

    Dopo settimane di pause obbligatorie a causa del Coronavirus, le offerte e le strutture turistiche in Baviera potranno riaprire i battenti giusto in tempo per l'inizio delle vacanze di Pentecoste il 30 maggio. Questi includono parchi di divertimento, funivie, tour della città e navigazione fluviale e lacustre. La Residenza di Monaco di Baviera riaprirà i battenti il 2 giugno. Questo programma è stato deciso dal gabinetto martedì a Monaco di Baviera.

    Ore 13:37: La Baviera amplia l'assistenza d'emergenza e apre gli asili dopo Pentecoste

    Dopo settimane di pausa obbligatoria, un numero sempre maggiore di bambini in Baviera dovrebbe essere gradualmente autorizzato a tornare negli asili e nelle scuole materne. Secondo le ultime decisioni del governo, l'assistenza d'emergenza sarà ampliata a partire dal 25 maggio. A partire da lunedì prossimo sarà aperto a tutti i bambini in età prescolare e ai loro fratelli e sorelle. Inoltre, a partire dal prossimo lunedì sarà possibile riaprire i grandi asili nido e le scuole materne della foresta. Dopo le vacanze di Pentecoste, a partire dal 15 giugno, i bambini che a settembre dovranno frequentare la scuola, potranno tornare agli asili. Lo stesso vale per i bambini che stanno per entrare all'asilo. Ovunque vale quanto segue: i gruppi piccoli e fissi con custodi permanenti dovrebbero continuare a formarsi.

    Ore 13.24: La Baviera inasprisce il limite per le nuove infezioni nelle aree calde

    La Baviera sta inasprendo i limiti del sistema di allarme rapido per le nuove infezioni da coronavirus. Martedì a Monaco di Baviera, il gabinetto ha abbassato il limite a 35 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti entro sette giorni in una città o in una contea, come ha annunciato il capo della Cancelleria di Stato Florian Herrmann (CSU) dopo la riunione di gabinetto a Monaco di Baviera. Il sistema di allarme rapido è un "mezzo efficace" per individuare rapidamente le epidemie locali. I governi federali e statali avevano concordato un limite di 50 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti.

    Ore 06:30: Festa del papà secondo le regole di Corona

    Le popolari escursioni con il carretto devono svolgersi il giovedì in forma leggermente ridotta a causa delle restrizioni di contatto. Chi preferisce incontrarsi per una mezza giornata per la festa del papà, ora può farlo di nuovo nelle birrerie all'aperto. Ma anche in questo caso la regola è: si possono incontrare solo persone provenienti da non più di un'altra famiglia. Anche le escursioni in montagna o ai laghi sono consentite in queste condizioni, a patto che vengano rispettate le regole della distanza tra persone, come ha detto una portavoce della polizia ad Augusta. Il Ministero dell'Interno ha annunciato che la polizia aumenterà i controlli laddove necessario.

    Ore 06.11: Il governo federale promuove i pannelli divisori nei taxi

    L'industria dei taxi in Germania è stata duramente colpita dalla crisi della corona. Con un programma lanciato martedì, il governo tedesco vuole aiutare le compagnie di taxi a trasportare di nuovo i loro clienti in modo sicuro il più rapidamente possibile, anche in tempi di pandemia. Con quattro milioni di euro, sta finanziando dispositivi di separazione tra conducente e passeggero, "per proteggere entrambi", come ha detto il Ministro dei Trasporti Andreas Scheuer (CSU).

    Ore 05.20: Operazioni di polizia dopo le manifestazioni a Geldersheim

    All'Anker Center di Geldersheim, circa 60 residenti hanno protestato contro il coprifuoco. La struttura è in quarantena dalla fine di marzo, dopo che i residenti sono risultati positivi al coronavirus. La manifestazione spontanea di ieri (18.05.20) è stata all'inizio pacifica, ma nel pomeriggio sono scoppiati dei disordini. Un agente di polizia è stato ferito e 16 residenti sono stati presi in custodia.

    Ore 05.00: Il personale infermieristico è più frequentemente colpito dal coronavirus

    Secondo un rapporto della "Süddeutsche Zeitung", i dipendenti degli ospedali e delle case di riposo e di cura in Germania sono colpiti da un numero di infezioni da coronavirus superiore alla media. Secondo il rapporto, da metà aprile una media di oltre 230 medici, infermieri e altri professionisti della sanità si sono infettati ogni giorno con il Sars-CoV-2. Finora, un totale di circa 20.000 dipendenti di queste professioni hanno contratto un'infezione con il virus, riferisce il giornale, citando informazioni dell'Istituto Robert Koch (RKI). Questo corrisponde a circa l'undici per cento di tutti gli infetti.

    19.05.2020

    Ore 16.21 : Lufthansa estende il proprio regolamento

    Le compagnie aeree del gruppo Lufthansa hanno esteso il proprio regolamento per le prenotazioni durante la crisi da Coronavirus.

    I biglietti, prenotati fino al 30 giugno, possono essere ri-prenotati gratuitamente su richiesta anche in data successiva rispetto a quella precedentemente riservata.

    I clienti possono ora recuperare il viaggio fino al 31 dicembre 202,1 invece che al 30 aprile 2021 come in precedenza stabilito. Ciò vale per i biglietti con data di viaggio iniziale fino 30 aprile 2021.

    Ore 13.49: i treni regionali e suburbani della Baviera tornano in servizio normale

    Secondo la Deutsche Bahn, i treni regionali e i treni suburbani in Baviera circolano di nuovo secondo l'orario regolare dopo ben due mesi di restrizioni legate al Coronavirus. Da lunedì, la S-Bahn di Monaco di Baviera, il sistema di trasporto locale più frequentato della Baviera, è di nuovo in funzione con tutti i treni di linea.

    Ore 12:36: Apertura di molte birrerie all'aperto in Baviera

    Dopo una pausa di otto settimane, oggi hanno riaperto i giardini delle birrerie bavaresi. Gli ospiti possono sedersi nelle aree esterne fino alle 20.00 - con la distanza minima, o senza distanza per un massimo di due famiglie. Inoltre, gli ospiti devono sempre indossare una maschera per la bocca e il naso se non sono seduti al loro posto.

    Ore 10.42: La Baviera annulla la regola della quarantena

    Niente più quarantena all'ingresso in Baviera: il governo bavarese ha già abolito in gran parte l'obbligo di quarantena per i viaggiatori che sono rientrati in Baviera sabato scorso.

    Un portavoce del Ministero della sanità bavarese lo ha confermato alla BR: Da sabato 16 maggio, coloro che entrano dai Paesi dell'UE e di Schengen e dalla Gran Bretagna non devono più andare in quarantena.

    La settimana scorsa i governi federali e statali avevano deciso di abolire le norme sulla quarantena. I singoli Stati devono ora attuarlo mediante regolamenti.

    Ore 10.10: Riaperta oggi la documentazione di Obersalzberg

    Il Centro di documentazione dell'Obersalzberg è di nuovo aperto ai visitatori dalle 9.00 alle 17.00 di oggi. È stato sviluppato un concetto di igiene completo per la protezione contro il virus corona. In futuro, non più di 30 persone potranno visitare la mostra in qualsiasi momento. Una distanza di sicurezza di 1,5 metri dagli altri visitatori deve essere mantenuta ovunque. Anche la protezione della bocca e del naso sarà obbligatoria. Attualmente non sono possibili ingressi e offerte per gruppi, né seminari e workshop. Queste si terranno di nuovo al più presto a partire dal 1° settembre.

    Ore 08.55: Maas fiducioso sui colloqui inerenti le vacanze

    Il Ministro degli Esteri federale Maas vuole trovare soluzioni per trascorrere le vacanze estive nelle destinazioni turistiche più popolari. Spera che sia probabile una vacanza dopo il 15 giugno, ha detto al "Morgenmagazin" della ZDF. Fino a metà giugno è ancora in vigore un allerta per i viaggi in tutto il mondo, che Maas vuole trasformare in "consigli di viaggio". Questi "consigli di viaggio" dovrebbero dare alle persone una base per decidere dove possono viaggiare e dove non possono ancora andare, ha detto Maas.

    Il Ministro degli Esteri terrà oggi una videoconferenza con i suoi omologhi dei paesi turistici popolari Spagna, Italia, Austria, Grecia, Croazia, Portogallo, Malta, Slovenia, Cipro e Bulgaria per discutere le possibilità di una vacanza estiva. La discussione si concentrerà sulle norme di ingresso e di quarantena, ma anche su come potrebbe essere una vacanza al mare con le regole della distanza.

    Ore 7.20: Fugger Express viaggia a ritmo normale

    I pendolari che viaggiano in treno da Augusta a Monaco di Baviera hanno ora maggiori possibilità di viaggiare. Da oggi la Deutsche Bahn torna al normale orario del Fugger Express.

    Allentamento Coronavirus: cosa si applica da oggi in Baviera

    Scuola: gli alunni della prima elementare (Erstklässler Grundschulen), della quinta delle scuole medie (Fünftklässler an den Mittelschulen), così come la quinta e sesta delle scuole superiori (die Fünft- und Sechstklässler der Realschulen und Gymnasien) possono tornare a scuola a partire da oggi. Prima di oggi, le classi di diplomandi dell'anno scolastico in corso e del prossimo anno scolastico sono già tornate a scuola. Tutti gli altri anni seguiranno dopo le vacanze di Pentecoste, a partire dal 15 giugno.

    Gastronomia: Da oggi la gastronomia all'aperto in Baviera può riaprire i battenti - a severe condizioni: il numero di ospiti è limitato, le norme sulla distanza devono essere rispettate e le regole di igiene devono essere applicate. Gli spazi all'aperto delle birrerie (Biergarten) possono essere riaperti fino alle 20:00. A partire dal 25 giugno, la gastronomia al chiuso riprenderà a operare in condizioni simili.

    Restrizioni di contatto: In Baviera ancora in vigore: i membri di due nuclei familiari possono riunirsi sia in aree private che pubbliche - a una distanza minima di 1,5 metri.

    18.05.2020

    Ore 16:01: Il distretto e città di Straubing superano il limite consentito di casi da Coronavirus

    Il distretto di Straubing-Bogen e la città di Straubing superano il limite massimo di 50 nuovi casi da Coronavirus (per 100.000 abitanti in sette giorni). Ciò nonostante non si prevedono nuove restrizioni. Se il numero di contagi dovesse salire nei prossimi giorni e settimane, verranno prese misure adeguate. Anche nel distretto di Coburgo è stato superato il valore critico di infezioni.

    Ore 13:31: A Monaco le regole imposte dal Coronavirus non sono state rispettate.

    A Monaco la polizia domenica è più volte intervenuta, in particolare nella Gärtnerplatz, a causa delle numerose violazioni alle regole di distanziamento previste a tutela dei cittadini. Diverse centinaia di persone presenti infatti non hanno rispettato la distanza minima di sicurezza. In seguito agli interventi della polizia, i gruppi si sono poi sciolti.

    Ore 12.35: Il governo bavarese avverte della frode della corona

    Il ministro della Giustizia della Baviera Georg Eisenreich (CSU) lancia un allarme per le frodi da Coronavirus. I criminali hanno sviluppato nuove truffe, come lettere di estorsione, minacciando di infettare i membri di una famiglia con il virus. Ci sono anche "falsi negozi" che offrono dispositivi di protezione non in regola, test o vaccini inesistenti. Si tratta di una variante del fenomeno di phishing, in cui un presunto ordine viene utilizzato per ottenere informazioni sull'account della persona o per installare malware.

    Potremmo fare il bagno questa estate?

    Il nuoto di per sé non è un problema. Gli scienziati concordano sul fatto che la probabilità di trasmissione del virus attraverso l'acqua è significativamente inferiore rispetto al contatto diretto da persona a persona. Quando l'acqua viene trattata e disinfettata con il cloro, come nelle piscine interne ed esterne, il rischio cala ancora di piú. Il virus viene "inattivato", afferma Christian Ochsenbauer, amministratore delegato della German Bathing Association.

    Nuotare in mare o nei laghi balneabili più grandi è assolutamente sicuro. Lo riferisce la Federal Environment Agency. Il rischio di infezione è estremamente basso per la diluizione in acqua.

    Mantenere le distanze è la cosa più importante. Il vero pericolo sono infatti gli asciugamani da bagno sui prati perchè possono essere un bacino di contagio da coronavirus.

    Le piscine all'aperto sono ancora chiuse per prevenire il rischio di infezione.

    Ore 10.05: Dopo la maturitá al tempo del Coronavirus: più tempo per le domande di ammissione.

    I diplomandi delle scuole superiori avranno più tempo per fare domanda di ammissione ai corsi universitari a numero chiuso. Lo ha annunciato oggi a Monaco il Ministro della Scienza Bernd Sibler (CSU). A causa del coronavirus, il portale delle domande di ammissione della Foundation for University Admission non è stato aperto come previsto il 15 aprile 2020.

    L'inaugurazione è slittata al 1 luglio 2020 e la scadenza per le domande é fissata al 20 agosto.

    17.05.2020

    Ore 17.00: Manifestazioni contro le misure anti covid si svolgono pacificamente

    In alcune città bavaresi si sono svolte proteste contro le restrizioni a causa del coronavirus. Finora tutte le manifestazioni e proteste si sono svolte pacificamente. A Norimberga intorno alla Meistersingerhalle si sono radunati poco di più dei 500 partecipanti autorizzati e a Monaco sulla Theresienwiese con più presenze dei 1.000 manifestanti autorizzati. Ad Augusta è avvenuta una manifestazione sul Plärrergelände.

    Ore 13.10: Ancora 77 contagi da Coronavirus nel mattatoio di Bogen

    Sono risultate positive al test per Coronavirus 59 persone in un mattatoio di Boegen. Lo ha confermato l'ufficio distrettuale di Straubing-Bogen. Salgono così a 77 i contagi da Covid.

    Al fine di prevenire un nuovo Lockdown, le strutture della comunità verranno messe in quarantena secondo un piano concordato con il Ministero della salute.

    Ore 13.00: Il Consiglio federale approva la soluzione voucher

    Il Consiglio federale ha deciso che i biglietti per eventi culturali e sportivi annullati a causa della pandemia saranno sostituiti da buoni. Questo riguarda tutti i biglietti acquistati prima dell'8 marzo. Sarà inoltre possibile emettere buoni per abbonamenti per palestre o teatri. I buoni non riscattati dovranno essere risarciti entro la fine del 2021.

    Ore 12.00: La Germania elimina l’obbligo di quarantena

    La Germania rinuncia all'obbligo di quarantena per chi proviene dai Paesi dell’ UE, dall'area Schengen e dalla Gran Bretagna. I governi federali e statali hanno concordato che la quarantena si applicherà solo a coloro che provengono da Paesi con alto tasso di infezione, lo riferisce un portavoce del Ministero degli Interni. La quarantena di 2 settimane resta valida per i cittadini provenienti da Paesi terzi.

    Ore 10.57: Il Consiglio federale approva i test anche per gli asintomatici

    Secondo la nuova legge sulla prevenzione contro la pandemia, le compagnie di assicurazione sanitaria dovranno pagare i test per il Coronavirus anche quando il paziente non mostra sintomi.

    Nelle strutture con persone particolarmente vulnerabili, come ad esempio nelle case di cura, i test dovranno essere eseguiti più frequentemente.

    Ore 05.01: Più polizia per le prossime manifestazioni in Baviera

    La polizia bavarese sta intensificando enormemente la sua presenza in vista delle manifestazioni contro le restrizioni per il Coronavirus. Così sabato "verranno utilizzate tutte le squadre disponibili della polizia antisommossa", ha dichiarato da Monaco il ministro degli interni Joachim Herrmann (CSU). Un forte dispiegamento delle forze di polizia è previsto anche per venerdì e domenica. Secondo Herrmann, la polizia è a conoscenza di circa 50 punti di ritrovo per partecipare alla manifestazione del fine settimana in Baviera.

    15.05.2020

    Ore 21.50: Non più quarantena per viaggiatori provenienti da paesi UE e Schengen

    Si allentano le norme sulla quarantena per l'ingresso in Germania. Chiunque entri o ritorni in Germania dall'UE e dai paesi Schengen e dalla Gran Bretagna non dovrà più sottoporsi a una quarantena di 14 giorni, come annunciato dal governo dello stato della Renania Settentrionale-Vestfalia. Il governo federale e gli stati hanno raggiunto un accordo in merito. Il nuovo regolamento sarà reso noto e attuato nei prossimi giorni.

    Ore 17.33: Lufthansa incrementa l’offerta di volo da Monaco

    Lufthansa ha pubblicato un nuovo programma di voli e anche l'offerta da Monaco è in fase di ampliamento. Attualmente la compagnia vola solo verso tre destinazioni da Monaco: Berlino, Amburgo e Düsseldorf. Dalla prossima settimana, verranno aggiunti ulteriori collegamenti nazionali con Sylt, Brema, Hannover e Rostock.

    Ore 16.49: La Baviera continuerà a pagare per il personale ospedaliero fino alla fine di maggio

    Il governo statale continuerà a coprire i costi dei pasti per i dipendenti negli ospedali e nelle strutture di cura in Baviera fino alla fine di maggio. La copertura verrà garantita fino al 31 maggio e le domande corrispondenti potranno essere presente fino al 15 giugno. Dall'inizio di aprile, lo Stato ha pagato 6,50 EURO al giorno per dipendente.

    Ore 15.55: Reiter vuole limitare la manifestazione a 1.000 partecipanti - la polizia dovrà controllare

    Il sindaco di Monaco Dieter Reiter (SPD) vuole limitare il numero di partecipanti alla manifestazione contro le restrizioni per il coronavirus prevista per il fine settimana a "mille persone al massimo". Reiter sta discutendo con gli organizzatori che avrebbero registrato 10.000 partecipanti. Secondo il Sindaco in 400.000 metri quadrati potranno esserci un migliaio di persone con le distanze richieste.

    Ore 15.49: Casi di Coronavirus nei mattatoi: i risultati dei test domani

    Il numero dei casi di coronavirus in un mattatoio di pollame della Bassa Baviera è salito a 17. Lo annuncia l'ufficio distrettuale di Straubing-Bogen. Tuttavia, questi test positivi non sono dovuti allo screening. Le persone contagiate sarebbero state confermate dai loro medici perché avevano i tipici sintomi della malattia, riferisce un portavoce del distretto.

    Ore 13.36: Ottenerne il congedo per malattia al telefono sarà possibile solo fino alla fine di maggio

    Un congedo per malattia in deroga alla crisi da coronavirus potrà essere ottenuto per telefono fino al 31 maggio. Ad oggi, i pazienti con lievi malattie respiratorie potevano ottenere un congedo per malattia dopo aver consultato il loro medico telefonicamente.

    Ore 11.12: Superato il limite di 50 contagi a Rosenheim

    Secondo gli ultimi dati dell'Ufficio di Stato bavarese per la salute e la sicurezza alimentare LGL, la città di Rosenheim ha di nuovo superato la soglia massima di 50 contagi per 100.000 abitanti in 7 giorni consecutivi. L'ultimo valore è di 52,11. La cittá fa sapere che il numero é dovuto ai test effettuati regolarmente negli alloggi per i richiedenti asilo. Le autorità locali non lanciano allarmi, a condizione che non si verifichino nuove infezioni tra la popolazione. Ieri 58 residenti sono stati trasferiti da un alloggio per richiedenti asilo, di questi 21 erano infetti.

    Ore 10.20: La Baviera incrementa gli aiuti per arte e cultura

    La Baviera sta aumentando in modo significativo il suo pacchetto di aiuti per il settore della cultura duramente colpito dalla crisi del Coronavirus: 200 milioni di euro, al posto dei 90 precedentemente stanziati, dovrebbero essere messi a disposizione di artisti e di chi lavora nel settore. Lo hanno annunciato a Monaco il Primo Ministro Markus Söder, il Ministro delle Arti Bernd Sibler e il Ministro per gli Affari Digitale Judith Gerlach (tutti CSU). Dovrebbero beneficiare degli aiuti anche gli artisti che non sono inseriti nel fondo di previdenza sociale relativo. Inoltre si lavora per sostenere economicamente teatri, cinema, scuole di musica, gruppi musicali amatoriali e produzioni cinematografiche che hanno subito gravi danni.

    14.05.2020

    Ore 16.30: La Baviera intende mantenere le regole della quarantena fino a metà giugno

    La Baviera vuole mantenere la regola della quarantena per chi rientra in Germania. Secondo il ministro degli interni bavarese Joachim Herrmann, un allentamento nelle riaperture delle frontiere potrebbe non arrivare prima di quattro settimane. Il regolamento sulla quarantena, che è attualmente valido fino al 17 maggio, dovrà essere esteso in base alla durata dei controlli alle frontiere.

    Tuttavia, non è ancora chiaro come la Baviera si comporterà nella pratica. Il ministro federale dell'Interno Horst Seehofer aveva raccomandato agli Stati federali di allentare le regole sulla quarantena applicandole solamente a chi rientrava da Paesi terzi. Ad esempio, non più per i tedeschi che arrivano dalla Francia o dai Paesi Bassi. La decisione sulle regole di quarantena spetta esclusivamente agli stati federali.

    Ore 13.25: Chi lavora nei mattatoi in Baviera dovrà sottoporsi al test

    Il Ministero della salute bavarese vuole sottoporre al test per Covid chi lavora nei mattatoi. Il fattore scatenante è stato l'elevato numero di dipendenti contagiati di un mattatoio nel distretto di Straubing-Bogen. Secondo un portavoce del ministero distrettuale, il numero di positivi nella Bassa Baviera è salito a 14. L'attenzione si concentra sulla sistemazione dei dipendenti in alloggi condivisi.

    Ore 12.25: la polizia di Monaco minaccia controlli rigidi per la manifestazione anti Coronavirus

    Il capo dell´ufficio KVR di Monaco, Böhle, ha annunciato che la Polizia effettuerá controlli rigidi per la manifestazione prevista sabato a Theresienwiese. Sono previste circa 10.000 persone. La polizia interverrá rigorosamente nel caso in cui non vengano rispettati i requisiti necessari e il KVR minaccia di annullare l´evento qualora non ci siano i presupposti sufficienti.

    Ore 12.20: I viaggi riprenderanno gradualmente

    Il Ministero degli Esteri tedesco intende procedere passo dopo passo in tema di viaggi. Il ministro Maas vuole infatti iniziare con i Paesi dell'Europa. Successivamente si apriranno le comunicazioni anche con gli altri Paesi, a condizione che la diffusione del virus sia sotto controllo, ha affermato Maas. Tuttavia il Ministro non ha comunicato una data precisa per questa fase.

    Ore 11:35: Da sabaro il governo federale alleggerisce i controlli alle frontiere.

    Si alleggeriscono i controlli ai confini tedeschi a partire da sabato. E´quanto deciso dal Governo di Berlino.Il Ministero dell'interno annuncia che i controlli alle frontiere saranno completamente eliminati solo dopo il 15 giugno.

    Ore 6:22: Germania-Austria: riapertura del confine dal 15 giugno - da venerdì solo controlli a campione

    I confini tra Austria e Germania riapriranno completamente a partire dal ​​15 giugno. Lo ha confermato la Cancelleria federale di Vienna, secondo l'ORF.

    Da venerdí prossimo i controlli saranno solo controlli a campione.

    Questa procedura è stata concordata con la Cancelliera Merkel. Già questa mattina sono stati aperti alcuni transiti ai confini tra Baviera e Austria per pendolari, residenti e agricoltori.

    Il gabinetto federale tedesco attualmente sta fornendo le linee guida per i controlli alle frontiere verso i paesi vicini, controlli che scadranno ufficialmente venerdì.

    13.05.2020

    Ore 17:53: La Bavaria stabilisce le regole per la ristorazione

    Dal 18 maggio in Baviera sará di nuovo possibile cenare all'aperto. A partire dal 25 maggio i ristoranti potranno anche servire gli ospiti all'interno. Nelle birrerie e nei ristoranti dopo la riapertura verrà applicato un requisito di distanza di 1,5 metri, sia per gli ospiti che per i dipendenti. Le famiglie o due nuclei famigliari potranno sedersi allo stesso tavolo, ma sempre con metro di distanza. All´interno delle birrerie e dei ristoranti, sará obbligatorio indossare un dispositivo di protezione per la bocca, ma non al tavolo. I dipendenti dovranno invece indossare la mascherina per tutta la durata del servizio. Questo vale anche per chi lavora in cucina, qualora non fosse possibile mantenere la distanza minima di 1,5 metri.

    Ore 16:37: Riaprono alcuni valichi di frontiera verso l'Austria

    La polizia federale ha concordato con le autorità austriache di aprire alcuni valichi di frontiera da mercoledì. La polizia federale di Passau ha comunicato le seguenti aperture di transito: Breitenberg - Hinteranger / Vorderanger (dalle 7:00 alle 20:00), Bad Füssing - Obernberg (dalle 06:00 alle 20:00), Oberjoch-Schattwald (dalle 7:00 alle 17:00) e Voglau (dalle 7:00 alle 20:00).

    Ore 15:37: Brinkhaus per una soluzione europea all'apertura dei confini

    Il capo della fazione democristiana Ralph Brinkhaus (CDU) si é pronunciato a favore di una soluzione europea per l´apertura dei confini in seguito alle pressioni interne al suo partito. "Non ha senso aprire da un lato se dall´altro si resta chiusi", ha detto Brinkhaus. È necessaria una soluzione europea comune.

    Ore 14:50: Ai pendolari della Repubblica Ceca indennitá per lavoro a orario ridotto

    I pendolari della Repubblica Ceca che vengono in Baviera per lavorare potranno ricevere un'indennità per lavoro a orario ridotto, lo riferisce l'agenzia per l'impiego di Schwandorf, nell'Alto Palatinato.

    Questo eliminerá gli svantaggi dei lavoratori cechi rispetto a quelli locali.

    Ore 11:50: Monaco vuole allestire gli stand dell'Oktoberfest in città

    Dopo la cancellazione dell'Oktoberfest e di altre feste popolari, Monaco cerca nuove soluzioni: per esempio si pensa ad allestire alcuni stand e alcune giostre in modo decentralizzato in diverse località della città. Non si tratta di una formula alternativa dell'Oktoberfest, ha sottolineato l'agente di affari di Monaco e il capo dell'Oktoberfest Clemens Baumgärtner (CSU). Piuttosto, di un tentativo di trascorrere l'estate in città aiutando gli uomini dello spettacolo che hanno subito un duro colpo dalla crisi del Coronavirus.

    Ore 07:24: Laschet vuole allentare la quarantena per i rimpatriati dall'estero

    Il primo ministro della Renania settentrionale-Vestfalia, Armin Laschet (CDU), vorrebbe rendere meno rigida la misura della quarantena per i rimpatriati dai paesi europei e sostiene la riapertura dei confini tedeschi.

    Chiunque torni in Germania dall'estero deve attualmente restare in quarantena per due settimane. Tuttavia, questo obbligo non si applica a chi entra con un permesso speciale, come ad esempio i pendolari.

    Il ministro degli Interni Horst Seehofer (CSU) ha affermato che i controlli proseguiranno fino al 15 maggio. Nel corso della settimana verrà presa una decisione su come procedere.

    Lunedì il Tribunale amministrativo superiore della Bassa Sassonia ha sospeso il requisito generale di quarantena per le persone che entrano nel paese dall'estero. La Corte ha suggerito che chi rientra da fuori venga ascoltato dalle autoritá e sottoposto al test.

    Ore 04:04: Il commercio al dettaglio vuole piú riaperture domenicali.

    Il commercio al dettaglio bavarese chiede ulteriori aperture domenicali per aumentare nuovamente i consumi. Il capo dell'associazione commerciale bavarese, Puff, spinge per la sospensione delle attuali restrizioni. Le comunità bavaresi possono consentire ai rivenditori di aprire al massimo quattro domeniche o giorni festivi per occasioni specifiche come mercati, fiere o festival cittadini.

    12.05.2020

    Ore 14:40: D’ora in poi, la Svizzera adotta una nuova tecnica nei controlli alla frontiera

    Da adesso, il controllo al confine sarà effettuato sulla "base del rischio", ha affermato il direttore dell'Amministrazione federale delle dogane, Christian Bock. L'amministrazione doganale deciderà sulla base della valutazione del rischio e cioè "dove, quando e la misura in cui verranno effettuati i controlli".

    Ore 14:01: Dopo le manifestazioni contro le regole del coronavirus: la Baviera prende provvedimenti

    Dopo le manifestazioni -senza Polizia- in Baviera contro le misure imposte dal Coronavirus, Il ministro degli Interni Herrmann annuncia ci saranno conseguenze. La prossima volta, le autorità faranno il massimo per permettere alla polizia di agire nel modo migliore.

    Regolamento per la Baviera a partire da oggi:

    Tutti i negozi in Baviera possono riaprire a determinate condizioni. Sono obbligatori l´uso delle mascherine e il distanziamento sociale. Tra i clienti deve essere sempre mantenuta una distanza minima di 1 metro e mezzo. Inoltre, all´interno del negozio, potrá esserci solo un cliente per un´area di 20 metri quadrati. Anche i centri di bellezza e per la cura delle unghie possono riaprire.

    Lo sport individuale senza contatto è consentito all'aperto - ad esempio tennis, atletica leggera, golf, vela e aviazione. È inoltre possibile praticare equitazione al chiuso.

    Zoo, giardini botanici, musei, monumenti e biblioteche possono aprire con alcune restrizioni. È consentito un solo visitatore per 20 metri quadrati e deve essere mantenuta la distanza minima di 1,5 metri.

    Possono tronare a scuola gli alunni dell'11 ° grado del Ginnasio, 8 °e 9 ° grado della Scuola Media, e gli alunni di 4 ° grado.

    Scuole guida: per le lezioni in classe la distanza minima é obbligatoria, durante le lezioni di guida è necessario indossare le mascherine.

    Scuole di musica: sono consentite lezioni private.

    L´offerta educativa per i bambini verrá ampliata da oggi, soprattutto per i bambini che necessitanto di assistenza speciale.

    L'asilo nido é consentito con un massimo di cinque bambini. Un gruppo di assistenza privato puó essere costituito da un massimo di tre famiglie insieme.

    Ore 8:10: Molte aziende stanno pianificando licenziamenti o tagli di posti di lavoro

    Secondo un sondaggio dell'Istituto Ifo di Monaco, le aziende di numerosi settori prevedono di licenziare dipendenti a causa della crisi da Coronavirus o di non rinnovare i contratti stagionali. Questo é quanto deciso nel mese di Aprile dal 58 percento dei ristoranti, dal 50 percento degli hotel e dal 43 percento delle agenzie di viaggio. Nel settore automobilistico, dal 39 percento delle aziende. Secondo i sondaggi, in media il 18 percento delle aziende tedesche ha già tagliato i posti di lavoro.

    Ore 4:47: 357 nuovi contagi in Germania

    Il Robert Koch Institute (RKI) riporta 357 nuove infezioni da Coronavirus in Germania. Il numero totale dei contagiati sale dunque a 169.575.Quello dei deceduti passa a 7417. Secondo il RKI, sono circa 145.600 i guariti. Sempre secondo l´Istituto tedesco, il tasso di infezione è ulteriormente cresciuto. Il coefficinete di contagio alla mezzanotte del 10 maggio era infatti pari a 1.13.

    11.05.2020

    Ore 20:15: La BMW riprende la produzione a Dingolfing

    La casa automobilistica BMW riprenderà la produzione di auto lunedì nello stabilimento di Dingolfing dopo l´interruzione imposta dal Coronavirus. Gli altri grandi impianti della casa automobilistica bavarese dovrebbero incrementare nuovamente la produzione nelle prossime settimane.

    Ore 16:45: Città di Rosenheim di nuovo sopra il numero limite

    Nella città di Rosenheim, negli ultimi sette giorni, è stato nuovamente superato il numero di 50 nuovi casi per 100.000 abitanti. Il valore era di 50,5 domenica, ha riferito l'Ufficio di Stato per la salute e la sicurezza alimentare (LGL). L'attuale aumento del numero di casi può essere spiegato da una serie di test effettuati durante una procedura di sistemazione per richiedenti asilo, ha affermato l'ufficio statale.

    Anche nelle regioni limitrofe, nel distretto di Rosenheim e nel distretto di Traunstein, i numeri di riferimento sono relativamente alti, rispettivamente pari a 29,5 e 37,8. Nel caso Traunstein, l'incremento è dovuto all'aumento del numero di casi nelle case di cura.

    Ore 08:00: Per l'RKI, l’indice di contagio sale di nuovo al di sopra del valore critico 1

    Secondo il Robert Koch Institute (RKI), l’indice di contagio del Coronavirus in Germania è tornato al di sopra del valore critico 1. Secondo i dati resi noti dal RKI sabato 9 maggio, il coefficiente di contagio è salito a 1,10. Questo numero indica quante persone possono essere contagiate da un soggetto infetto. L'RKI ha ripetutamente sottolineato che per far placare l'epidemia, il coefficiente di contagio deve essere inferiore a 1. Mercoledì, l’istituto aveva dato il valore a 0,65. Da allora, il coefficiente di contagio è aumentato costantemente.

    Ore 04:42: Le zanzare non trasmettono il Coronavirus

    Secondo le attuali conoscenze, le zanzare non rappresentano alcun pericolo nella diffusione della pandemia. Il coronavirus Sars-CoV-2 si trasmette principalmente per via aerea per mezzo di piccole goccioline, dunque il virus non può entrare nel corpo umano con il morso di una zanzara, lo dice all’agenzia di stampa tedesca Doreen Werner del Centro-Lipsia per la ricerca agricola e per il paesaggio (ZALF). Ciò è confermato anche da Peter Ben Embarek, esperto dell'OMS per le infezioni che si diffondono da animale a uomo o viceversa. Gli studi hanno esaminato vari parassiti - comprese le zanzare - e non hanno trovato prove di trasmissione.

    10.05.2020

    Ore 17:00: Salisburgo consente visite in famiglia dalla Baviera per la festa della mamma

    Il governo dello Stato di Salisburgo consentirà le visite ai parenti dalla Baviera per la festa della mamma. Come scritto sul sito web dello Stato di Salisburgo, la deroga si applica per tutta la giornata del 10 maggio sino alla mezzanotte. I controlli alle frontiere saranno in questo senso più mirati. Chi proviene dalla Baviera dovrà essere in grado di dimostrare la visita ai propri parenti. Dall'11 maggio, torneranno le norme vigenti in precedenza.

    Ore 15:35: Normalizzazione negli ospedali della Baviera

    Gli ospedali della Baviera riprendono gradualmente il loro normale funzionamento. Un nuovo decreto generale, che entra in vigore oggi, consente alle cliniche private di essere regolarmente operative. Il 30 per cento delle strutture assicurate deve però essere rifornito delle terapie intensive necessarie ai pazienti Covid.

    Ore 10.10: Calcio, consentiti in Baviera gli allenamenti da lunedì

    Gli allenamenti di calcio riprendono lunedì in Baviera, ma dovranno svolgersi all'aperto con un massimo di cinque persone e ad una distanza di 1,5 metri. La Bavarian Football Association (BFV) ha ora pubblicato le linee guida. Le attività di gioco delle leghe amatoriali sono invece sospese almeno fino al 31 agosto.

    Ore 7:00: Si allenta il confine tra Baviera e Austria

    I confini tra Austria e Baviera rimangono in sostanza chiusi. Tuttavia, secondo quanto appreso da BR, ci sarebbero già alcune eccezioni. Queste riguardano i valichi di frontiera del Vorarlberg Kleinwalsertal verso l'Algovia, le comunità tirolesi Hinterriß e Jungholz e il piccolo angolo tedesco presso Salisburgo. Sono previsti però controlli alle frontiere in occasione della festa della mamma.

    Ore 5.20: Crescono le domande per il bonus di sussidio

    In Baviera il numero di domande per il bonus di sussidio in tempi di Coronavirus sta aumentando in modo significativo. L'Ufficio di Stato per l'assistenza infermieristica (LfP) ha ricevuto finora oltre 154.000 domande, ha dichiarato il ministro della Salute Melanie Huml (CSU). E’ evidente che il bonus sia ben accolto. L'LfP ha già avviato i pagamenti, ha dichiarato Huml. I primi 1.000 avvisi per il nuovo bonus di sussidio erano stati inviati per posta.

    Il sussidio di 500 euro è stato dato come riconoscimento dell’impegno agli infermieri negli ospedali, nelle cliniche di riabilitazione, nelle strutture ospedaliere per anziani, a chi assiste portatori di handicap, nonché a chi presta servizi di assistenza ambulatoriale. Può essere destinato anche al personale dei servizi di emergenza.

    09.05.2020

    Ore 16.21: Ospedali temono un afflusso di visite

    Dopo le restrizioni di visite delle ultime settimane, le strutture ospedalieri e case di cura temono un assalto durante questo weekend. La Bayerischen Krankenhausgesellschaft (associazione ospedaliera bavarese) ha lanciato un appello precauzionale ai cittadini, di informarsi delle misure e restrizioni attualmente in corso.

    Ore 15:31: La svizzera allenta le restrizione d’ingresso da lunedì.

    Inizialmente vengono elaborate le richieste fatte dai lavoratori appartenenti dalla UE, dall'Associazione europea di libero scambio (AELS) e dai paesi terzi. Per i cittadini svizzeri, i cittadini europei e i cittadini degli stati membri dell' AELS sarà di nuovo consentito il ricongiungimento familiare in Svizzera. I controlli ai confini persisteranno.

    Ore 13:15: Lo zoo „Hellabrunn“ di Monaco riaprirà lunedì

    A partire da lunedì (11.5.) Hellabrunn aprirà al pubblico. Ma con ingresso contingentato: potranno accedere un massimo di 2.185 persone al giorno. I biglietti d’ingresso dovranno essere acquistati con almeno un giorno di anticipo - online o agli sportelli aperti di prevendita di Muenchen Ticket. La prevendita parte oggi (venerdì 8.5.) dalle ore 17.00. Alcune aree dello zoo rimarranno chiuse, come le zone per accarezzare gli animali e gli spazi che ospitano quelli al coperto . Saranno sospese anche le passeggiate con gli animali, la distribuzione del cibo e l'allenamento in pubblico.

    Ore 12:37: Viene misurata la temperatura dei clienti all’ingresso degli Apple Store

    Apple apre i suoi store in Germania a partire da lunedì con misure di precauzione ed orario di apertura ridotto. Ai clienti verrà misurata la temperatura all’ingresso e sarà obbligatorio indossare la mascherina. Chi ne sarà sprovvisto, gliene verrà fornita una.

    Dove ci si puo spostare all’interno della Germania?

    • Viaggi dai famigliari stretti (marito, coniugato, figli, genitori e nonni) sono consentiti, anche se si trovano fuori dal proprio Bundesland.
    • Ci si puo spostare in un’altro Bundesland per motivi di salute, ad eccezione di Meclemburgo-Pomerania Anteriore dove ci si puo recare solo per motivi urgenti ovvero irrimandabili. Appuntamenti evitabili o rimandabili, anche per prevenzione di salute o riabilitazione, non vengono considerati tali.
    • Spostamenti per motivi di lavoro sono consentiti in tutta la Germania.
    • Per gli spostamenti a scopo turistico ci sono differenze tra i Bundesländer: per i turisti tedeschi, nella maggior parte dei Länder, non è vietato entrare, pero solo come turista giornaliero. I soggiorni in albergo ancora non sono consentiti.
    • In quattro Länder non si puo entrare come turista: Meclemburgo-Pomeriana Anteriore, Sassonia, Sassonia Anhalt, Schleswig Holstein. Tutti e Quattro Länder hanno già comunicato le date di aperture per i turisti: Sassonia ‪il 15 maggio, Sassonia-Anhalt a partire da giugno, Schleswig-Holstein dal ‪18 maggio, Meclemburgo-Pomeriana Anteriore dal ‪25 maggio.
    • Misure piu restrittive sono in vigore per qualche Isola. Gite giornaliere alle isole di Schleswig - Holstein sono vietate anche per la propria popolazione. In Bassa Sassonia è vietato di trasportare persone alle isole del Land che non possono dimostrare la residenza principale, una seconda casa oppure un’abbonamento ad un Campeggio. Le isole sono Wangerooge, Langeoog, Borkum e Nordeney.
    • Viaggi sui pulman sono vietati in quasi tutti i Länder (anche in Baviera) a causa della vicinanza sul mezzo e la durata del tragitto, che aumentano il rischio di contaggio. Sono vietate anche visite guidate e gite d’imbarcazione.

    08.05.2020

    Quali Regole sono in vigore

    Distanza di sicurezza e distanziamento sociale

    • Fino al 5 giugno i cittadini devono mantenere una distanza di sicurezza di 1,5 metri nei luoghi pubblici.
    • Continua ad essere obbligatoria la mascherina durante la spesa e sui mezzi pubblici.
    • In Baviera per adesso è consentito incontrare i familiari stretti (parenti in linea retta) oltre ad una sola persona fuori dal nucleo familiare. A partire da venerdì, 8 maggio, è consentito incontrarsi con più parenti appartenenti a due nuclei familiari - sia nei luoghi pubblici che nei luoghi privati.

    Scuole

    • Da lunedì 11 maggio, riprenderanno le classi 11 del Gymnasium, le classi 9 delle Realschule, le classi 8 del Mittelschulen e le classi della quarta elementare.
    • Fino alla pentecoste sarà in vigore una presenza scolatica libera, qualora uno studente, insegnante o genitore facesse parte del gruppo a rischio.
    • Scuole guida: durante le lezioni di teoria va mantenuta la distanza di sicurezza, durante le lezioni di pratica c'è l'obbligo delle mascherine.
    • Scuole di musica: Le lezioni individuali saranno consentite a partire dal 11.05.
    • Non saranno abbreviate le ferie in Baviera.

    Assistenza all'infanzia

    • A partire da lunedì 11.5. i bambini con esigenze particolari potranno usufruire nuovamente dell'assistenza di emergenza.
    • Il servizio d'assistenza diurna all'infanzia sarà consentito per un massimo di 5 bambini, a partire da lunedì.
    • I gruppi di assistenza familiare di massimo tre famiglie sono consentite a partire dal 11.5.
    • A partire dal 25.5. Riprenderanno le attività nelle scuole materne e negli asili del bosco.

    Visite in strutture ospedaliere e case di cura

    A partire da sabato 9 maggio, durante gli orari di visita stabiliti, sarànno consentite le visite di una persona, che dovrà essere sempre la stessa, registrandosi all'ingresso. Per entrambi esiste l'obbligo delle mascherine.

    Spesa

    A partire da lunedì 11 maggio possono riaprire tutti negozi della Baviera.

    Sport

    • A partire da lunedì sarà consentito lo sport individuale senza contatti e a distanza, all'aperto - come Tennis, atletica leggera, golf, vela.
    • L'equitazione è consentita anche in strutture coperte.

    Gastronomia, Turismo, Cultura

    • A partire da lunedì 11 maggio, rispettando le norme in vigore, possono riaprire gli zoo, i giardini botanici, i musei e le biblioteche.
    • Da 18 maggio riaprono le aree esterne dei ristoranti e dei Cafés, come i Biergarten. Potranno rimanere aperti fino alle ore 20.00.
    • Dal 25 maggio riaprono anche le parti interne dei ristoranti, a rigide condizioni e fino alle ore 22.
    • Per l'inizio delle ferie di pentecoste del 30 maggio, possono riaprire alberghi, campeggi e case vacanza.
    • A partire dal 30 maggio possono aprire anche i castelli, i parchi di divertimento e riprendere il trasporto navale sui laghi.
    • Finora non ci sono indicazioni per teatri, piscine, sauna e palestre.
    • Nel calcio saranno consentite le partite della 1. e 2. Bundesliga, a partire da meta maggio, ma senza pubblico. Lb gga Deutsche Fußball Liga (DFL) ha fissato la prima partita per il 16 maggio, la finale della stagione avrà luogo il 27 giugno.
    • Grandi eventi come concerti, festival, eventi sportivi, feste cittadine e di paese rimaranno vietati presumibilmente fino al 31 agosto.

    07.05.2020

    Ore 16:16: Si prevede un ulteriore allentamento delle restrizioni in Baviera

    A seguito di una decisione congiunta dei Governi Federali e del Governo statale, in Baviera si prevede un ulteriore allentamento delle restrizioni dovute al Coronavirus. Il primo ministro Markus Söder (CSU) si mostra disponibile a nuove regole per la Baviera su decisione del Governo statale.

    Ore 15:58: Visite nelle case di cura possibili secondo la Merkel

    Le persone ospitate nelle case di cura o in strutture simili potranno nuovamente ricevere visite da "una persona di contatto stabile", come riferisce la cancelliera Angela Merkel.

    Ore 15:53: La Merkel annuncia l'estensione della restrizione di contatto fino al 5 giugno

    La cancelliere Angela Merkel (CDU) ha annunciato che le restrizioni nei contatti saranno prorogate fino al 5 giugno. In seguito, tuttavia, due persone di famiglie diverse potranno incontrarsi anche in locali pubblici.

    Ore 12:20: I Länder si assumono la responsabilità delle conseguenze dell'allentamento.

    Gli stati federali ("Bundesländer") si assumono la responsabilità di allentare le restrizioni per il Coronavirus, ma dovranno essere pronti a possibili conseguenze negative. In una telefonata con la cancelliera Angela Merkel (CDU), i governi federali e statali hanno deciso che ciascun Land adotterà eventuali misure restrittive entro 7 giorni nel caso in cui dovessero verificarsi 50 nuovi contagi su 100 mila abitanti all'interno del distretto amministrativo ("Landkreis") o del distretto municipale ("kreisfreie Stadt").

    Ore 11:38: Riduzione dell'IVA per la ristorazione

    Il gabinetto ha deciso di abbassare l'IVA per il settore della ristorazione a causa della crisi da Coronavirus. A partire da luglio, l'aliquota fiscale ridotta del sette percento si applicherà ai ristoranti per la durata di un anno. L'associazione industriale Dehoga, tuttavia, rivendica lo stesso sgravio fiscale per i pub, bar o club che vendono solamente bevande.

    06.05.2020

    Ore 18:15: Al vaglio un piano concreto per l’uscita dai controlli alle frontiere.

    I confini tra la Germania e i suoi vicini potrebbero diventare nuovamente permeabili da metà maggio. Il ministero della Sanità e il ministero dell'Interno affermano che è prevista una "apertura graduale dei confini" al nord. Il Ministero dell’Interno e gli Stati Federali stanno anche valutando la situazione dei confini internazionali.

    Ore 14:45: La coalizione non prevede una vaccinazione obbligatoria al Coronavirus

    La Grossa Coalizione ha respinto la speculazione della vaccinazione obbligatoria contro il Coronavirus. "Una volta per tutte: la vaccinazione obbligatoria al Coronavirus non è mai stata considerata una proposta di legge", ha dichiarato il leader del gruppo parlamentare SPD Bärbel Bas. Anche il ministro della Sanità Jens Spahn (CDU) si è pronunciato contro la vaccinazione obbligatoria. Spahn ha inoltre sospeso al momento il piano per un certificato di immunità al Coronavirus.

    Ore 13:31: Söder annuncia severi controlli nel settore della ristorazione

    Secondo il primo ministro Söder, il rispetto dei requisiti di protezione nel settore della ristorazione sarà categorico. Le violazioni verranno severamente punite.

    Ore 13:27: Direttive precise per le birrerie all’aperto.

    Secondo il ministro dell'economia Aiwanger, non sono ancora stati stabiliti i requisiti specifici per le birrerie all’aperto. Appare scontato che una famiglia si siederà allo stesso tavolo e che due persone sedendosi dovranno rispettare la distanza di sicurezza. Tutto questo, però, verrà chiarito nel dettaglio.

    Ore 13:23: nessuna decisione sulle palestre

    Per il momento, non esiste un piano per la riapertura delle palestre. Secondo Söder, la decisione dipenderà dallo sviluppo del numero dei contagi.

    Ore 13:12: A maggio restano chiuse le piscine all’aperto.

    Secondo Söder, non esiste ancora una data per la riapertura delle piscine all'aperto. Una cosa, però, è certa: "Non prima di giugno", ha sottolineato Söder. Il rischio di infezione è decisamente troppo alto.

    Ore 12.51: il materiale scolastico sarà ridotto

    Secondo Piazolo, il programma scolastico dovrà essere "adattato" alla luce della situazione attuale. Gli argomenti saranno ridimensionati, ha annunciato.

    Ore 12.49: ulteriori piani per le scuole

    Secondo Piazolo, la terza fase nella riapertura delle scuole avrà luogo il 18 e 25 maggio: è previsto un insegnamento a settimane alternate per gli studenti delle classi quinta e sesta. Questo vale anche per gli studenti delle scuole elementari della prima classe. Per la seconda e terza classe verrà valutata una "offerta ridotta". L'obiettivo è quello di aggiungere le altre classi il ​​15 giugno, se il numero dei contagi lo consenta.

    Ore 12.45: Da lunedì tornano a scuola altre classi.

    L'apertura delle scuole per le classi dell’ultimo anno il 27 aprile è andata bene, dice il Ministro della Cultura Piazolo. Lunedì prossimo, anche le classi che si preparano al diploma"e le quarte classi di scuola elementare dovrebbero tornare a scuola.

    Ore 12.40: Da lunedì consentiti gli sport individuali all'aperto

    “Da lunedì lo sport individuale senza contatto” è di nuovo ammesso in Baviera, ha annunciato Söder. È necessario rispettare le misure di igiene e la distanza minima necessaria. Lo sport di squadra, invece, non è ancora possibile.

    Ore 12.30: apertura graduale di asili e scuole

    Secondo il primo ministro Söder, la metà dei bambini dovrebbe tornare all’asilo entro Pentecoste. Dal 25 maggio, ad esempio, tutti i bambini in età prescolare dovrebbero poter far rientro all'asilo. Anche il 50 percento degli studenti dovrebbe riprendere gli insegnamenti scolastici entro la festa di Pentecoste. Söder non prevede l’obbligo della mascherina in classe, ma piuttosto nel cortile della scuola e nei servizi igienici. “Resteranno valide le festività", ha detto il Primo Ministro.

    Ore 12.25: Orario per la gastronomia

    Il gabinetto bavarese ha deciso la riapertura graduale della gastronomia. Dal 18 maggio, saranno nuovamente consentite le cene all'aperto fino alle 20:00 nel rispetto di rigorose condizioni. I ristoranti riapriranno il 25 maggio e dal 30 maggio gli hotel potranno nuovamente accogliere gli ospiti.

    Ore 12.20: la regola di 800 metri quadri è stata revocata

    Finora, in Baviera, era stata concessa la riapertura solo ai negozi con uno spazio di vendita superiore a 800 metri quadrati. Da lunedì prossimo questa regola cambia. Secondo Söder, anche i centri di bellezza e per la cura delle unghie potranno riaprire.

    Ore 12.15: visite alle case di riposo

    Le visite alle case di riposo verrano regolate entro il fine settimana, nel rispetto di determinate condizioni. Le visite, se possibile, avranno luogo all'aperto, con mascherine e mantenendo la distanza di sicurezza, ha affermato Söder.

    Ore 12.12: Riaprono i Parchi Giochi

    Secondo il primo ministro Söder, i parchi giochi potranno riaprire in Baviera da mercoledì. I governi federali e statali avevano già dato il via libera la settimana scorsa. I Parchi Giochi sono rimasti chiusi per diverse settimane a causa della pandemia.

    Ore 12.09: Non più divieto di uscita ma restrizione di contatto

    Da mercoledì in Baviera la restrizione di uscita diventa una restrizione di contatto. Secondo il primo ministro Söder, il requisito della distanza rimane, ma sarà possibile visitare nuovamente i parenti.

    Ore 12.02: "Piano-Baviera" contro il Coronavirus: una via prudente

    Il gabinetto bavarese ha adottato un "piano per la Baviera" contro il Coronavirus. Secondo Söder si tratta di un percorso graduale. La Baviera infatti procederà più lentamente di altri stati federali nella fase di allentamento delle restrizioni. La procedura è stata discussa con il Baden-Württemberg e la cancelliera Merkel.

    Ore 11.25: È prevista una decisione sulle restrizioni di uscita

    Il gabinetto bavarese deve anche prendere decisioni sulle restrizioni di uscita nello Stato. Le misure sono infatti ancora in vigore fino a domenica. Si pone quindi la questione se e in quale forma saranno prolungate o se ci sarà un allentamento. Al momento, in Baviera è possibile lasciare la propria casa solo con una valida motivazione e incontrare massimo un’ altra persona al di fuori del nucleo familiare.

    Ore 7.30: Spahn chiede un approccio uniforme sulle misure di allentamento

    Dopo che i singoli stati federali hanno già allentato le misure di restrizione per il Coronavirus, il ministro federale della sanità Jens Spahn (CDU) chiede un approccio comune. Comprende il dibattito, ma è altrettanto importante "dare affidabilità e fiducia attraverso criteri chiari e un approccio comune", ha ribadito il ministro alla Radio Tedesca.

    05.05.2020

    Ore 17.15: Spahn vuole più tempo per la patente di immunità

    Mentre continua il dibattito su di un possibile certificato di immunità al Coronavirus, il ministro federale della sanità Jens Spahn (CDU) ribadisce di non voler al momento fissare una normativa. "Come società, abbiamo il dovere di valutare attentamente e discutere sull’utilità di un certificato di immunità al Coronavirus", ha dichiarato.

    Ore 12:08: Roche prevede di consegnare i test sierologici entro maggio

    La società farmaceutica Roche prevede entro Maggio di rendere disponibile presso le strutture sanitarie in Germania un nuovo test per gli anticorpi al coronavirus. Tre milioni di test dovrebbero dunque essere consegnati a maggio, mentre, fa sapere il ministro federale della sanità Jens Spahn, cinque milioni di test sono stati già concordati per i mesi successivi.

    Ore 07:26 Nuove regole in Baviera al tempo del Coronavirus

    Da oggi ci sono alcuni allentamenti per quanto riguarda le restrizioni da Coronavirus: sono aperti i parrucchieri ed é possibile partecipare alle funzioni religiose, ma sempre nel rispetto di chiare norme igieniche.

    Parrucchiere: mascherina e lavaggio dei capelli sono obbligatori

    Sia i parrucchieri che i loro clienti devono indossare una protezione per il naso. Che vi piaccia o no: tutti devono lavarsi i capelli in modo da uccidere eventuali virus nei capelli. I clienti devono fornire i propri contatti per risalire eventualmente alla catena di contagiati. La colorazione di ciglia o sopracciglia, cosí come la rasatura e la cura della barba sono vietati fino a nuovo avviso.

    Chiese, moschee, sinagoghe

    La protezione di naso e bocca è obbligatoria anche nelle chiese. Le eccezioni si applicano solo a chi celebra la liturgia e la predica. Inoltre, tra i fedeli deve garantita una distanza minima di due metri.

    Misure di protezione in Bavaria: cosa resta in vigore.

    Le restrizioni per le uscite, i divieti nel fare le visite, i regolamenti sulla quarantena d'ingresso e l'obbligo di indossare mascherine durante lo shopping e sui trasporti pubblici, autobus e treni, rimarranno in vigore fino al 10 maggio. Le grandi feste popolari, gli eventi sportivi importanti con spettatori cosí come i concerti saranno proibiti almeno fino al 31 agosto 2020. Bar, pub e discoteche, sauna e stabilimenti balneari, nonché cinema e teatri reseranno chiusi. I ristoranti possono lavorare con servizio da asporto.

    Ore 7.23: Roche ha sviluppato test sugli anticorpi.

    La società farmaceutica Roche di Penzberg ha sviluppato un test per la rilevazione di anticorpi da Coronavirus. I test sierologici firnora disponibili erano considerati poco attendibili. Secondo fonti interne alla Roche, é stata ora raggiunta una svolta. Migliaia di pazienti sono stati sottoposti ai nuovi test. Secondo un portavoce della società Roche, il grado di accuratezza è molto alto ed é possibile dimostrare, quasi al 100 percento, se un paziente è stato infettato da coronavirus.

    04.05.2020

    Ore 15.55: Spahn chiede al Consiglio etico un parere sulla patente di immunità

    Il ministro federale della sanità Jens Spahn (CDU) ha chiesto al Consiglio etico tedesco un parere sulla cosiddetta patente di immunità dal Coronavirus. L'uso di tale documento di immunità "solleva anche questioni etiche", scrive Spahn. Dunque, “è necessario che gli aspetti etici vengano adeguatamente valutati nel contesto dell'applicazione del regolamento".

    Nel caso in cui venissero confermate le conoscenze sull'immunità dei guariti dall'infezione, dovrebbe essere disponibile un certificato, simile alla scheda di vaccinazione. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), non è ancora chiaro se chi guarisce dal Covid 19 sviluppi l'immunità.

    Ore 15.07: Le chiese riaprono

    Nel fine settimana, le Chiese in Germania hanno nuovamente celebrato le funzioni religiose con severe misure di protezione dovute al Coronavirus. Dopo una pausa di sette settimane, il cardinale Rainer Maria Woelki ha celebrato la prima messa con i fedeli nella cattedrale di Colonia. "Ci assumiamo la nostra responsabilità e garantiremo che nessuna vita sia messa in pericolo", ha assicurato l'arcivescovo di Colonia.

    Ore 15.00 Seehofer è contrario al trattamento speciale dei calciatori

    Il ministro federale dell'Interno Seehofer ha chiarito che i calciatori professionisti non dovrebbero ricevere un trattamento speciale se ricominciano a giocare in Bundesliga. Alla Televisione BR, ha affermato che se gli atleti vengono sottoposti a frequenti test per il Corona, lo stesso deve verificarsi altrove, ovvero per gli agenti di polizia, infermieri o medici. Seehofer si è comunque mostrato favorevole alla ripresa delle partite in Bundesliga

    Ore 9.02: la Repubblica Ceca valuta di aprire i confini a Luglio

    Il governo ceco sta pensando di riaprire i confini del paese a luglio. I colloqui con l'Austria e la Slovacchia sono a un buon punto nella trattativa, ma quelli con la Polonia sono ancora complicati, ha detto il ministro degli Esteri Tomas Petricek sabato sera, secondo l'agenzia di stampa CTK.

    03.05.2020

    Ore 16.35: Riapre l’isola ecologica per il riciclo a Volkach e Bad Kissingen.

    Il sito di riciclaggio di Volkach riaprirà secondo il solito orario dalla prossima settimana: mercoledì dalle 15:30 alle 17:30 e sabato dalle 9:30 alle 12:00. Sarà obbligatorio l’uso della mascherina e il numero degli utenti sarà limitato. Anche a Bad Kissingen l’isola ecologica riaprirà lunedì. I cittadini potranno recarsi al sito per restituire gli oggetti riciclabili durante la settimana dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 8 alle 13. Anche per il centro di Bad Kissingen vige l’obbligo della mascherina che copra bocca e naso, il rispetto di 1,5 metri come distanza di sicurezza, ed è consentito presentarsi al massimo in due.

    Ore 11.10: Il banco alimentare di Karlstadt è di nuovo aperto ogni sabato.

    Da oggi (02.05.20) il banco alimentare di Karlstadt, nel distretto di Main-Spessart, riapre ogni sabato per i più bisognosi. A causa del Coronavirus, è stato riorganizzato e il sistema di distribuzione adattato per proteggere al meglio aiutanti e clienti.

    Ore 11.00: Il mercato settimanale di Aschaffenburg occuperà un'area più ampia

    Il mercato settimanale di Aschaffenburg occuperà una superficie più ampia. Ciò garantirà più spazio tra gli stand al tempo del Coronavirus, e ,permetterà ai visitatori di mantenere una maggiore distanza di sicurezza. Il mercato settimanale si svolgerà anche mercoledì e sabato dalla Schlossplatz al vicino parcheggio.

    Ore 7:19: l'UE avvia la maratona delle donazioni nella lotta contro il Coronavirus

    L'Unione europea lancia una raccolta fondi con partner globali per affrontare la pandemia de Coronavirus, soldi che serviranno ad accelerare lo sviluppo di vaccini, cure e strumenti diagnostici. La campagna inizia lunedì alle 15:00 con l'obiettivo di raccogliere € 7,5 miliardi. Il sito Web "Coronavirus Global Response” registrerà le donazioni provenienti dai Paesi, Organizzazioni Internazionali, istituzioni finanziarie, società civile e fondazioni. Una mappa del mondo mostrerà il volume delle donazioni. I privati ​​possono fare donazioni a organizzazioni partner, come l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il Fondo globale o la Fondazione Bill & Melinda Gates. Soprattutto, viene chiesto loro di coinvolgere più soggetti possibili in questa sfida.

    02.05.2020

    Ore 10:00: Bilancio positivo dopo una settimana dall’ obbligo di indossare mascherine sui trasporti pubblici.

    Dopo una sola settimana dall’obbligo di indossare le mascherine sui mezzi pubblici, il Ministero dei Trasporti della Baviera traccia un bilancio positivo. "L'obbligo di indossare la mascherina è stato ben accolto", ha dichiarato il ministro dei trasporti Kerstin Schreyer (CSU). Secondo le associazioni di trasporto "la percentuale dei passeggeri che utilizza dispositivi per coprire naso e gola è molto alta, si attesta intorno al 98 o addirittura al 99 percento”.

    Ore 09:00: Gli uffici distrettuali di Passavia e Straubing-Bogen riapriranno lunedì

    L'ufficio distrettuale di Passavia riprenderà a funzionare la prossima settimana (lunedì 4 maggio). Ci si può presentare personalmente solo dopo aver preso un appuntamento per telefono. Lo stesso vale per gli uffici di motorizzazione a Salzweg, Pocking e Hauzenberg. Dopo aver fissato un appuntamento, i veicoli potranno di nuovo essere immatricolati. Tuttavia, sia i visitatori che i dipendenti dovranno indossare la mascherina. Anche l'ufficio distrettuale di Straubing-Bogen riaprirà lunedì. Qui vale l'obbligo della mascherina così come nell'ufficio di motorizzazione. Sarà possibile solo il pagamento in contanti alla cassa.

    09:00: Dal 4 maggio a Passavia torna l’obbligo del parcheggio a pagamento.

    Dal 4 maggio si torna a pagare il parcheggio negli spazi aperti della città di Passavia. L'esenzione della tassa decretata a fine marzo dal Sindaco Jürgen Dupper a causa della pandemia del Coronavirus è in scadenza.

    01.05.2020

    Ore 18.07: Decisione su scuole, asili nido e Bundesliga la prossima settimana

    Le decisioni sull'ulteriore apertura di scuole, asili e scuole materne saranno prese dal governo e dalle regioni la prossima settimana. "Vogliamo fare qualche progresso mercoledì", ha detto Merkel, in vista della prossima conferenza con i premier di stato. È possibile anche un "percorso parallelo" per le diverse fasce d'età, ha detto. La Merkel e i ministri hanno anche rinviato la decisione sul proseguimento della stagione di calcio sospesa della Bundesliga. Per la prossima conferenza con i Ministri Presidenti delle regioni del 6 maggio, però, la Merkel ha promesso "decisioni molto chiare" per lo sport nella crisi da Coronavirus.

    Ore 17.25: Riapertura di parchi giochi, zoo e musei

    Secondo la Merkel, le funzioni religiose saranno di nuovo possibili. Aveva concordato questo con i presidenti delle regioni. In determinate condizioni si potrebbero riaprire anche i parchi giochi, così come zoo, gallerie e musei. La decisione finale sarà presa dalle regioni (Länder) federali.

    Ore 09:34: Il governo federale vuole aiutare gli studenti con prestiti d'emergenza

    Il ministro federale dell'Istruzione Anja Karliczek (CDU) vuole aiutare gli studenti a superare la crisi da Coronavirus. A partire dall'8 maggio, gli studenti possono richiedere un prestito inizialmente senza interessi fino a 650 euro al mese presso la banca statale per lo sviluppo KfW. Gli studenti stranieri possono ottenere il prestito a partire da luglio.

    Ore 09:08: Il capo della Cancelleria prevede l'estensione delle restrizioni di contatto

    Si prevede di prorogare le attuali restrizioni a causa del Coronavirus per almeno una settimana, fino al 10 maggio. Fino ad allora, il "pacchetto essenziale" deve rimanere in vigore, ha annunciato il ministro della Cancelleria Helge Braun in un'intervista con n-tv.

    Ore 09:00: Funzionamento normale nelle scuole non prevedibile

    Secondo il ministro dell'Istruzione Karliczek, il normale funzionamento della scuola non sarà possibile prima del prossimo anno. Solo quando gruppi più ampi della popolazione saranno stati vaccinati torneranno alle normali lezioni, ha detto alla BR in un'intervista. Probabilmente sarà così per 12-18 mesi. Fino ad allora ci sarà un misto tra l'insegnamento faccia a faccia e l'insegnamento digitale.

    30.04.2020

    Ore 15.00: Estensione dei test per coronavirus

    Il Governo federale ha approvato un disegno di legge del ministro della Salute Spahn che prevede una significativa espansione dei test per coronavirus. In futuro dovrebbe essere possibile testare più spesso, ad esempio, le persone particolarmente a rischio nelle case di cura.

    Ore 14:55: Lufthansa introduce le maschere obbligatorie a bordo

    La Lufthansa richiede a tutti i passeggeri di indossare una protezione per la bocca e il naso sui propri voli. L'obbligo di indossare le maschere a bordo deve essere applicato da lunedì (4 maggio) per ora fino al 31 agosto di quest'anno in tutte le compagnie aeree del gruppo. A causa della crisi da Coronavirus anche ivoli saranno limitatifino al 31 maggio. Secondo Lufthansa, i passeggeri il cui volo è stato cancellato o che non hanno potuto effettuare il volo, possono conservare il biglietto e prenotarlo nuovamente fino al 31 agosto 2020 per una nuova data di viaggio - al più tardi il 30 aprile 2021 - e se necessario con una nuova destinazione.

    Ore 14.35: I pacchetti turistici possono essere cancellati gratuitamente

    L'estensione dell'avvertimento sui viaggii del governo tedesco in tutto il mondo rende praticamente impossibili le vacanze all'estero nelle prossime settimane. "I turisti hanno ora in gran parte la certezza giuridica fino al 14 giugno", ha dichiarato l'avvocato di diritto per il turismo Paul Degott di Hannover alla DPA (agenzia di stampa tedesca). I pacchetti turistici, ad esempio, non potevano assolutamente avere luogo prima della metà di giugno - se i tour operator non li annullano di propria iniziativa, i clienti possono ora annullare gratuitamente tali prenotazioni.

    Ore 10.44: Avvertimenti per i viaggi in tutto il mondo: prolungati fino al 14 giugno

    Il Governo federale ha prorogato l'avvertimento per i viaggi in tutto il mondo fino al 14 giugno. Solo allora si prenderà una decisione sulle vacanze estive, ha deciso il governo, secondo fonti governative. Finora, l'avviso di viaggio era valido fino all'inizio di maggio.

    Ore 10.11: Il Governo approva bonus salariale per infermiere geriatriche al lavoro in epoca di Coronavirus

    I lavoratori geriatrici riceveranno un bonus salariale esente da imposte e contributi sociali fino a 1.500 euro come compensazione per un onere speciale causato dalla crisi del coronavirus. Dipendenti che lavorano almeno un quarto del loro tempo in assistenza agli anziani riceverà un bonus fino a 1.000 euro e 900 euro per gli apprendisti. Gli altri dipendenti in assistenza geriatrica riceveranno fino a 500 euro.

    Ore 08.40: Perdita di compenso per gli artisti

    Le istituzioni culturali finanziate a livello federale pagheranno agli artisti fino al 60% del loro onorario come compenso di annullamento nel caso in cui l'evento fosse stato annullato a causa della pandemia da Coronavirus. La condizione per il pagamento della tassa di cancellazione è che il contratto sia stato firmato entro il 15 marzo. Per onorari fino a 1.000 euro per evento, il 60% viene pagato come compenso di cancellazione, per le spese superiori il 40%. Il limite massimo è di 2.500 euro.

    29.04.2020

    Ore 13.45: Messe e manifestazioni presto possibii

    Secondo il ministro degli Interni, Joachim Herrmann, le funzioni religiose saranno di nuovo possibili in Baviera a partire dal 4 maggio - se verrà mantenuta una distanza minima di due metri tra i partecipanti. Saranno quindi nuovamente consentite anche manifestazioni all'aperto. Deve essere mantenuta una distanza minima di 1,5 metri tra i dimostranti e un massimo di 50 persone possono partecipare ad una dimostrazione.

    Ore 13.36: Le restrizioni saranno estese

    Il governo bavarese ha deciso di prorogare di una settimana le misure di salvaguardia esistent, portandole al 10 maggio.

    Ore 13.30: Gruppi di supporto sono resi possibili, i costi sono coperti

    Il primo ministro Markus Söder (CSU) ha annunciato che la creazione di gruppi genitori-figli per la cura dei bambini dovrebbe essere resa possibile. Questi devono essere gruppi fissi e registrati per poter tracciare le possibili vie d'infezione. Inoltre, lo Stato Libero coprirà anche i costi per l'assistenza pomeridiana oltre alle spese per l'asilo nido.

    Ore 13.25: Inizio tranquillo ma "Nessuna normalità nelle scuole"

    Dopo che le classi che frequentano l'ultimo anno sono tornate nelle scuole bavaresi da lunedì, il Ministro dell'Istruzione Piazolo vede un inizio "tranquillo". Il ritorno dei primi alunni era stato ben preparato e organizzato e la prevenzione delle infezioni era stata assicurata. Tuttavia, Piazolo ha di nuovo smorzato le speranze di un rapido ritorno all'insegnamento normale nelle scuole bavaresi. "Non ci sarà normalità nelle scuole come la conosciamo entro l'estate". Le lezioni avrebbero dovuto essere divise, disse, quindi era già chiaro che non tutto il materiale d'insegnamento poteva essere impartito.

    28.04.2020

    Ore 21.07 - Il tasso di infezione da Coronavirus è nuovamente aumentato.

    Secondo il Robert Koch Institute, il tasso di infezione è salito leggermente all' 1,0. Ciò significa che ogni persona infetta contagia in media una persona in più. All'inizio di aprile il rapporto era di 0,7, all'inizio di marzo era ancora di 3,0. L'RKI ha ripetutamente sottolineato che il tasso di riproduzione deve essere inferiore a uno affinché l'epidemia si plachi.

    Ore 18.30: Grandi negozi possono riaprire

    La Baviera sta reagendo a una decisione del Tribunale amministrativo sul controverso limite di 800 metri quadrati per i negozi: in linea di principio, i negozi più grandi possono già riaprire se limitano la loro superficie di vendita a 800 metri quadrati, ad esempio tramite barriere.

    Ore 15.59: Aeroporto di Monaco: Il terminale 1 sarà chiuso.

    La gestione dei passeggeri al Terminal 1 dell'aeroporto di Monaco di Baviera sarà interrotta a partire da mercoledì prossimo. Poiché il numero di voli offerti è attualmente drasticamente ridotto a causa delle restrizioni di viaggio dovute alla pandemia di corona, tutte le partenze e gli arrivi saranno gestiti tramite il Terminal 2 fino a nuovo avviso, ha annunciato la Flughafen München GmbH. La riconsegna dei bagagli per tutti i voli sarà gestita anche al Terminal 2 a partire da mercoledì.

    Ore 15.58: Il governo prevede di liberare per prime le case di vacanza

    Il Commissario del Governo Federale per il Turismo ritiene che i viaggi domestici in estate siano possibili. In un primo passo, ci sarà probabilmente un allentamento per gli appartamenti e le case di vacanza, hotel solo più tardi, dice Thomas Bareiß. Che ha aggiunto che, tuttavia, sulle spiagge non sarebbe stato possibile mettere un asciugamano accanto all'altro. Ora è necessario definire degli standard per l'industria. I viaggi europei potrebbero seguire solo in un secondo momento, i viaggi a lunga distanza ancora più in là nel tempo.

    Ore 15.20: Altri reati a Monaco di Baviera nei fine settimana

    Nei fine settimana, la polizia di Monaco di Baviera registra il maggior numero di violazioni delle restrizioni all'uscita, come dimostra una valutazione del BR24. Dopo il fine settimana di Pasqua (domenica di Pasqua: 317 violazioni), sono stati soprattutto i due sabati con 259 (18,4.) e 281 (25,4.), rispettivamente, a registrare la maggior parte delle violazioni. Il numero più basso di reati da Pasqua è stato il 14 aprile (76) - Martedì è stato anche il giorno più freddo della città con temperature massime di 8 gradi Celsius.

    © BR

    27.04.2020

    Ore 14.30: Söder ritiene di consentire le visite alle case di cura

    Il ministro bavarese Markus Söder ha annunciato che nella crisi da Coronavirus l'attenzione si concentrerà inizialmente sull'alleggerimento delle famiglie. Attualmente si stanno sviluppando concetti per asili, scuole e case di cura, ha detto Söder dopo una riunione del consiglio della CSU a Monaco di Baviera. Tra l'altro ha detto che uno degli obiettivi è quello di combattere la solitudine degli anziani nelle case di riposo. Secondo Söder, sono in discussione visite individuali molto ridotte con sempre la stessa persona. Nel settore scolastico, l'obiettivo sarebbe che ogni alunno rientri a scuola prima di Pentecoste.

    Cosa è obbligatorio da oggi in Baviera

    • In tutta la Baviera le maschere sono obbligatorie nei negozi e sui mezzi pubblici - anche sulle banchine dei treni e alle fermate degli autobus. In Baviera, la maschera è obbligatoria per tutti a partire dai sei anni di età. Chi non lo indossa deve va incontro ad una multa di 150 euro.
    • Possono riaprire i negozi con una superficie di vendita fino a 800 metri quadrati. S'includono anche i rivenditori di biciclette, di auto e librerie.
    • Gli studenti che stanno per sostenere gli esami finali tornano a scuola. Studenti e insegnanti con patologie preesistenti così come le insegnanti incinte e quelle di età superiore ai 60 anni non sono inizialmente tenute ad essere presenti.
    • Un numero maggiore di bambini è autorizzato ad usufruire dei servizi di assistenza negli asili e nelle scuole. Anche se un solo genitore è al lavoro. In aggiunta, anche i consulenti fiscali e legali, le guide religiose, gli insegnanti e i genitori single hanno ora diritto all'assistenza.

    27.04.2020

    Ore 14:34: oltre 41.000 casi confermati in Baviera

    Il numero di casi di Coronavirus confermati in Baviera è salito a un totale di 41.295 (a partire dalle 10:00 di domenica 26 aprile). Come riportato dall'Ufficio di Stato per la salute e la sicurezza alimentare (LGL), ciò significa un aumento di 344 persone da ieri. I deceduti sono 1.613. Quindi 29 in più rispetto a ieri.

    Ore 13:00: l'obbligo di indossare la mascherina a Rosenheim è ampiamente rispettato

    A Rosenheim, l’obbligo di indossare la mascherina è in vigore da mercoledì. Secondo quanto riferito dal quartier generale della polizia nell'Alta Baviera del sud, la maggior parte delle persone rispetta la nuova normativa. La polizia vigila sul rispetto delle regole. Finora sono state pochissime le infrazioni. Il presidente della polizia Robert Kopp fa appello ai cittadini affinché continuino ad osservare le regole di protezione perché sono un prerequisito importante al fine di un ulteriore allentamento. In Germania, la città e il distretto di Rosenheim sono uno dei punti caldi della pandemia da Coronavirus. A partire da domani, l’obbligo delle mascherine si applicherà nei negozi e sui trasporti pubblici in tutta la Baviera.

    Ore 11.46: l’assistenza ai bambini in casi eccezionali sarà potenziata a partire da lunedì

    In Baviera, l’assistenza ai bambini in casi di emergenza sarà potenzia da lunedì. Il nuovo regolamento ha principalmente lo scopo di aiutare i genitori single che lavorano. Rivendicano il diritto all’ assistenza anche quei genitori che se non svolgono un lavoro cosiddetto rilevante per il sistema. A partire da lunedì, potranno richiedere assistenza eccezionale per i propri figli anche gli insegnanti, i consulenti fiscali e legali. Tuttavia, il ministero ribadisce che per ottenere l’assistenza bisogna dimostrare che un adulto della famiglia non può prendersi cura del bambino in casa.

    I moduli di domanda sono ora disponibili online.

    26.04.2020

    Ore 14:00: L'ospedale universitario di Würzburg cerca donatori di sangue fra i guariti

    L'ospedale universitario di Würzburg è alla ricerca di donazioni di sangue da parte di chi è guarito dall'infezione del Coronavirus. Il plasma sanguigno potrebbe aiutare altri pazienti COVID-19. Servono persone di età compresa tra 18 e 60 anni che sono guarite dal Coronavirus e che non hanno altre patologie gravi (come diabete, ictus, attacchi di cuore). Chi fosse interessato, è invitato a contattare la medicina trasfusionale dell'ospedale universitario di Würzburg.

    Ore 9:39: 2055 nuovi contagi e altri 179 morti in Germania

    Secondo il Robert Koch Institute, il numero di infezioni da Coronavirus in Germania è aumentato di 2.055 unità in un solo giorno salendo a 152.438. Inoltre, sono morte altre 179 persone portando il bilancio delle vittime totale a 5.500. Circa 109.800 sono i guariti da Covid-19.

    Ore 8:32: Le principali mense tedesche riprendono a funzionare

    Nonostante la crisi del Coronavirus, la maggior parte delle mense in Germania torna a distribuire cibo ai bisognosi. Dopo le chiusure temporanee, quasi tutte le strutture nelle principali città sono tornate in funzione.

    Ore 6:15: Pediatri: i genitori portano i propri figli dal medico troppo tardi

    Per paura di essere infettati dal Coronavirus, molti genitori non portano più i loro figli dal medico. Wolfgang Kölfen, Presidente dell'Associazione dei Pediatri in Germania, ha dichiarato al "Rheinische Post" che ciò potrebbe avere conseguenze pericolose. Ci sono già state complicazioni da appendicite perché i genitori hanno aspettato troppo a lungo. Inoltre, a causa dell'eliminazione dei centri diurni, manca un sistema di allerta precoce per bambini provenienti da contesti difficili.

    25.04.2020

    Ore 14:44: Presto disponibile domanda di risarcimento online per danni da Coronavirus

    Chiunque subisca una perdita di guadagno a causa della crisi da Coronavirus, potrà richiedere un risarcimento online in quasi tutti gli stati federali. A partire dalla prossima settimana, i datori di lavoro e i lavoratori autonomi dovrebbero essere in grado di fornire tutte le informazioni e i documenti necessari sul sito Web www.ifsg-online.de dimostrando i danni subiti, come annunciato dal Ministero federale dell'interno. La Baviera non è ancora comparsa nell'elenco.

    Chiunque sia in quarantena o non sia autorizzato a lavorare a causa della propria infezione ha diritto a un risarcimento. Dalla fine di marzo, il regolamento si applica anche alle persone che non possono lavorare dovendosi prendersi cura dei propri figli rimasti a casa in seguito alla chiusura di asili nido e scuole.

    Ore 14:07: Trattativa in corso tra governo federale e Apple sul Corona-app

    Il governo federale sta negoziando con la società americana Apple i requisiti per un'app di tracciabilità.

    Si tratta della società che apre l'interfaccia per consentire l'uso di una app, ha dichiarato la portavoce del governo Ulrike Demmer. L'app è progettata per mostrare agli utenti di smartphone se sono entrati in contatto con persone infette da corona.

    Ore 13:10: Le funzioni religiose in Baviera sono nuovamente consentite a partire dal 4 maggio

    A severe condizioni, le funzioni religiose pubbliche in Baviera saranno di nuovo consentite a partire dal 4 maggio, nonostante la crisi della corona in corso. Lo ha annunciato venerdì a Monaco il capo della Cancelleria di Stato Florian Herrmann (CSU). Le condizioni comprendono i concetti di igiene, l'uso di un copribocca e una distanza minima di due metri tra i partecipanti alla messa.

    Ore 11:55: Maschere protettive obbligatorie da lunedì: Le violazioni possono costare fino a 5.000 euro

    Da lunedì le maschere protettive saranno obbligatorie in Baviera. Nei negozi e nei trasporti pubblici, così come alle alle fermate dei mezzi pubblici, le persone devono indossare una maschera per la bocca e il naso dall'età di sei anni. Secondo il Ministero della sanità e dell'assistenza dello Stato, questo obbligo vale anche per il trasporto regionale, ma non per il trasporto a lunga distanza. Inoltre, le maschere sono obbligatorie nei taxi. Chi non rispetta l'obbligo della maschera incorrerà in una multa di 150 euro. In caso cio accada una seconda volta può essere raddoppiata a 300 Euro. Sarà particolarmente costoso per i proprietari di negozi che non si assicurano che il loro personale indossi un copri bocca e copri naso e può essere punito con una multa di 5.000 euro.

    © BR

    Qual è l’ uso corretto di una mascherina per naso e bocca?

    Gli albergatori attirano l'attenzione sui fallimenti imminenti con la campagna "Sedie vuote".

    In diverse città della Baviera e in tutta la Germania,oggi, gli albergatori vogliono, attirare l'attenzione sulla situazione minacciosa con la campagna "Sedie vuote". A mezzogiorno i ristoratori vogliono mettere le sedie davanti alle porte. Molti ristoratori temono il fallimento definitivo, se a causa delle misure da Coronavirus i ristoranti dovessero rimanere chiusi durante l'estate. Chiedono ai politici un'indicazione chiara su quando le loro attività possono riaprire. Vogliono anche sussidi più elevati e una maggiore compensazione per il lavoro a orario ridotto. Questa settimana, la Grande Coalizione ha deciso uno sgravio fiscale per la gastronomia: L'imposta sul valore aggiunto sui prodotti alimentari sarà ridotta all'aliquota del 7 per cento a partire dal 1° luglio. La misura è valida per un anno.

    Ore 10:40: Muore il primo poliziotto bavarese di Covid-19

    Un funzionario di polizia di 57 anni dell'ispettorato dell'aeroporto di Monaco di Baviera è morto domenica in un ospedale di Ingolstadt a causa della malattia di Covid 19. Questo è stato confermato da un portavoce della polizia. È la prima volta in Baviera che un agente di polizia in servizio attivo muore per le conseguenze di un'infezione da corona. Questo è il secondo caso a livello nazionale.

    24.04.2020

    Coronavirus aiuti: Cambiamenti nel lavoro a tempo parziale e nella disoccupazione

    Lavoro a orario ridotto: la grande coalizione vuole aumentare l'indennità di lavoro a orario ridotto. Finora, i dipendenti senza figli ricevono il 60% del reddito netto, i dipendenti con figli il 67%. Coloro che lavorano meno del 50% riceveranno ora il 70% o il 77% del loro reddito netto a partire dal quarto mese, l'80% o l'87% a partire dal settimo mese.

    L'indennità di disoccupazione (Arbeitslosengeld I) sarà prorogata di tre mesi - per coloro il cui diritto all'indennità di disoccupazione si estinguerebbe tra il 1° maggio e il 31 dicembre 2020.

    Coronavirus aiuti: Sostegno agli alunni

    Per sostenere le scuole e gli alunni nelle lezioni digitali a casa, il governo federale vuole fornire 500 milioni di euro. Ciò consentirà alle scuole di fornire una sovvenzione di 150 euro agli alunni bisognosi per l'acquisto di attrezzature adeguate, come smartphone o tablet. Inoltre, deve essere fornito un supporto per l'equipaggiamento delle scuole in modo che possano creare e utilizzare servizi professionali di insegnamento online.

    Ore 10:45: La preghiera e la sospensione del digiuno sono possibili solo nella cerchia più ristretta

    Stasera inizia il mese musulmano del Ramadan a digiuno. Per un mese, durante questo periodo dall'alba al tramonto, molti musulmani si astengono dal mangiare, bere, fumare e fare sesso. A causa della pandemia del Coronavirus, quest'anno i credenti non potranno festeggiare come al solito: le preghiere comuni nella moschea e la comune rottura del digiuno saranno annullate. Mehmet Yalcin, il presidente della "Süleymaniye Mosque Integration and Education Association of Kempten", ha detto a BR che la salute della gente è la cosa più importante. Secondo lui, tuttavia, molti musulmani troveranno molto difficile celebrare il Ramadan da soli o al massimo in una stretta cerchia familiare. L'imam di Penzberg Benjamin Idriz vede cose positive nella situazione attuale. Anche se le solite cose sparissero e le moschee rimanessero chiuse, le famiglie diventerebbero molto più importanti. "Immagino che il prossimo anno ci ricorderemo di questo Ramadan e ci mancheranno i lati belli. Il tempo intenso trascorso in famiglia, per esempio. Com'era bello cucinare e pregare insieme". Potete trovare ulteriori informazioni sul Ramadan qui (articolo in tedesco).

    Ore 09:08 Merkel: Le restrizioni da Coronavirus resteranno a lungo in vigore

    "Non viviamo nella fase finale della pandemia", afferma la cancelliera Angela Merkel in una dichiarazione del governo al Bundestag. La popolazione dovrà fare i conti con il virus e le restrizioni della vita pubblica ancora per molto tempo. Per la democrazia, le restrizioni sono "un'imposizione". Le decisioni corrispondenti non erano facili per lei, ma necessarie. Merkel ha messo in guardia contro un allentamento troppo brusco: "Non giochiamoci ora quello che abbiamo raggiunto e rischiamo una battuta d'arresto". È necessario agire "con prudenza e attenzione".

    Ore 07:26: Quasi un quinto delle aziende tedesche pianifica tagli di posti di lavoro

    Secondo l'Istituto di ricerca economica (ifo), quasi un quinto delle aziende tedesche ha in programma di tagliare i posti di lavoro a seguito della crisi della Corona. Il 18 per cento delle aziende voleva licenziare i dipendenti o non prorogare i contratti a tempo determinato. Quasi la metà delle aziende ha voluto rinviare gli investimenti, e altrettante hanno annunciato un lavoro a tempo parziale.

    23.04.2020

    Ore 11.08: Ai richiedenti asilo e ai cittadini di paesi terzi è consentito lavorare come lavoratori del raccolto

    I richiedenti asilo e i cittadini di paesi terzi, ai quali in precedenza era stato vietato di lavorare in Germania, sono ora autorizzati a lavorare come lavoratori nel settore dell' agricoltura a causa della carenza di personale durante la crisi da Coronavirus. I cittadini di paesi terzi sono quelli non appartenenti allo Spazio economico europeo (paesi dell'UE e Islanda, Norvegia e Liechtenstein). Il regolamento si applica retroattivamente dal 1° aprile alla fine di ottobre, come annunciato dal Ministero federale dell'agricoltura. Ciò consentirebbe "il reclutamento non burocratico di lavoratori supplementari per il lavoro stagionale in agricoltura".

    Ore 10.50: Le lezioni di diploma della Baviera per imparare in piccoli gruppi

    Prima dell'apertura della scuola per i corsi di laurea in Baviera, il Ministro della Pubblica Istruzione Michael Piazolo (Freie Wähler)ha spiegato la procedura in una conferenza stampa. A partire dal 27 aprile, le classi dei diplomandi torneranno nelle scuole. Dall'11 maggio seguiranno le classi che si diplomeranno l'anno prossimo o che stanno per entrare nella scuola secondaria. L'obiettivo rimane quello di far rientrare tutti in classe "prima della fine di quest'anno". Gli alunni dovrebbero imparare in piccoli gruppi di “da 10 a 15 persone", sarà adottato un piano di igiene. Gli alunni con malattie preesistenti non devono partecipare alle lezioni in classe. Le insegnanti che hanno malattie preesistenti, incinte o con più di 60 anni non devono insegnare. L’esame di diploma (Abitur) inizia il 20 maggio, gli altri esami finali si svolgono più tardi: Le scuole secondarie (Mittelschulen) di secondo grado iniziano il 6 giugno e le scuole medie (Realschulen) il 30 giugno.

    22.04.2020

    Ore 18.30: Il governo rettifica: le maschere protettive obbligatorie a partire da 6 anni

    L'obbligo di indossare le maschere nei negozi, negli autobus e nei treni in Baviera si applica a partire da lunedì prossimo - per i bambini si applica a partire dai sei anni di età. C'è stata confusione sull'età minima, il governo statale ha corretto la situazione. All'inizio era stato detto che i bambini avrebbero dovuto indossare la maschera a partire dai sette anni.

    Ore 17:40: Il governo bavarese prevede di autorizzare un maggior numero di sport ricreativi a partire dal mese di maggio

    Il governo dello stato bavarese sta valutando l’autorizzazione di ulteriori sport nel settore del tempo libero a partire dal mese di maggio. Attualmente sono consentiti il jogging, il ciclismo, l'equitazione o gli sport acquatici in acque naturali come il nuoto, la vela o il canottaggio. "Vogliamo permettere alle persone di praticare il maggior numero possibile di sport. Tuttavia, terremo sotto controllo la situazione attuale dell'infezione. In caso di dubbio, il controllo delle infezioni ha la precedenza". Lo ha affermato Joachim Herrmann (CSU), ministro dell'Interno, che è anche responsabile per lo sport. Le attuali restrizioni permettono di fare sport e di fare esercizio all'aria aperta. A causa del pericolo di infezione, gli impianti sportivi dei club e le palestre sono attualmente chiusi.

    Ore 14.20: Multe per violazione dell'obbligo della maschera protettiva in Baviera

    Chi viola l'obbligo di indossare le maschere protettive in Baviera rischia una multa, secondo il capo della Cancelleria di Stato bavarese, Florian Herrmann. L'importo dell'ammenda non è stato ancora determinato. Il Ministero dell'Interno lo inserirà nei prossimi giorni nella lista delle multe inerenti al Coronavirus. Herrmann ha sottolineato che la polizia, ma anche il personale di autobus e treni, sarà tenuto a controllare che le maschere siano indossate. A partire da lunedì prossimo, le maschere saranno obbligatorie in Baviera a partire dai 7 anni di età nei trasporti pubblici e nei negozi.

    Ore 12:57: La Baviera stanzia circa 500 milioni di aiuti Corona

    Per attenuare la crisi de Coronavirus, il governo dello Stato bavarese ha deciso un pacchetto di sovvenzioni di circa 500 milioni di euro. Il denaro è destinato alle cliniche di riabilitazione, che hanno messo a disposizione dei pazienti affetti da coronavirus una parte dei loro letti per aiutarli a superare la crisi. Avranno diritto all'aiuto anche strutture per madri e figli, cliniche private, ostelli della gioventù, scuole rurali, servizi sociali, consulenza alle famiglie e servizi agli studenti, nonché club sportivi e strutture sportive in difficoltà finanziarie.

    Ore 12.40: Maas smorza le speranze per le vacanze estive

    Il ministro degli Esteri federale Heiko Maas (SPD) ha smorzato le speranze di una normale vacanza estiva. "Una normale stagione di vacanze con bar sulla e rifugi pieni al mare non sarà possibile quest'estate. "Non sarebbe giustificabile", ha detto a Berlino. Maas non esclude, tuttavia, che le frontiere per i turisti possano essere riaperte prima dell'estate.

    Fino al 3 maggio è in vigore per i turisti un avviso di limitazione ai viaggi in tutto il mondo. Come si procederà successivamente verrà deciso alla fine di aprile.

    09.05: L'Oktoberfest 2020 non avrà luogo

    L'Oktoberfest non si terrà quest'anno a causa della crisi dovuta al Coronavirus. "Abbiamo convenuto che il rischio è semplicemente troppo grande", ha spiegato il ministro presidente Markus Söder (CSU) in una conferenza stampa congiunta con il sindaco Dieter Reiter (SPD) a Monaco di Baviera. "Finché non ci sono vaccini e farmaci, occorre prestare particolare attenzione", ha detto Söder. L'annullamento è grave per l’economia: l'anno scorso il "Wiesn" ha prodotto circa 1,23 miliardi di euro.

    21.04.2020

    Ore 15.04: È ancora possibile un congedo di malattia telefonico

    Si può continuare a richiedere telefonicamente il congedo per malattia causa raffreddore durante il periodo del Coronavirus. Lo ha annunciato il presidente del Comitato federale misto per l'assistenza sanitaria, Josef Hecken. I medici e gli esperti avevano aspramente criticato la mossa.

    Ore 10.55: Sostegno agli artisti

    Secondo Söder, il governo statale non vuole lasciare la scena artistica e gli artisti da soli. Pertanto, la Baviera pagherà agli artisti 1.000 euro al mese per i prossimi tre mesi.

    Ore 10.45: Nessun costo per l'asilo nido

    Secondo Söder, in vista della chiusura di asili nido, scuole materne e doposcuola, i genitori non dovranno temporaneamente pagare le spese previste per la custodia dei bambini. Secondo Söder, per il momento questo vale per tre mesi.

    Ore 10.34: Maschere obbligatorie in Baviera

    Secondo Söder, per questa settimana rimane valida la regola sulle maschere protettive in Baviera. A partire dalla prossima settimana, l'uso di una protezione per la bocca e il naso sarà obbligatorio nei negozi e nei trasporti pubblici, ha annunciato Söder. La Baviera è il primo stato della Germania occidentale ad introdurre una tale disposizione. In questo modo si dovrebbe ottenere un maggiore effetto protettivo.

    Ore 10.25: La regola della distanza rimane

    Per Söder, la cosa più importante nella lotta contro Corona è mantenere una certa distanza dalle altre persone. Le restrizioni iniziali in Baviera sono state prorogate fino al 4 maggio. "La regola della distanza deve essere mantenuta".

    Ore 9.17: Primo ammorbidimento delle misure restrittive da oggi in Baviera

    Da oggi gli abitanti bavaresi possono anche stare all'aperto con una persona non appartenente alla propria famiglia e andare a fare jogging o a camminare, per esempio. Questo vale anche per i bambini. Hanno il permesso di incontrare un amico - ma solo all'aperto. Inoltre, i negozi di bricolage, i centri di giardinaggio, i vivai e i negozi di fiori possono riaprire.

    Ore 6.42: Negozi di bricolage e centri di giardinaggio si preoccupano dell'afflusso

    Dopo una pausa obbligatoria di quattro settimane, i centri di giardinaggio, i negozi di fiori, i negozi di bricolage e i centri di giardinaggio possono riaprire da oggi in Baviera. La più grande preoccupazione dell'Associazione Bavarese per il giardinaggio (BGV): un forte afflusso di clienti. "Per favore, non fateli tutti nello stesso giorno", ha detto l'amministratore delegato dell'associazione Jörg Freimuth alla dpa. L'associazione ha inviato venerdì circa 10.000 maschere protettive alle aziende associate, altre 10.000 seguiranno martedì. Sono destinate ai clienti e al personale. Come nei supermercati, ci sono restrizioni di accesso e schermi protettivi alle casse.

    Ore 6.07: RKI segnala 1.775 nuove infezioni da corona - 110 morti

    L'Istituto Robert Koch (RKI) conferma un totale di 141.672 infezioni da coronavirus in Germania, con un aumento di 1.775 rispetto al giorno precedente. Sono stati segnalati altri 110 decessi, il che significa che finora sono morte in totale 4.404 persone a causa del virus. Secondo il sito web di RKI, circa 91.500 persone hanno recuperato, circa 3.500 in più rispetto al giorno precedente.

    20.04.2020

    Ore 14:43: nessuna prova scritta prima degli esami di maturità

    Prima che inizino gli esami di maturità, i diplomandi non dovranno sostenere alcuna prova scritta. Questo vale per il Ginnasio (liceo) così come per gli istituti tecnici e le scuole professionali (Fach- und Berufsoberschulen). Ciò al fine di consentire agli alunni di concentrarsi esclusivamente sul loro esame di maturità, riferisce il Ministro della Cultura Piazolo. Gli esami di maturità nei licei bavaresi inizieranno il 20 maggio, negli istituti tecnici e nelle scuole professionali, invece, inizieranno il 18 giugno.

    Ore 11.47: Il semestre universitario inizia domani, ma solo online

    In Baviera il semestre estivo inizia domani. Il Ministro della Scienza Sibler fa appello a studenti e impiegati universitari affinché continuino a prendere sul serio la pandemia del Coronavirus. Nelle università statali, nelle università di scienze applicate, nelle scuole tecniche e nelle scuole d'arte, le lezioni saranno esclusivamente online. Solo gli esami e le lezioni pratiche si svolgeranno in singoli casi dal 27 aprile nel rispetto comunque di severe misure igieniche.

    Ore 11.30: Meno criminalità durante la crisi del Coronavirus

    Il numero di crimini registrati in Baviera è diminuito dall'inizio della crisi del Coronavirus. Il ministro degli interni della Baviera, Joachim Herrmann, lo ha appena reso noto. Ci sono state meno segnalazioni di furti con scasso, taccheggio, danni fisici, frodi e reati sessuali. In caso di frode online o violenza domestica, i casi reali potrebbero essere più elevati. Herrmann ha affermato che alcune delle vittime non hanno esposto denuncia alla polizia per non dover lasciare il proprio appartamento. I dati ufficiali non sono ancora disponibili.

    19.04.2020

    Ore 14:37: E’ possibile cambiare gli pneumatici nelle Autofficine

    Il ministro degli interni della Baviera, Joachim Herrmann, sottolinea che il cambio di pneumatici è espressamente autorizzato per motivi di sicurezza. “La sostituzione degli pneumatici invernali con quelli estivi è considerata un motivo valido per lasciare l'appartamento e andare nelle autofficine nel rispetto delle attuali restrizioni in vigore", ha affermato Herrmann in un comunicato stampa. Le Autofficine possono dunque restare aperte. E’ possibile effettuare il cambio anche in maniera autonoma. Il TÜV raccomanda la sostituzione delle gomme entro aprile, perché l'usura e il consumo di carburante con pneumatici invernali possono essere sproporzionatamente elevati in estate.

    Corona in Baviera: Quali domande avete?

    La nostra offerta multilingue Corona è disponibile da circa un mese. Vogliamo tenervi aggiornati sugli sviluppi in Baviera. Avete suggerimenti e feedback? O una domanda specifica a cui volete che rispondiamo? Non esitate a scriverci all'indirizzo feedback@br24.de, soggetto: International.

    Dove posso comprare le mascherine?

    Bisogna usare le mascherine almeno quando si fa la spesa e sui trasporti pubblici. Il primo ministro bavarese Söder chiarisce l’obbligo delle mascherine e i loro requisiti

    Attualmente le mascherine sono vendute solo nelle farmacie. Al momento però non tutte le farmacie ne sono fornite e non tutte dispongono delle varie tipologie.

    Le mascherine FFP2 , cioè quelle che proteggono anche dalle infezioni, sono rare e dovrebbero essere riservate al personale medico e alle persone con criticità.

    Le mascherine di uso comune, quelle ordinarie, invece, possono essere cucite anche in casa, ordinate nei negozi online o, ancora, acquistate dal 27 aprile, quando verranno riaperti gli esercizi commerciali con una superficie fino a 800 metri quadrati.

    Altre domande e risposte sulle attuali normative in vigore in Baviera a causa del Coronavirus sono disponibili qui in inglese e qui in tedesco.

    Ore 10.20: La Corte Costituzionale Federale ribalta il divieto di manifestazione

    Questo sabato, la Corte Costituzionale federale ha accolto una richiesta urgente contro il divieto di manifestazione a Stoccarda. In realtà, dal Comune, fanno sapere che non era stata inviata una decisione contraria né al querelante né al suo avvocato.Un funzionario al telefono aveva però comunicato che al momento, a causa del regolamento imposto dal Coronavirus, manifestazioni e riunioni erano vietate. Questo procedimento ha violato il diritto fondamentale alla libertà di riunione, è quanto hanno deciso i giudici di Karlsruhe. La manifestazione potrà avere luogo.

    Ore 10.00: Söder non cancella le vacanze estive

    In un'intervista alla Bayerischer Rundfunk, il Primo Ministro Söder ha chiarito che non è sua intenzione cancellare le vacanze estive in Baviera. La valutazione verrà fatta entro la fine dell'anno scolastico. Nessuno deve rimanere fermo a causa del Coronavirus. In questa ottica si pensa ad un riadattamento dei piani di studio. Al fine di ridurre le dimensioni delle lezioni, ad esempio, queste potrebbero svolgersi in momenti diversi o in giorni diversi.

    18.04.2020

    Ore 15.50: Corona App, pronta entro maggio

    L' App per smartphone, per avvisare le persone di un'infezione da Coronavirus, sarebbe dovuta essere disponibile già alla fine delle vacanze di Pasqua. Il Ministro Federale della Sanità Spahn ha fatto però sapere che occorre essere pazienti e che probabilmente ci vorranno altre quattro settimane.

    Spahn ha sottolineato che l'App deve soddisfare tre diversi requisiti: sicurezza dei dati, protezione dei dati e scopo effettivo, vale a dire contenere la diffusione dell'epidemia. In Germania si discute di una possibile App già da diverso tempo. Secondo un sondaggio reso noto lunedì scorso, il 56 percento dei tedeschi sarebbe pronto a usarla. Si basa sul concetto del consorzio europeo PEPP-PT. Lo scambio dati avviene tramite Bluetooth.

    Ore 13.45: Certificato medico per malattia: da lunedì non più per telefono

    In caso di congedo per malattia dovuta a lievi disturbi respiratori, i lavoratori dovranno nuovamente rivolgersi al medico dalla prossima settimana. L’ eccezione introdotta al tempo dell’epidemia da Coronavirus secondo cui ci si recava dal medico solo dopo consulto telefonico, non verrà estesa.

    Cosa succederà ora con gli asili nido?

    Gli asili bavaresi sono chiusi da cinque settimane e rimarranno tali fino a nuovo avviso. Secondo il governo, il rischio di infezione da virus corona è troppo alto. Gli adulti possono ora incontrarsi di nuovo con una persona estranea alla famiglia in Baviera. I bambini, tuttavia, non saranno ancora ammessi, ha detto il ministro per gli Affari Sociali Carolina Trautner. "Purtroppo questo è proibito. I bambini non dovrebbero ancora incontrarsi con gli altri per giocare", ha chiarito il ministro. Il motivo: non riescono a rispettare le norme igieniche.

    L'assistenza di emergenza nei centri diurni viene ampliata

    Almeno l'assistenza di emergenza per i bambini sarà estesa a partire dal 27 aprile. In futuro, l'assistenza d'emergenza per i bambini sarà disponibile anche se un solo genitore lavora in settori rilevanti per il sistema. Secondo il Ministero degli Affari Sociali, ci sarà un'altra eccezione per i genitori single. Queste non devono funzionare in un'area di infrastrutture critiche. È sufficiente che siano impiegati.

    È possibile interrompere i pagamenti per gli asili nido?

    Finora non esiste una regolamentazione generale su come gestire le rette degli asili nido, dei centri diurni o dei doposcuola. La città di Monaco di Baviera ha annunciato che rimborserà ai genitori le tasse pagate con effetto retroattivo a partire da metà marzo - per le strutture comunali. Tuttavia, la maggior parte delle strutture per l'infanzia sono gestite da agenzie indipendenti, chiese o enti di beneficenza. Secondo le loro stesse dichiarazioni, questi non possono facilmente rimborsare i contributi, in quanto dovrebbero pagare i costi di gestione.

    A causa del Coronavirus probabile nessuna vacanza estiva all'estero

    Il ministro presidente della Baviera Markus Söder (CSU) ritiene che le vacanze estive all'estero quest'anno siano "piuttosto improbabili". Giovedì Söder ha sottolineato che tra le mete di vacanza popolari di molti tedeschi ci sono proprio quei paesi che sono particolarmente colpiti dalla pandemia da coronavirus: Italia, Spagna, Turchia o Francia. Poiché quest'anno le vacanze all'estero sono improbabili, ha detto Söder, il settore alberghiero e della ristorazione nazionale può aspettarsi una “ accelerazione". Söder ipotizza che le persone siano più propense a prendersi una vacanza in patria che all'estero. Allo stesso tempo, Söder ha espresso la speranza che i ristoranti e gli alberghi del paese possano riaprire i battenti dall'inizio di giugno. Se la crisi da Coronavirus si attenuasse con la Pentecoste, ci sarebbe una "flebile speranza" di visite ai ristoranti.

    Ore 03.51: Il tasso di infezione scende a 0,7 pro capite

    Il tasso di infezione da coronavirus in Germania è sceso a 0,7. La cifra comunicata dall'Istituto Robert Koch indica il numero medio di persone infettate da un malato. All'inizio di marzo, l'importante rapporto era ancora tre. Il numero di nuove infezioni è quindi in calo.

    17.04.2020

    Ore 17.13: I rivenditori bavaresi delusi dal linea di Söder

    I commercianti bavaresi hanno criticato il ritardo nell'apertura dei negozi in Baviera. "Siamo delusi", ha detto giovedì Bernd Ohlmann, amministratore delegato della Associazione di categoria. Ci sarebbe "rabbia e incomprensione", ha detto, perché la Baviera allenterebbe le restrizioni una settimana dopo rispetto alle altre regioni, cioè non prima del 27 aprile. Molti commercianti "lottano per la sopravvivenza, ogni giorno conta", ha detto Ohlmann. Una settimana senza vendite significherebbe una perdita di 1,1 miliardi di euro per il commercio al dettaglio bavarese - escluso il commercio alimentare. È stato arbitrario che i negozi con più di 800 metri quadrati di superficie di vendita siano rimasti chiusi. Un negozio di mobili di 2.000 metri quadrati potrebbe rispettare le regole della distanza, così come un piccolo supermercato, ha detto Ohlmann.

    Ore 13.02: Regolamenti ora in vigore in Baviera

    La Baviera sta allentando al minimo la restrizione di uscita per il contenimento del coronavirus: a partire dal prossimo lunedì, il contatto con una persona al di fuori della propria abitazione sarà consentito anche all'esterno.

    A partire dal 27 aprile, i diplomanti delle scuole superiori, secondarie e medie saranno i primi a tornare nelle loro scuole, così come quelli delle scuole tecniche. Al più presto a partire dall'11 maggio, seguiranno le classi di coloro che si diplomeranno l'anno prossimo. Quando tutti gli altri tipi di scuole potranno rientrare non è ancora stato deciso. Per il momento anche gli asili rimarranno chiusi.

    La Baviera consente la riapertura di negozi più piccoli con un ritardo di una settimana rispetto al governo federale: i negozi con una superficie di vendita fino a 800 metri quadrati possono riaprire dal 27 aprile. I rivenditori di auto, i rivenditori di biciclette e le librerie sono esenti dal limite del metro quadro. I negozi di bricolage e i centri di giardinaggio possono riaprire i battenti già il 20 aprile.

    Nei negozi e sui mezzi pubblici, gli abitanti della Baviera devono indossare maschere protettive sulla bocca e sul naso; a questo scopo si raccomandano le cosiddette "maschere di comunità". Se questo non bastasse, "prenderemo in considerazione anche la possibilità di rendere obbligatorie le maschere", ha detto Soeder.

    Ore 05.42: Festa popolare di Straubing annullata, Söder: "L'Oktoberfest è in bilico"

    Dopo che il governo federale ha vietato tutti i grandi eventi fino al 31 agosto a causa della pandemia di Corona, è stato cancellato anche il secondo festival pubblico della Baviera, il Gäuboden Volksfest di Straubing. Il Gaeuboden Folk Festival 2020 avrebbe dovuto svolgersi quest'anno dal 7 al 17 agosto.

    Da qualche tempo si discute anche della cancellazione dell'Oktoberfest di Monaco di Baviera. Mercoledì sera, il ministro bavarese Markus Söder (CSU) ha dichiarato in un'intervista a BR che l'Oktoberfest è in bilico. Nelle prossime due settimane ne discuterà con il sindaco di Monaco, Dieter Reiter (SPD). L'Oktoberfest doveva svolgersi quest'anno dal 19 settembre al 4 ottobre.

    16.04.2020

    Ore 18.00: Le misure di distanziamento sociale si estendono fino al 3 maggio

    In Germania, nella lotta al coronavirus, le misure di distanziamneto sociale in vigore da settimane sono state estese almeno fino al 3 maggio. In Baviera questo significa che si potrà stare soli o con i membri dello stesso nucleo famigliare. In altri stati federali, sarà consentito incontrare un’altra persona, da sola, al di fuori di chi vive nella stessa casa.

    La Cancelliere Angela Merkel ha parlato in serata nel corso di una conferenza stampa di un “ successo fragile e parziale". Ha ringraziato tutte le persone in Germania per aver cambiato il proprio stile di vita accettando le misure restrittive per aiutare il prossimo. Ha ringraziato in particolare tutti coloro che lavorano nella sanità e nel campo dell’assistenza. I cittadini dovranno convivere con il virus fino a quando non ci saranno medicine o vaccini. Il 30 aprile seguirà un nuovo aggiornamento sulla situazione.

    I grandi eventi restano vietati fino al 31 agosto

    Gli eventi importanti saranno vietati fino al 31 agosto. Tra questi anche le partite di calcio, i concerti più grandi, la festa del tiro a segno (festa degli Schützen) o gli eventi al Luna Park.

    La riapertura delle scuole sarà progressiva a partire 4 maggio

    Le attività scolastiche in Germania riprenderanno il 4 maggio. A ritornare fra i banchi saranno in prima battuta i ragazzi delle scuole superiori, che devono affrontare gli esami di fine anno, e gli alunni delle classi di fine ciclo delle elementari. Ci sarà la possibilità di sostenere i prossimi esami per gli studenti dell’ultimo anno di corso. Markus Söder ha sottolineato che gli stati federali del Sud sono stati colpiti più duramente. In Baviera, le ultime classi torneranno a scuola solo l'11 maggio. Gli asili e le scuole elementari restano al momento chiusi. C'è un'eccezione qui per la quarta classe della scuola elementare.

    Riaprono gli esercizi commerciali con superficie di 800 metri quadri

    I negozi con una superficie di vendita fino a 800 metri quadrati potranno riaprire da lunedì con rigorosi requisiti di igiene. I negozi “nel sud” riapriranno invece “più tardi", afferma Markus Söder.

    Mascherine nei negozi piccoli e a bordo dei trasporti pubblici

    Nella lotta al Coronavirus, l'uso di mascherine per bocca-naso [mascherine protettive di tessuto] è “fortemente" raccomandato a bordo dei mezzi di trasporto pubblico e all’interno dei negozi. Tuttavia, al momento, non esiste un obbligo generale di indossare questi dispositivi.

    Controlli alle frontiere prorogati fino al 4 maggio

    I controlli alle frontiere tedesche introdotti durante la crisi del Coronavirus, resteranno in vigore per altri 20 giorni.

    Le funzioni religiose restano sospese per il momento

    Questa settimana si discuterà di come e quando i servizi religiosi potranno riprendere.

    Ore 10:52: Per il Governo Federale, restrizioni sui contatti fino al 3 maggio

    Il Governo vuole proporre agli stati federali una proroga fino al 3 maggio delle attuali restrizioni di contatto ai cittadini. E’ quanto rivela l’agenzia di stampa tedesca dopo un tavolo di confronto tenutosi ieri tra la cancelliera e i capi delle regioni. La Cancelliera Angela Merkel intende parlare con il Primo Ministro questo pomeriggio sulla possibilità di uscita dalle restrizioni imposte dal Coronavirus.

    15.04.2020

    Ore 12.47: Schierati 200 soldati in tutta la Baviera contro il Coronavirus

    Circa 200 soldati della Bundeswehr sono attualmente impiegati in Baviera nella battaglia contro il Coronavirus. Poco più di 100 prestano servizio nel campo assistenziale, ad esempio nelle case di cura e per anziani, ha affermato il portavoce Carsten Spiering del Comando di Stato Baviera. Altri 100 soldati e riservisti svolgono un ruolo di consulenza presso le autorità e le agenzie civili. Ad esempio attraverso squadre di crisi nelle città e nelle contee. Altri 100 soldati sarebbero pronti per entrare in azione. Oltre al sostegno presso le case di cura, i soldati aiutano durante lo svolgimento dei test del Coronavirus nelle strutture adibite, si occupano della distribuzione dei dispositivi di protezione medica o forniscono consulenza in campo medico.

    Ore 11.25: Söder avverte “una strategia mirata" per uscire dalla crisi del Coronavirus

    Mercoledì i primi ministri hanno discusso con la cancelliera Angela Merkel per uscire dalle misure anti-corona. Il primo ministro bavarese Markus Söder ha messo in guardia contro l’illusione pericolosa di un ritorno alla normalità. "Abbiamo bisogno di un modo sicuro e prudente per uscire dalla crisi del Coronavirus , ha scritto il politico della CSU su Twitter. "Le nostre misure funzionano, ma non dobbiamo rischiare una battuta d'arresto". I buoni risultati possono essere mantenuti solo con una protezione aggiuntiva. Mercoledì si è discusso di una “ strategia coordinata". E’ fondamentale leggere e valutare attentamente tutti gli argomenti e le relazioni degli esperti. L'accademia nazionale delle scienze Leopoldina ha invocato un programma "realistico" per tornare alla normalità già lunedì. Gli scienziati raccomandano di riaprire al più presto le scuole primarie e le scuole medie.

    Ore 9.20: Ospedale ausiliario allestito a Dachau

    Un ospedale ausiliario è stato allestito in un hotel di Dachau. Sarà disponibile nel caso in cui il policlinico non abbia più la capacità di ospitare nuovi pazienti. L’ufficio distrettuale fa comunque sapere che al momento nessun paziente è attualmente ricoverato nella nuova struttura. Nell'ospedale ausiliario ci sono quasi 100 posti letto per pazienti affetti da Coronavirus che necessitino di ossigeno ma non di ventilazione. La clinica Helios Amper Dachau sarà responsabile dell'assistenza medica.

    Ore 9:02: La Bavaria prepara un pacchetto di aiuti per le società sportive

    Secondo il ministro degli Interni Joachim Herrmann (CSU), il gabinetto bavarese intende preparare un pacchetto di aiuti per le società sportive. Queste ultime hanno infatti lamentato perdite di 200 milioni di euro. In mattinata Herrmann, parlando alla Bayerischer Rundfunk, ha dichiarato: "Voglio assicurarmi che i nostri club non falliscano". Le proposte saranno elaborate martedì prossimo. Nelle prossime settimane si discuterà di tenere le partite a porte chiuse trasmesse in diretta televisiva. A seconda dell’andamento dei contagi, è possibile ipotizzare il ritorno degli spettatori negli stadi in autunno.

    14.04.2020

    Il Ministero dell'Interno traccia un bilancio positivo del fine settimana Pasquale

    Nel fine settimana di Pasqua, in Baviera, la polizia ha effettuato circa 78.000 controlli per le attuali restrizioni di uscita. Secondo il ministro degli interni Herrmann, ci sono state circa 10.000 violazioni. Il membro della CSU ha voluto comunque evidenziare il comportamento “molto esemplare” delle persone nella regione difronte alla crisi del Coronavirus. Nonostante il bel tempo pasquale, la maggior parte dei cittadini ha rispettato le misure in vigore. Sono stati pochi gli spostamenti per le escursioni. Dunque pochi sono stati gli escursionisti in montagna e responsabile è stato l’utilizzo delle aree ricreative. Herrmann ha ringraziato tutti per il giudizio e la disciplina dimostrata in questi giorni.

    Sondaggio BR24: il 56 percento dei tedeschi è pronto a usare l'App Corona

    Per contenere la pandemia da Coronavirus, esperti e politici sarebbero pronti a utilizzare un'app per smartphone. BR24 in collaborazione con l'istituto Civey ha condotto un sondaggio. Alla domanda se fossero favorevoli all’ istallazione di un’ app per combattere la pandemia da coronavirus, il 36,1% degli intervistati ha risposto "sì, assolutamente" e il 20% ha detto “probabilmente sì". Molte persone esprimono anche preoccupazioni. Un quarto dei tedeschi (24,2 per cento) esclude categoricamente l'uso di un'app per il tracciamento. L'11,3 percento dice “meglio di no", l'8,4 percento è indeciso. Per quanto riguarda l'app, gli intervistati temono di poter essere monitorati anche dopo finita l’ emergenza Coronavirus: il 42,8 percento vede questo pericolo. Quasi tutti (40,2 per cento) temono (anche) l'accesso non autorizzato ai dati da parte di altri.

    Ecco come funziona l'app

    La persona A incontra la persona B. Entrambe hanno l'app installata sul proprio smartphone. Le app cercano tramite Bluetooth altri dispositivi con la stessa app installata. Quando A e B vengono in contatto, l’ app prende nota. Una settimana dopo, B riceve il risultato del test: è positivo al coronavirus. La persona A sarà quindi informata ricostruendo i contatti per un certo periodo di tempo avuti da B e dunque i possibili contagiati. Gli esperti prevedono che l'app sarà disponibile entro questa settimana.

    Maggiori informazioni sul sondaggio sono disponibili qui (in tedesco) e qui (in inglese).

    Ore 8.45: Nuovi dati dal RKI: oltre la metà dei contagiati in Germania sono guariti

    Secondo i dati attuali del Robert Koch Institute, in Germania oltre la metà delle persone contagiate da Coronavirus sono guarite. Al momento 123.016 persone risultano positive al Coronavirus - 2.537 in più rispetto al giorno precedente. 64.300 persone sono guarite, con un aumento di oltre 4.000 unità in sole 24 ore. Il numero di pazienti deceduti per infezione da Coronavirus è salito da 126 a 2.799.

    13.04.2020

    Ore 16:01: A Bayreuth irruzione in un appartamento dopo un Corona-party

    A Bayreuth è intervenuta la polizia in seguito ad una festa organizzata nonostante le restrizioni in vigore. Secondo quanto riferito dagli agenti domenica mattina, un ragazzo di 18 anni aveva da poco finito di festeggiare il suo compleanno nel proprio appartamento con alcuni amici di età compresa tra il 14 e 20 anni. Un vicino avrebbe sporto denuncia. Poiché il ragazzo aveva già violato in precedenza le restrizioni attualmente in vigore, la polizia lo ha preso in custodia cautelare. La festa si è conclusa intorno alle 3 del mattino. Due degli invitati tornati nell’appartamento verso le 4, avrebbero fatto irruzione all’ interno rubando una TV e un computer portatile. A quel punto sarebbero fuggiti. Ad attenderli però diverse pattuglie della polizia. Per quanto riguarda il festeggiato, il giudice ha deciso che il ragazzo resterà in custodia fino a domenica prossima.

    Ore 9.20: Von der Leyen: aspettate prima di prenotare le vacanze estive

    A causa della pandemia da Coronavirus, il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha consigliato di aspettare prima di prenotare le vacanze estive. "Consiglio di aspettare. Al momento nessuno può fare previsioni affidabili per luglio e agosto", ha così dichiarato a "Bild am Sonntag”.

    12.04.2020

    Ore 18.55: Söder chiede pazienza

    Il primo ministro Markus Söder continua a chiedere al popolo bavarese di essere paziente nell'affrontare la crisi del Coronavirus. "Anche dopo le vacanze di Pasqua, le cose non riprenderanno come prima", ha detto il politico della CSU in un discorso televisivo. Söder ha avvertito: "Se ci rilassiamo troppo presto, rischiamo una ricaduta". Fintanto che non vi sono vaccini o cure, è necessario prestare attenzione. "Dobbiamo continuare a essere attenti e prudenti". Valuteremo costantemente se tutte le restrizioni siano ancora appropriate e proporzionate. In alcune zone, l’allentamento delle restrizioni potrebbe arrivare più velocemente, in altre invece potrebbe richiedere più tempo.

    Ore 18:05: Aumentano le vendite al dettaglio in Baviera

    Nel giovedì santo, in Baviera il fatturato del commercio al dettaglio ha superato del 20 al 30 percento quello dell’anno precedente. Nella giornata di sabato, l’ aumento è stato del 30 al 40 percento, secondo quanto riferito da Bernd Ohlmannn della Bavarian Trade Association. La crisi del Coronavirus ha infatti spinto ad un maggiore acquisto facendo riempire i carrelli della spesa. Tra i prodotto più acquistati, gli attrezzi per il barbecue.

    Ore 14.53: Salgono a 31.773 i contagi in Baviera

    L'Ufficio di Stato per la salute e la sicurezza alimentare (LGL) ha pubblicato sul suo sito gli ultimi dati relativi alla situazione in Baviera. Ad oggi, 11 aprile, sono 31.773 le persone infettate dal coronavirus. Si tratta di 911 casi in più rispetto a ieri. Finora,760 persone sono more in Baviera. Con un aumento di 39 unità in più rispetto al 10 Aprile. I guariti sono invece 11970. La LGL si basa sulle stime del Robert Koch Institute. Sono considerate guarite le persone che, dopo due settimane dal contagio, non sono state ospedalizzate o non abbiano avuto sintomi, o di cui non sia stato registrato il decesso.

    Ore 08:00: in Baviera è attivo un numero di emergenza Coronavirus- informazioni allo 089/122 220

    Da ora in Baviera è disponibile un numero di emergenza Coronavirus. È attivo tutti i giorni dalle 8:00 alle 18:00 allo 089/122 220. Il numero di emergenza funziona da unico punto di contatto per tutte le domande dei cittadini relative al Coronavirus. Risponde su problemi di salute, sulle restrizioni di uscita, sull' assistenza all'infanzia e scuola, alle richieste di emergenza e alle informazioni per il sostegno a piccole imprese e liberi professionisti. Il numero è attivo anche nei giorni festivi.

    11.04.2020

    Coronavirus, i divieti per Pasqua: cosa è permesso e cosa no?

    Pasqua sta arrivando. Il desiderio di rivedere amici e familiari dopo tre settimane di restrizioni imposte dal Coronavirus è grande. Tuttavia le limitazioni per le uscite resteranno in vigore anche durante le festività.

    Potró visitare la mia famiglia?

    Purtroppo non sono ammesse visite ai famigliari che non vivono nella stessa casa. L´unica eccezione riguarda le coppie e i genitori separati il cui bambino vive a volte con un genitore, a volte con l'altro genitore.

    Potró fare un barbecue?

    E´consentito fare una grigliata solo nel prorpio giardino e non in uno spazio pubblico.

    I miei figli potranno cercare le uova di Pasqua?

    La caccia alle uova di Pasqua si puó fare nel proprio giardino. Se non si ha il giardino é possibile uscire e nascondere i nidi di Pasqua nella foresta e nel prato accanto. Attenzione: chi cerca le uova portate dai coniglietti deve sempre tenersi a distanza l'uno dall'altro.

    Potró andare in montagna?

    Le escursioni in montagna sono ancora legalmente consentite. Il club alpino tedesco comunque le sconsiglia. C'è troppa preoccupazione per eventuali emergenze, che graverebbero ulteriormente sui soccorritori e sugli ospedali. Alcuni comuni della zona di Monaco hanno già chiuso i loro parcheggi per le escursioni.

    Sport acquatici sconsigliati - gite in moto vietate

    I porti per le imbarcazioni sportive, gli impianti per lo sci d'acqua e il wakeboard cosí come i noleggi di attrezzature per sport acquatici sono chiusi. E´consentita la Vela e il Canottaggio, ma non la navigazione a motore. Il servizio di salvataggio in acqua sottolinea che eventuali incidenti dovuti a gite in barca o a possibili nuotori graverebbero sui soccorritori. Gli incidenti potrebbero verificarsi anche per le strade afferma Peter Schall, Presidente di Stato dell'Unione di Polizia (GdP) della Baviera. Pertanto sono vietate gite in moto o in auto ritenute attivitá di svago non necessarie

    Aumentano i controlli della polizia

    Molte le forze di polizia dispiegate per monitorare gli spostamenti: meno traffico, meno furti con scasso, nessun evento importante. Peter Schall riferisce: "Impiegheremo il nostro tempo per i controlli". Oltre ai parchi nelle città, vengono monitorate anche le regioni escursionistiche piú famose.

    10.04.2020

    Ore 13.40: Le funzioni religiose restano vietate ai fedeli.

    Il tribunale amministrativo bavarese ha respinto una richiesta di urgenza da parte di un avvocato di Monaco contro il divieto di celebrare le funzioni religiose in presenza di pubblico. I vertici della chiesa bavarese avevano già accettato il divieto temporaneo. Secondo il querelante ciò contravviene il diritto alla libertà di religione. La restrizione imposta sarebbe dunque eccessiva e non impedirebbe eventuali contagi da Coronavirus. La Corte ha respinto la motivazione. Ha inoltre sottolineato che, in caso di raduni religiosi, è stata finora sempre verificata l’esistenza di un “permesso eccezionale caso per caso” .

    Rinviare le vacanze ai tempi del Coronavirus

    Il Coronavirus ha di fatto mandato all’ aria le vacanze di Pasqua. Allo stato delle cose, avrebbe certamente più senso rimandare le vacanze in autunno.

    Molti si chiedono: posso ritrattare i giorni di ferie già approvati? Il datore di lavoro può non accettare di farlo. È sua la decisione. Le aziende temono, naturalmente, una carenza di personale a fine estate e in autunno qualora molti dipendenti volessero posticipare le vacanze. Gli avvocati del lavoro consigliano ai lavoratori di parlare con il proprio datore. D’altro canto un datore di lavoro non può obbligare un lavoratore a rinunciare alle vacanze per salvaguardare la produzione. Esiste un solo caso legale affinché una vacanza approvata possa essere annullata: la malattia. E’ necessario in tal caso la conferma di un medico. Chiunque fosse stato contagiato da Coronavirus potrà senz’altro fare affidamento a questa clausola.

    È consentito sedersi su una panchina e prendere il sole

    In Baviera é adesso consentito sedersi su una panchina per leggere un libro. Il ministro degli Interni della Baviera Joachim Herrmann (CSU) lo ha reso noto in una comunicazione scritta. Herrmann ha cosí risposto alle lamentele rivolte alla polizia bavarese considerata troppo severa nel far rispettare le misure di contenimento. Un utente di Twitter aveva chiesto alla polizia di Monaco se fosse consentito leggere un libro all'aperto. La polizia di Monaco aveva negato il permesso. Molti utenti di Twitter hanno dunque protestato. Herrmann ha voluto chiarire che "é possibile fare una passeggiata e sedersi al sole su una panchina". " Non importa se qualcuno legge un libro o un giornale o se mangia un gelato seduto su una panchina o in un prato, è importante invece evitare forme di aggregazione e rispettare la distanza di almeno un metro e mezzo dagli altri.

    La maggioranza dei Bavaresi é favorevole al prolungamento delle restrizioni anche dopo Pasqua

    Attualmente ci sono regole severe nella lotta al coronavirus. Queste saranno in vigore fino al 19 aprile. Il 55 (cinquantacinque) percento delle persone in Baviera è peró favorevole al prolungamento di tali misure anche dopo le vacanze di Pasqua a partire dal 20 (venti) aprile. E´quanto emerge dal sondaggio "BR-BayernTrend" dell'istituto di ricerca sulla pubblica opinione Infratest dimap. Un altro dato interessante: il 42 (quarantadue) per cento dei cittadini teme di essere contagiato o di poter contagiare un membro della famiglia. Allo stesso tempo, peró, mostrano completa fiducia nel sistema sanitario bavarese : l'84% (ottantaquattro per cento) ritiene che ospedali e medici siano in grado di far fornte all'epidemia.

    09.04.2020

    Ore 16:08: La Corte Costituzionale respinge l´istanza di urgenza contro le restrizioni di uscita bavaresi

    Un querelante aveva presentato una richiesta urgente presso la Corte Costituzionale Federale di Karlsruhe contro le restrizioni bavaresi. Considerava infatti troppo severi alcuni divieti come quello di incontrare amici o quello di manifestare. La Corte Costituzionale Federale ha respinto la domanda in quanto infondata. La motivazione: i pericoli per la vita e per la salute causati dalla pandemia del coronavirus vanno al di lá delle restrizioni alla libertá personale.

    Ore 15:01 L'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) preannuncia la "peggior recessione mai avuta finora"

    L'Organizzazione Mondiale del Commercio prevede un forte calo del volume degli scambi. Nella peggiore delle ipotesi, il commercio mondiale potrebbe subire un calo fino al 32 per cento. Ha dichiarato oggi l'OMC. L'Organizzazione ipotizza un calo del 13 percento nel migliore dei casi. Anche secondo gli istituti di ricerca economica ci sará una recessione in Germania. Gli esperti stimano un calo del Prodotto Interno Lordo pari al 4,2% quest'anno. In aumento anche la disoccupazione. Ad ogni modo gli esperti si dicono ottimisti per il prossimo anno: prevedono una crescita economica del 5,8 per cento per il 2021.

    È consentito l’aumento dell'indennità di lavoro per riduzioni di lavoro (Kurzarbeit)

    Circa 64.000 aziende in Baviera hanno fatto richiesta per la riduzione di lavoro (Kurzarbeit). Per i dipendenti, ciò può significare che guadagneranno molto meno. A causa della crisi del coronavirus, tuttavia, da poco i lavoratori con riduzione di lavoro hanno la possibilità di guadagni aggiuntivi nei settori rilevanti per il sistema.

    In agricoltura, nel commercio al dettaglio di generi alimentari o nel settore della salute e dell'assistenza, serve personale. Quindi, chi è pronto a rifornire gli scaffali del supermercato, ad esempio, puoi aumentare la tua indennità di lavoro a breve termine fino al 100 percento del reddito netto originale. L’unione commerciale Baviera (Handelsverband Bayern) consiglia di chiedere ai supermercati nelle vicinanze se serve ancora personale. Vi è attualmente anche un grande bisogno di braccianti in agricoltura. Gli agricoltori e i braccianti entrano in contatto sulla piattaforma "Das Land hilft" ("Il paese aiuta").

    Si può anche lavorare senza detrazioni in ospedali, case di cura o servizi di emergenza. Ma in queste strutture servono soprattutto persone con competenze infermieristiche. La piattaforma online "Pflegepool Bayern” (pool paramedico) è alla ricerca di assistenti infermieristici o assistenti medici.

    08.04.2020

    Ore 13:50: Il Primo Ministro Söder: "La pazienza salva la vita"

    Il gabinetto bavarese si è riunito oggi in video conferenza. "Fortunatamente, in Baviera, prosegue il trend positivo degli ultimi giorni”, ha dichiarato il Primo Ministro Markus Söder a margine dell’incontro in una conferenza stampa. Il numero dei contagi raddoppia ogni 8,6 giorni. "Le misure stanno funzionando", ha aggiunto Söder. Era importante adottare le misure in modo coerente e in tempo utile. Dopo Pasqua, le cose non potranno tornare alla normalità. Söder non ha fissato una data specifica per allentare le misure in vigore. L’ Austria si avvia verso un allentamento graduale delle misure dal 14 aprile. Gli eventi in programma fino a Giugno sono comunque cancellati. L'Austria è circa tre settimane avanti rispetto alla Germania, ha affermato Söder. Questo fornisce un’indicazione di quanto a lungo verranno mantenute le restrizioni di uscita in questo paese. L’ obbligo di indossare la mascherina sarà "molto probabile". Il gabinetto bavarese ha poi deciso di assegnare un premio di € 500 a tutto il personale infermieristico della Baviera.

    Ore 10.45: Per il presidente del RKI la situazione resta difficile.

    Per il presidente del Robert Koch Institute, Lother Wieler, è prematuro pensare di essere fuori dalla crisi del Coronavirus. Nel frattempo 33.000 persone sono guarite e questo è "un numero incoraggiante". Tuttavia, bisogna aspettare i prossimi giorni per le dovute verifiche e valutare una possibile tendenza. Il numero di contagi è attualmente compreso tra 1,2 e 1,5. Ciò significa che una persona infetta contagia da 1,2 a 1,5 persone. Se il numero di contagi scenderà al di sotto di 1, i virologi presumono che la pandemia sarà stata contenuta.

    Devo usare una mascherina di tessuto per coprire bocca e naso?

    Fino a poco tempo fa il Robert Koch Institute raccomandava di indossare una semplice mascherina solo alle persone con malattie respiratorie acute. L'istituto si è però espresso diversamente giovedì: ha senso che le persone asintomatiche indossino una semplice mascherina per precauzione. Con questa mascherina non possiamo proteggerci dal virus. Ma possiamo proteggere gli altri qualora fossimo infetti. Le mascherine sono particolarmente utili in ambienti chiusi dove è difficile mantenere la distanza di sicurezza dalle altre persone. Ad esempio nei luoghi di lavoro o nei supermercati. Ci sono molte istruzioni e tutorial su Internet per realizzare in casa una mascherina di tessuto. Queste "barriere tessili" non devono essere confuse con i dispositivi di protezione chirurgici per naso e bocca usate dai medici. Tuttavia, servono per uso privato. I virologi sottolineano, comunque, che una mascherina non sostituisce il normale lavaggio delle mani o la distanza minima di un metro e mezzo da altre persone.

    © BR

    Qual è l’ uso corretto di una mascherina per naso e bocca?

    07.04.2020

    Ore 15:22: Coronavirus, sono circa 50.000 le violazioni alle misure restrittive in Baviera

    Da quando sono iniziate le restrizioni di uscita sul territorio nazionale, ci sono stati circa 411.000 controlli in Baviera. Tra il 21 (ventuno) marzo e il 6 (sei) aprile, la polizia ha registrato circa 50.000 (cinquanta mila) violazioni. Lo ha annunciato il Ministero degli Interni a Monaco.

    Ore 15:15: revocato il coprifuoco a Mitterteich

    Il rigoroso coprifuoco per la città di Mitterteich nell'Alto Palatinato -Oberpfalz- sarà revocato a partire da martedì 7 aprile. La diffusione dell’infezione si è ridotta significativamente, ha affermato l'ufficio distrettuale. Tuttavia, come nel resto della Baviera, uscire di casa sarà consentito solo per validi motivi. Sotto controllo per il numero di abitanti, la città di Mitterteich è considerata un punto nevralgico per la diffusione di Covid 19 in tutta la Germania. Mitterteich è stata la prima città della Germania a imporre il coprifuoco. A nessuno era permesso di entrare o uscire senza un motivo speciale.

    Ore14:25: Coronavirus, Berlino non annuncia una scadenza precisa per la fine delle misure restrittive.

    L'Austria vuole allentare le severe misure nella lotta contro il coronavirus dopo Pasqua. Il governo federale tedesco, però, non ha ancora fissato una scadenza. Il portavoce del governo Steffen Seibert ha affermato che la maggior parte delle persone ha rispettato le restrizioni in vigore. D’accordo con la cancelliera Angela Merkel nel suo podcast settimanale, ha affermato che sarebbe irresponsabile stabilire una fine precisa. Se il numero di contagiati restasse ancora alto, non potrebbe essere mantenuta alcuna promessa.

    Ore 11.55: Chi rientra dall’estero dovrà mettersi in quarantena per due settimane

    Se i tedeschi, i cittadini dell'UE o le persone che vivono in Germania da molti anni rientrano nella Repubblica Federale dopo aver trascorso diversi giorni all'estero, dovranno restare in quarantena per due settimane. Al tempo della crisi da Coronavirus, il Governo Federale si raccomanda. Il Governo vuole impedire un’ ulteriore diffusione del virus per mezzo di chi viaggia. Ci sono eccezioni per il personale medico, i pendolari e i diplomatici. Anche gli addetti al trasporto merci oltre confine, come i camionisti, possono entrare nel paese senza dover mettersi in quarantena.

    06.04.2020

    Ore 14:13: Oltre 24.000 casi in Baviera

    Ad oggi, cinque (5) aprile, il numero di contagi da Coronavirus in Baviera è salito a 24.350. Lo ha annunciato l'Ufficio di Stato per la salute e la sicurezza alimentare sul suo sito web. Si tratta di 1.301 casi in più segnalati rispetto a sabato. In Baviera sono morte in tutto 411 persone a causa del virus. L'Ufficio di Stato per la salute e la sicurezza alimentare stima che 5.190 di quelli infetti siano guariti.

    Il distretto di Tirschenreuth è il più colpito. Le altre regioni gravemente colpite sono i distretti di Wunsiedel, Neustadt an der Waldnaab, Rottal-Inn, Rosenheim, Miesbach, Freising e le città di Rosenheim, Straubing e Weiden. Solo qui sono stati registrati più di 320 casi su 100.000 abitanti.

    Ore 4.30: Non è ancora chiaro se quest'anno si svolgerà l'Oktoberfest

    I preparativi per l'Oktoberfest hanno inizio di solito a inizio luglio. Al momento non è ancora chiaro se la più grande festa popolare del mondo avrà luogo a causa della crisi del Coronavirus. Secondo il sindaco di Monaco Dieter Reiter (SPD), questa decisione deve essere presa entro "la fine di maggio o, al più tardi, inizio giugno”. La prima spillatura è prevista per il 16 settembre e la durata del festival fino al 4 ottobre.

    Ore 00:46: Söder avverte che le restrizioni imposte a causa del Coronavirus non potranno essere allentate troppo rapidamente

    Il primo ministro bavarese Markus Söder (CSU) avverte che le misure per combattere la crisi del coronavirus non potranno essere allentate troppo rapidamente. "Se ricominciamo a parlare troppo presto di un ritorno alla normalità, banalizziamo la situazione. E il rischio di una forte ricaduta è inevitabile. Non credo che sia responsabile", ha detto il primo ministro a "Bild am Sonntag".

    "Senza queste misure, secondo gli esperti, rischieremmo molti più morti e una situazione simile a quella degli ospedali italiani. Quindi le misure sono appropriate e proporzionate. Adesso dobbiamo solo resistere.” Non possiamo sbagliare, ha detto Söder. “Non è possibile ipotizzare un ritorno alla normalità entro il 20 aprile". Inoltre, si discute su un maggiore uso delle mascherine: "Non sono contrario all'obbligo di indossare le mascherine. Ci sono buone ragioni in merito", ha detto Söder. Ad ogni modo, una semplice mascherina non può essere un sostituto equivalente di una restrizione di uscita o di un distanziamento sociale.

    05.04.2020

    Ore 20:00: la maggior parte dei bavaresi rispetta i divieti imposti dal Corona

    Il ministro degli interni della Baviera, Joachim Herrmann, è soddisfatto del rispetto delle regole imposte nello Stato a causa del Coronavirus. Herrmann ha affermato che la stragrande maggioranza dei cittadini rispetta le normative. Nonostante il bel tempo di sabato, solo poche persone in Baviera hanno fatto escursioni. Tuttavia, la polizia ha registrato molte violazioni per quanto riguarda le direttive sulla protezione dalle infezioni.

    Ore 16.15: Stop anche alle case per disabili

    Dopo il divieto di ingresso nelle case di cura in Baviera, il governo estende lo stop alle istituzioni per disabili. Sono possibili eccezioni per quelle strutture che garantiranno ai nuovi ospiti una quarantena di 14 giorni.

    Ore 15:00: 23.049 casi di Corona in Baviera - 370 morti

    Secondo l'Ufficio di Stato per la salute e la sicurezza alimentare (LGL), il numero di casi di corona confermati oggi in Baviera è di 23.049. Un totale di 370 persone sono morte a causa del virus, secondo l' LGL. L'Ufficio stima che i guariti sono 4.540 in base alle informazioni del Robert Koch Institute.

    Ore 11.40: L'Associazione sociale esamina la sospensione dei ricoveri nelle case di cura e di riposo della Baviera

    La presidente dell'associazione sociale VdK, Verena Bentele, critica il blocco dei ricoveri nelle case di cura e di riposo per anziani della Baviera.

    Ciò causerebbe problemi irrisolvibili per gli assistenti e le loro famiglie, ha detto a Bayerischer Rundfunk.

    Ore 9.57: la Baviera installa ospedali di supporto

    La Baviera si prepara a far fronte ad un possibile massiccio incremento di casi Covid-19 con l' allestimento di ospedali di supporto.

    Risultano particolarmente adatte le cliniche di riabilitazione già esistenti così come altre strutture dotate di spazi adeguati.

    In questo modo si vogliono creare ulteriori posti per eventuali pazienti.

    A Monaco uno studio su Covid-19

    Dal cinque Aprile, e per quattro settimane successive, verranno testati a Monaco alcuni campioni di sangue per verificare la presenza di anticorpi al coronavirus. I ricercatori confidano di esaminare circa 4.500 persone. 3.000 famiglie sono state selezionate da un computer. Potranno partecipare solo chi è stato individuato dal sistema. Per evitare frodi, i ricercatori addetti all' esecuzione dei test saranno accompagnati dalla polizia presso le abitazioni delle persone scelte.

    Ore 5.10: Si discute sul bonus-Corona per il personale infermieristico.

    Considerando l'onere per il personale infermieristico nella crisi da Coronavirus, si valutano bonus una tantum, fino ad un massimo di mille e cinquecento (1500) euro, per infermieri e datori di lavoro.

    Ore 21.19: Da sabato vietati gli ingressi nelle case di della Baviera

    Da sabato, le case di cura in Baviera potrebbero non accettare più nuovi pazienti. Un'eccezione si applica alle strutture che potranno mettere in quarantena gli ospiti per quattordici (14) giorni. Dunque il trasferimento dall' ospedale alla casa di cura avverrà solo nei casi in cui la struttura assicuri un isolamento del paziente per quattordici giorni e sia fornita dei necessari dispositivi di protezione.

    Vacanze di Pasqua con restrizioni nelle uscite: cosa sarà consentito in Baviera.

    Il ministro degli Interni della Baviera Joachim Herrmann fa un appello: "Per favore, restate a casa, anche se è difficile."

    La polizia in Baviera intensificherà i controlli il prossimo fine settimana per garantire il rispetto delle norme sulle restrizioni di uscita.

    "Si" alle passeggiate e allo sport nei parchi, "no" ai picnic

    È consentito passeggiare nel parco, fare jogging o andare in bicicletta da soli o insieme alle persone della propria famiglia. Non sono ammessi assembramenti o permanenze come ad esempio i picnic.

    Barbecue solo se nella proprietà privata

    Il barbecue sarà consentito solo nel terreno di proprietà, non negli spazi pubblici.

    Multe

    Previste multe in caso di violazione. Si parte da un minimo di 150 euro ma la cifra può raddoppiare in caso di ripetute violazioni. Si arriva fino a 25.000 Euro di sanzione.

    E’ permesso andare in montagna seppur sconsigliato

    Le escursioni in montagna sono ancora legalmente consentite, ma anche l'Associazione Alpini Tedesca lo sconsiglia vivamente.

    É altrettanto sconsigliato praticare sport acquatici (ad esempio nuoto).

    Cancellate le visite ai parenti per Pasqua

    Per quanto riguarda Pasqua, le restrizioni valgono anche per le visite ai parenti. Nel fine settimana saranno dunque proibiti gli spostamenti per visitare i parenti che vivono fuori dal proprio nucleo familiare.

    Ammesse le visite per le coppie separate o per i genitori divorziati

    Un'eccezione alla regola sono le coppie separate che potranno farsi visita. Lo stesso vale per i genitori separati, in cui il bambino è a volte con un genitore e talvolta con l'altro.

    14:17: In Baviera l’esame di stato di medicina è rimandato al prossimo anno.

    In Baviera l'Esame di Stato di medicina è stato rinviato. I cosiddetti esami M2 (Secondo Esame di Stato) avranno luogo solo nell'aprile 2021.

    Invece di sostenere il Secondo Esame di Stato, gli studenti dovranno anteporre il Praticantato.

    Ore 23.18: Il Robert Koch Institute intravede i primi successi.

    Il Robert Koch Institute (RKI) ritiene che il blocco dei contatti stia avendo successo.

    Secondo il RKI sarà possibile un contenimento dell'epidemia da coronavirus nei prossimi giorni.

    Fino adesso è stato registrato che una persona infetta ne contagiva solo un'altra, ha spiegato il capo dell'RKI Lothar Wieler. "Tale andamento sembra confermarsi".

    Questo rapporto di contagio "uno a uno" deve rimanere costante per poi scendere.

    Le restrizioni imposte dal governo stanno funzionando. "Speriamo di riuscirci nei prossimi giorni."

    Numeri telefonici importanti per problemi e conflitti a casa

    "Ferie Corona" suona più innocuo di quello che è. Il coronavirus aggrava la situazione soprattutto per le vittime di violenza domestica. Il Ministero della Famiglia ha dedicato numeri telefonici importanti per le persone colpite.

    Violenza contro le donne

    Al numero telefonico gratuito 08000 116 016, lo staff del servizio "Violenza contro le donne" fornisce consulenza e informazioni in 18 lingue su tutte le forme di violenza contro le donne.

    Abuso sessuale

    Al numero telefonico 0800 22 55 530 risponde il servizio di consulenza dedicato alla tematica dell’“Abuso sessuale" che è disponibile in tutto il paese in forma gratuita e anonima nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9:00 alle 14:00 e il martedì e giovedì dalle 15:00 alle 20:00. Il servizio di consulenza online dedicati ai giovani è disponibile su web all’indirizzo www.save-me-online.de.

    Donne incinte in difficoltà

    Il servizio di consulenza dedicato alle "Donne incinte in difficoltà" è gratuito, accessibile 24 ore su 24 al numero 0800 40 40 020. Il servizio viene offerto anche consulenza in lingue straniere.

    Consulenza e informazioni per giovani infermiere

    Il progetto "Tasto pausa " supporta i giovani infermieri con consulenze e informazioni mirate. Minori e adolescenti in cerca di consulenza possono chiamare il numero verde 116 116 dal lunedì al sabato dalle 14:00 alle 20:00. Il servizio di consulenza è gratuito e, se lo si desidera, anonimo.

    Figli e genitori

    Il "numero contro lo sconforto" offre consulenza telefonica per minori, adolescenti e genitori. Il numero di telefono per minori e adolescenti è raggiungibile al numero 116 111 - dal lunedì al sabato dalle 14 alle 20.

    Consigli per i genitori

    Il telefono dei genitori si rivolge ai madri e padri che desiderano ottenere consigli concreti in modo semplice e anonimo. In tutta la Germania, i consulenti possono essere contattati al numero verde 0800 111 0550 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 11:00 e il martedì e il giovedì dalle 17:00 alle 19:00.

    03.04.2020

    Ore 15:56: Allentato il divieto di ingresso per i braccianti.

    Il Ministro Federale dell'Agricoltura Julia Klöckner (CDU) e il Ministro Federale dell'Interno Horst Seehofer (CSU) hanno concordato per i braccianti la possibilità di ingresso solo se necessario. Per il mese di Aprile e Maggio, 40.000 lavoratori stagionali potranno entrare sotto condizioni rigorose. L'ingresso e l'uscita saranno consentiti solo in aereo. È inoltre previsto un controllo sanitario.

    Ore 16.30: Il Robert Koch Institute valuta l’utilizzo delle mascherine come strumento di prevenzione.

    Il Robert Koch Institute chiarisce il significato dell’ utilizzo delle mascherine. Se le persone, anche senza sintomi apparenti, indossano una mascherina per precauzione, si può ridurre il rischio che i virus vengano trasmessi ad altri. Lo ha affermato l'autorità federale.

    Ore 14:41: 2002 nuovi contagi in Baviera

    Ad oggi, 19.153 contagi da coronavirus sono stati registrati in Baviera, 2.002 in più rispetto a mercoledì. Finora sono 277 le persone morte in Baviera a causa della pandemia. Lo ha annunciato l'Ufficio di Stato bavarese per la salute e la sicurezza alimentare (LGL). 2.910 sono i guariti.

    Ore 14:28 Aeroporto di Monaco: da subito cassa integrazione

    L'Aeroporto di Monaco ha introdotto misure di lavoro ridotto con effetto immediato. L'aeroporto di Monaco sta così reagendo alle forti contrazioni di traffico aereo e alla perdita di fatturato causati dalla crisi del Coronavirus.

    Ore 11:55: I detenuti bavaresi cuciono mascherine.

    Secondo il ministro della giustizia Georg Eisenreich, le sartorie delle carceri di Aichach, Amerberg, Kaisheim e Monaco di Baviera produrranno a breve giro 150.000 mascherine.

    Le mascherine una volta prodotte verranno consegnate al magazzino centrale del Governo della Baviera.

    Ore 10:40: La clinica di Monaco chiude per l'elavato numero di contagi da corona.

    Dopo che molti pazienti e membri del personale sono stati contagiati dal Coronavirus, la Clinica Helios di Monaco-Pasing ha sospeso le attività di routine. Finora sono 14 ipazienti e 2 gli impiegati risultati positivi al Sars-CoV-2. Un portavoce ha dichiarato: "Tutti i pazienti al momento nella clinica resteranno lì." Non verranno ammessi nuovi pazienti né ci saranno dimissioni.

    Ore 8:45: Le cliniche bavaresi si vedono ben posizionate

    Le cliniche sul territorio regionale sono ben attrezzate per il numero crescente di pazienti con corona. Nell'intervista a BR, l'amministratore delegato della società ospedaliera bavarese, Hasenbein, ha affermato che attualmente ci sono 4.000 letti di terapia intensiva disponibili in tutta la regione.

    Ore 7:10: Kaniber annuncia prezzi più alti per frutta e verdura

    In Baviera mancano aiuti economici all’ agricoltura, ciò significa che frutta e verdura potrebbero scarseggiare questo’ anno.

    Per questo motivo il Ministro dell'Agricoltura Michaela Kaniber (CSU) prevede un aumento dei prezzi di alcuni prodotti.

    Ore 18:53: Ministro della Salute Huml: "Fino a 13.000 test al giorno"

    Nella lotta al Coronavirus, la Baviera ha ampliato enormemente il numero dei test.

    Il ministro della Sanità Melanie Huml ha sottolineato: "Il nostro obiettivo è quello di ottenere risultati chiari dei casi sospetti il più rapidamente possibile. È molto importante contenere ulteriori infezioni."

    In futuro, in Baviera si eseguiranno circa 13.000 test al giorno.

    Ore 16:24: Niente contatti anche durante la Pasqua.

    Nella lotta contro la diffusione del coronavirus, i cittadini dovranno rispettare le restrizioni e il blocco dei contatti anche durante la Pasqua. Secondo quanto stabilito a Berlino dai governi federali e statali, i contatti con le altre persone, al di fuori della propria famiglia, devono essere ridotti al minimo assoluto. Ciascun governo federale controllerà gli spostamenti affinché le persone restino nel proprio comune di appartenenza.

    "Una pandemia non conosce festività." Cancelliera Angela Merkel

    Ore 16.15: A Monaco, prevista assistenza telefonica anche per acquisti di beni necessari

    I servizi sociali della città di Monaco ricordano il numero telefonico da comporre in caso di necessità e per gli acquisti di beni necessari agli anziani. Il dipartimento offre un primo punto di contatto ai cittadini attraverso il numero 089-233-96833. Le persone anziane, in particolare, possono utilizzare questo numero per l’acquisto di beni di prima necessità.

    Ore 15:15: il numero dei morti per Coronavirus in Baviera sale a 241.

    Ad oggi, sono 17.151 i contagi da coronavirus segnalati in Baviera. 1.646 in più rispetto a ieri. 2.230 guariti. In totale 241 persone in Baviera sono morte per Covid-19.

    Ore 14:50: Riapre il giardino botanico di Hof.

    Oggi, primo Aprile, il Giardino Botanico di Hof apre le sue porte il primo aprile come da tradizione. Tuttavia la città di Hof avverte le persone di non formare gruppi all’interno del giardino botanico e di mantenere le distanze di sicurezza. Lo stesso vale per i giardini botanici di Bayreuth e Bamberg.

    Ore 13:10: L’apertura della fiera nazionale del giardino (Landesgartenschau) dovrebbe essere posticipata.

    L'apertura della fiera nazionale del giardino (Landesgartenschau) a Ingolstadt dovrebbe essere posticipata a fine maggio. La data di inizio era prevista per il 24 aprile.

    Ore 12.37: Taxi gratis per i medici a Monaco di Baviera.

    I medici e gli infermieri a Monaco possono ora prendere un taxi gratuitamente per andare e tornare da lavoro. Un portavoce dell’ associazione taxi” di Monaco ha affermato che il personale medico deve essere supportato nella lotta contro il coronavirus con tariffa zero. Tuttavia, sarà necessario dimostrare il lavoro nel settore sanitario.

    Ore 11.05: L’Esercito aiuta a testare l’ App-Corona.

    L’ Esercito è a sostegno del Fraunhofer Institute nel testare un'App per i telefoni cellulari con lo scopo di scoprire i contatti avuti dai pazienti Covid 19.

    Sono 50 i soldati che lavorano per verificare se l'App è effettivamente in grado di determinare quanti contatti i soggetti positivi hanno avuto e dove si sono verificati.

    Ore 9:13: L'Arcidiocesi di Monaco rimanda la Cresima e la Prima Comunione

    Nell'Arcidiocesi di Monaco e di Frisinga, la Cresima e la Prima Comunione sono state rinviate a Pentecoste a causa della rapida diffusione del Coronavirus.

    Ore 3:28: Secondo una ricerca: perdita di gusto e olfatto sono tra i sintomi di Covid-19

    La perdita di gusto e olfatto può essere un forte indicatore di infezione da Covid-19. Secondo uno studio britannico, quasi il 60 percento dei pazienti che successivamente sono risultati positivi al Covid-19, ha infatti riportato una perdita di entrambi i sensi.

    01.04.2020

    Ore 20:48 Söder: non sottovalutare la situazione

    Secondo il Primo Ministro l’approvvigionamento di dispositivi di protezione ha la massima priorità nella lotta al Coronavirus. In un intervista rilasciata a BR, Markus Söder ribadisce che in questo momento un allentamento delle restrizioni attualmente in vigore è inappropriata.

    Il picco delle infezioni non à ancora stato raggiunto in Baviera. È importante guadagnare tempo per superare eventuali momenti critici, anche ad esempio con maschere di alta qualità.

    Aiuti mirati senza patrimonio privato

    Il Primo Ministro Söder ha annunciato che sono previsti aiuti per i piccoli e medi imprenditori prima che questi siano costretti ad utilizzare il proprio patrimonio privato. L’aiuto verrà erogato secondo il calo del fatturato di ciascuna azienda.

    Meglio stare a distanza

    Il numero degli infettati da Coronavirus cresce rapidamente, poiché ogni infetto può contagiare altre persone. Meno sono e meglio è. Per riuscire a far diminuire il numero solo se ci teniamo lontani gli uni dagli altri. Una simulazione (in inglese).

    Ore 15:50 Primo caso di Coronavirus in centro per migranti in Grecia

    In un centro per migranti in Grecia, una donna dopo lanascita di suo figlio è risultata positiva al Coronavirus. Le persone provenienti dall’Africa che sono state incantato con lei sono state isolate.

    Ore 14:45 La Lega nazionale calcio si ferma fino al 30 aprile

    Almeno fino la 30 aprile la lega calcio non giocherà.

    Ore 14:08 In Baviera 15.505 casi di Coronavirus e 191 morti

    In Baviera al momento sono 15.505 le persone risultate positive al Coronavirus Sars-Cov-2. Lo ha comunicato martedì (alle ore 10:00) l’ufficio regionale per la Sanità e la Sicurezza Alimentare di Erlange sulla sua pagina web. Finora sono 191 i pazienti infettati dal Coronavirus che sono deceduti.

    Ore 14:02 La Spagna segnala 850 morti in 24 ore

    La Spagna riferisce martedì di 849 morti in 24 ore un nuovo livello massimo. La cifra totale dei casi mortali in Spagna sale secondo il governo a 8.189.

    Ore 13:20 Spahn prevede altri casi gravi

    Il ministro della salute Jens Spahn prevede un aumento dei casi di Coronavirus in Germania. Gli ospedali si prepareranno. Per questo si sono fatti liberare il 45 percento dei posti letto.

    Ore 13:07 20.00 BMW dipendenti sono in cassa integrazione

    BMW ha comunicato per il mese di Marzo la disoccupazione parziale di 20.000 lavoratori. Le catene di montaggio resteranno ferme fino al 19 aprile, poi riprenderà la produzione secondo il piano attuale, così come come ha comunicato la portavoce della BMW.

    Ore 11:39 Il ministro dell’ Interno della Baviera invita ad un controllo sociale.

    Il ministro dell’ Interno della Baviera Joachim Hermann (CSU) in un intervista con il canale tv RTL ha invitato contro le violazioni alla limitazioni di contatto di parlare direttamente o al bisogno di contattare direttamente la polizia. “Se per esempio si è in fila al supermercato e si nota che qualcuno non mantiene le distanza di sicurezza si può dare indicazioni sul mantenimento delle regole”. Se le violazioni sono gravi sarebbe corretto informare la polizia.

    Ore 10:10 Presidente RKI: La pandemia durerà ancora per mesi

    Il presidente dell’Istituto Robert Koch (RKI) Lothar Wieler, ha la speranza che la pandemia del Coronavirus si attenui. Questa procede e durerà settimane e mesi, ha detto Wieler.

    Allo stesso tempo invita nuovamente a prendere con serietà la malattia. Molti ancora credono che si tratti di una montatura dei media. Fondamentalmente Wieler è ottimista, che le misure prese avranno effetto. Confida nel fatto che dati sicuri sulla tendenza della pandemia saranno disponibili entro Pasqua.

    Ore 9:54 Il numero dei contagiati è salito a 4.615

    Secondo i nuovi dati dell’Istituto Robert Koch, da ieri, il numero dei contagiati è salito a 4.615. In tutta la Germania sono al momento 61.913. Nel frattempo sono decedute 583 persone. In Baviera il numero dei morti è di 162. E gli infettati sono 14.810.

    Ore 6:11 OMS: L’epidemia in Asia è lungi dall’essere conclusa

    L’epidemia del Coronavirus nella regione Asia/Pacifico "non è ancora finita”, avverte il rappresentate dell’OMS Takeshi Kasai.  

    Ore 1:40 Divieto di viaggio per gli europei negli USA dovrebbe venire prolungato

    Il divieto d’ingresso degli Stati Uniti d’ America prevede un prolungamento. Da metà Marzo le persone dell’area Schengen, della Gran Bretagna, e dell’Irlanda non possono recarsi negli USA. Eccetto i cittadini americani, alcuni diplomatici ed europei, in possesso della ‘green card’. Anche i loro parenti sono esclusi dal divieto.

    31.03.2020

    Ore 20:55 Italia prolunga il divieto di uscita fino al 12 Aprile

    L’Italia prolunga il divieto di uscita fino a Pasqua. Con 11.591 vittime. L’Italia conduce la classificazione mondiale dei morti per Coronavirus.

    Ore 18:16 Diminuzione dei nuovi infetti in Italia

    I dati ufficiali in Italia indicano un calo dei nuovi infetti da Coronavirus. Un esperto del Organizzazione Mondiale della Sanità dice che la situazione potrebbe presto stabilizzarsi.

    Ore 17:40 L’OMS contraria ad un uso generalizzato della maschera protettiva

    L’Organizzazione Mondiale della Sanità non ritiene utile indossare una maschera protettiva.

    Ore 17:23 Le persone immuni devono continuare a lavorare.

    La camera nazionale dei medici si esprime a favore dell’allentamento di chiusura per quelle persone che hanno superato l’infezione da Coronavirus. Per questo sarebbe buono possibilmente stare molti cittadini ad essere testati sugli anticorpi.

    Ore 16:53 Zone in 18 provincie turche in quarantena

    La Turchia ha diverse messo in quarantena diverse zone in 18 provincie. Da lunedì pomeriggio sono 39 le zone, tra cui una piccola città e 28 paesi isolati. Il ministero degli interni non ha comunicato i nomi dei paesi isolati.

    Ore 15:55 7000 pazienti per Covid 19 nelle cliniche tedesche

    Negli ospedali tedesche ci sono la momento 7000 persone trattate per Covid 19. Di queste circa 1500 pazienti si trovano in stazione intensiva, di questi circa 1.110 devono essere ventilati.

    Ore 14:51 Aiuti immediati per le piccole e medie imprese

    Il governo vuole innalzare gli aiuti per la piccola e media impresa. “Da domani verranno ulteriormente aumentate le aliquote”, comunica il ministro dell’economia Hubert Aiwanger. Come sovvenzione le imprese che hanno tra i 50 e 250 collaboratori possono richiedere 50.000 in aiuti immediati. Fino ad ora erano 30.000 Euro. Una ditta di un singolo o una singola possono richieder 9.000 euro di sovvenzione invece dei 5.000 precedentemente stabiliti.

    Ore 14:29 consegnate 20 milioni di maschere protettive

    La Germania ha acquistato 20 milioni di maschere protettive. Ma se ne acquisteranno di più. Tuttavia sembra che le maschere non siano arrivate dappertutto: secondo l’associazione della cassa medici, 60 studi hanno chiuso fino alla fine della scorsa settimana perché mancavano maschere protettive.

    Alla domanda se anche le persone private dovessero indossare la maschera il governo ha chiarito essere una scelta personale

    Ore 14.01 I giochi olimpici di Tokio avranno inizio il 23 luglio 2021

    I Giochi Olimpici sono stati spostati a causa della Pandemia e si terranno dal 23 luglio all’8 agosto 2021

    Ore 12:45 La Baviera prolunga le limitazioni di uscita.

    Le limitazioni di uscita i vigore dal 21 marzo scorso verrano prolungate fino al 19 aprile.

    Ore 11:27 L’Austria decreta l’obbligo di uso delle mascherine nei supermercati

    Per contrastare la lotta alla pandemia da Corona virus la popolazione in Austria dovrà indossare la mascherina protettiva durante gli acquisti.

    Ore 10:37 Prezzi degli alimenti rimangono stabili nonostante la crisi da coronavirus

    Nonostante gli acquisti rilevanti del mese di marzo i prezzi in Baviera non sono saliti. Rispetto al mese di febbraio, le paste alimentari come gli spaghetti sono addirittura diminuiti del 3,6 %

    Ore 10:13 L’Istituto Robert Koch (RKI) ha attualizzato la lista delle zone rischiose.

    L’Austria è stata inclusa nelle zone a rischio In Francia sono le regioni de: Île-de-France (inclusa Parigi) il Grande Est (inclusa l’Alsazia, la Lorena e la Champagne-Ardenne). Altre zone di rischio secondo la RKI: Italia, Iran, Egitto, alcune zone della Svizzera (Canton Ticino, Canton Vaud, Ginevra. Alcune zone della Spagna (Regione di Madrid, Navarra, La Rioja e i paesi Baschi) come anche zone della Corea del Sud (Daegue e la provincia Gyeongsangbuk-do/Nord-Gyeongsang). Zone a rischio negli Stati Uniti: California, Washington, New York, e il New Jersey. La China non è più sulla lista dei territori a rischio.

    Ore 6:23 Carta igienica scarseggia in parte. Condotte ostruite

    In alcune zone della Germania scarseggia la carta igienica. Per questo molte persone usano panni umidi, rotoli carta per la cucina, o fazzoletti di carta. Questi possono però ingorgare le condotte. “ Gettate gli articoli igienici alternativi non nel WC, bensì in ben chiusi sacchetti dell’immondizia nel cassonetto grigio, questa la richiesta della società pubblica dell’acqua.

    30.03.2020

    Ore 18:23 I casi di corona virus crescono più lentamente.

    ma domenica ci sono stati nuovamente centinaia di morti. Il numero dei morti da corona virus è salito con 756 a 10.779. Questo è il numero più alto al livello mondiale.

    Picco delle trasgressioni ai divieti di uscire.

    Il bel tempo ha trascinato fuori sabato numerose persone . Molti non hanno rispettato le norme attualmente in vigore. La polizia ha lavorato senza tregua. Al momento, in Baviera le persone sono autorizzate a lasciare l'appartamento solo “per validi motivi”: per ragioni di lavoro, per acquisto di beni necessari, per visite mediche o per fare sport ed esercizio fisico all'aria aperta. Ma sempre da soli o con le persone che vivono nello stesso appartamento. È necessario mantenere una distanza di almeno 1 metro e mezzo dalle altre persone. Non sono ammessi picnic né è consentito prendere il sole. Sono vietati anche gli spostamenti in auto o in moto. Se non rispetti le regole, puoi aspettarti una multa di almeno 150 euro. Solo a Monaco di Baviera, la polizia ha effettuato oltre 7.000 controlli da sabato mattina a domenica mattina. Ci sono state 324 violazioni delle attuali restrizioni di uscita. La polizia è stata molto impegnata anche negli altri distretti governativi. La polizia nell'Alta Baviera Nord (Oberbayern Nord) ha dispiegato 150 unità, 140 nell'Alto Palatinato (Oberpfalz).

    Ore 11:57 Più di 13.000 persone in Baviera infettate da Corona

    In Baviera sono risultate positive al test del Coronavirus 13 263 persone. Lo ha annunciato domenica il ministro della sanità della Baviera Melanie Huml. Secondo le informazioni, 110 pazienti infetti dal coronavirus sono morti in Baviera.

    Come possiamo proteggerci dal Coronavirus?

    L'80 percento di tutte le malattie infettive si diffonde attraverso le mani. Consideriamo che in media le portiamo al viso ogni 4 minuti. Dunque la misura di protezione più importante contro virus e batteri di ogni tipo è: lavarsi le mani accuratamente e spesso! E per almeno 20 secondi.

    Ti puoi aiutare ad esempio canticchiando “Tanti Auguri” per due volte di seguito. Insapona la punta delle dita, il dorso della mano e il pollice. Affinché le mani non si rovinino, metti di volta in volta anche un po’ di crema. Starnutisci e tossisci nell'incavo del braccio e non nella mano. Se hai il raffreddore, usa fazzoletti di carta usa e getta e non fazzoletti di stoffa. Buttali in un secchio della spazzatura con il coperchio. Mantieni almeno 1metro e mezzo di distanza dalle persone con le quali non vivi.

    29.03.2020

    Ore 20:01: oltre 30.000 decessi per Coronavirus nel mondo

    Nel mondo sono oltre 30.000 le persone morte per infezione da Coronavirus. Sabato la prestigiosa Johns Hopkins University negli Stati Uniti ha registrato 30.248 morti. Secondo le informazioni, 649.904 persone sono risultate essere state contagiate da Sars-CoV-2. Gli esperti ipotizzano che il numero dei casi non segnalati sia elevato.

    É vietato prendere il sole nei parchi.

    La Polizia di Monaco ribadisce che non è consentito prendere il sole su un asciugamano o fare un picnic in un'area verde pubblica. Nemmeno se mantieni le distanze di sicurezza. Sono ammessi sport all'aria aperta e passeggiate.

    Ore 22.27 I primi laboratori possono eseguire i test sugli anticorpi da Coronavirus

    In Germania i primi laboratori sono in grado di eseguire i test sugli anticorpi sviluppati in seguito al Coronavirus. In questo modo sarà possibile sapere se una persona ha avuto o meno il Coronavirus.

    Il grande laboratorio Krone inizierà i primi test sugli anticorpi lunedì.

    28.03.2020

    Ore 03.00 Il 20 Aprile è la scadenza per ulteriori decisioni

    Tutte le misure resteranno in vigore fino al 20 Aprile: negozi, ristoranti, scuole e università rimarranno chiusi. Restano in vigore anche le restrizioni per le uscite.

    Ore 16:27 La Baviera fissa una lista di multe

    Chi in Baviera infrange le regole sulle uscite riceve una multa di €150. Per l’entrata non permessa in un ospedale o casa di cura riceve una multa di €500. Negozi e ristoranti che aprono senza permesso devono pagare €5.000.

    Ore 06:00 CDU - CSU: controllare la catena delle infezioni attraverso i telefoni portatili

    Nella battaglia contro la veloce diffusione della malattia polmonare Covid-19 i politici della CDU- CSU vorrebbero al più presto usare una applicazione, che i cittadini possono liberamente scaricare sul loro telefono portatile. Funzionerebbe come una sorta di diario digitale e nel caso il proprietario fosse positivo al Corona Virus verrebbero inviate indicazioni anonime a tutte le persone che nelle precedenti due settimane hanno avuto contatto con lui. “Ognuno può aiutare installando la applicazione” ha detto il politico della CSU Michael Kuffer.

    Ore 07:45 Appello: la popolazione deve rispettare il divieto di contatto

    Il presidente della associazione tedesca degli ospedali, Gerald Gass, si appella alla popolazione, per il rispetto del divieto di contatto a contenimento del corona virus. “Io sono sicuro che noi per almeno due settimane ce la faremo a evitare la situazione come quella italiana, e che comunque la capacità di respiratori sarà sufficiente per le prossime due settimane” ha detto Gass alla ZDF. Ma: anche da l’altro lato le cose devono funzionare. Alla metà della prossima settimana dobbiamo vedere la curva appianarsi, in modo che il numero dei pazienti non cerca all’infinito, poiché anche un buon sistema come quello in Germania anche con tutto l’impegno può sovraccaricare gli ospedali.

    Ore 13:12 Spahn si aspetta altri carichi

    Il Ministro della Sanita Jens Spahn ha dipinto nuovamente un ritratto serio della situazione in Germania. “ Ancora c’è la pace prima della tempesta”. Lo ha detto il ministro nella conferenza stampa di mezzogiorno. Nessuno può dire esattamente cosa avverrà nelle prossime settimane. Per questo è necessario rallentare la diffusione del coronavirus. Contemporaneamente devono essere aumentate le capacità negli ospedali e i letti di terapia intensiva. Spahn si aspetta un aumento di carico per ospedali e studi medici a causa del coronavirus. Ha sottolineato anche che la Germania a causa dei molti test presto si potrebbe iniziare con i preparativi. La capacità sarebbe di 300.000 fino a 500.000 test a settimana. E in relazione agli altri stati è molto alta. Per la politica si tratta ora di un "periodo dopo Corona”. In questo periodo bisognerà combattere il virus. La vita pubblica si normalizzerà a piccoli passi. Su questo il governo ed i ministri vogliono consultarsi dopo Pasqua.

    Ore 10:00 Il Presidente della Repubblica Frank-Walter Steinmeier esorta alla solidarietà.

    In una dichiarazione video Walter Steinmeier ha detto che il comandamento del momento è Mantenere la distanza. Ma si può stare vicini e impegnarsi

    Vedo e sento: Molti veramente molti di voi che stanno aiutando. Si recano per i propri anziani vicini a fare la spesa. Appendono alle recinzioni buste con generi alimentari per i senza tetto… Tutti, tutti siete eroine ed eroi durante la crisi del coronavirus. Con alcuni di voi ho parlato al telefono durante questa settimana: per esempio la direttrice della filiale del supermercato, che con i suoi collaboratori lavorano per 12 ore, per fare in modo che gli scaffali non rimangano vuoti. O l’insegnate di scuola elementare, che nella mansarda prepara video insegnamenti per le sue studentesse e studenti. L’assistente sociale, che organizza una catena telefonica per stare vicini a chi si sente solo. Il medico , l’infermiera, la farmacista che vanno oltre la stanchezza per svolgere il loro lavoro salvando vite. La solidarietà significa anche andare oltre il prossimo recinto. Ci si spezza il cuore, quando vediamo le immagini dall’Italia. E’ molto buono che ora anche pazienti dall’Italia e dalla Francia possano venir curati in Germania. Mi auguro ancor di più solidarietà con spirito europeo. - Frank-Walter Steinmeier

    26.03.2020

    Ore 20:45 La Ferrovia tedesca ( La Deutsche Bahn) limita l’offerta

    La DB ha ridotto la sua offerta a causa della crisi da coronavirus. La società ha comunicato che ancora il 75 - 80 % dei treni sono in movimento. In questo modo si vuole proteggere i dipendenti. La maggior parte dei collegamenti internazionali sono stati cancellati. Alcuni treni ICE o IC sono cancellati o viaggiano con meno vagoni. Anche nel trasporto locale ci sono alcune limitazioni. La ferrovia ha reagito alla critica del sindacato GDL. Il quale ha chiesto che la capacità venisse ridotta a fronte del basso numero di viaggiatori che si è ridotto al 50%

    Ore 11:42 Il Parlamento regionale Bavarese ha votato la legge sulla protezione dalle infezioni

    I deputati del parlamento regionale hanno votato con i voti di tutte le frazioni la nuova legge sulle bavarese sulla protezione dalle infezioni. Essa permette le misure di contenimento della pandemia da coronavirus. Queste riguardano in maniera notevole le i diritti dei cittadini. Si tratta per esempio del sequestro di material medico , respiratori e abbigliamento di protezione. Inoltre si tratta su come lo Stato possa accedere al personale medico e infermieristico. La legge è limitata fino alla fine dell’anno

    Ore 11:27 I lavoratori regionali non più venire in Baviera

    Per frenare la pandemia del coronavirus in Germania, il Ministero dell’iInterno nazionale ha ordinato il divieto d’ingresso per i lavoratori stagionali. Da oggi mercoledì, nell’ambito dei già esistenti controlli alla frontiera verrà impedito ai braccianti e la mano d'opera stagionale di entrare in Germania

    Ore 10:46 Le regole per i certificati medici verranno ulteriormente allentate.

    Da subito i medici possono, dopo colloquio telefonico, nei confronti di pazienti con lievi malattie al tratto superiore respiratorio o con sospetto coronavirus scrivere un certificato medico di massimo 14 giorni. I pazienti non devono recarsi presso lo studio medico. La regola vale fino al 23 giugno.

    Per gli imprenditori e i liberi professionisti: come ottengo aiuti immediati?

    Il governo bavarese ha organizzato un piano di aiuti immediati per imprese e liberi professionisti, che hanno problemi finanziari a causa della crisi Corona Virus. Tutte le imprese con fino a 250 lavoratori, che si trovano in Baviera possono farne richiesta. A seconda delle dimensioni dell’azienda verranno erogati tra i 5.000 e i 30.000 Euro. Secondo il Ministro dell’Economia Hubert Aiwanger il soldi verranno versati tra gli otto e i dieci giorni sul conto dei richiedenti. Gli aiuti immediati non dovranno essere restituiti.

    I soldi possono essere richiesti attraverso questo modulo in maniera veloce e non burocratica (purtroppo disponibile solo in tedesco).

    Importante: Le richieste NON devono essere inviate al Ministero dell'Economia. Competente per l’esame delle domande sono le autorità locali: Nel caso di Monaco di Baviera è il capoluogo. Negli altri casi sono le amministrazioni comunali locali.

    25.03.2020

    💡 Come fare arrivare informazioni importanti a tutti i cittadini residenti in e oltre la Baviera? Tramite le nostre news ticker vogliamo raggiungere tutti coloro, che si informano più facilmente e in modo più differenziato nella loro madre lingua. Avete domande da fare? Mandate una Mail a @feedback@br24.de. Vi risponderemo noi del BR 24 e del Bayern 2 Notizbuch/Interkulturelles Magazin nonché i nostri corrispondenti su tutto il mondo.

    💡 Wie kommen wichtige Informationen zur Entwicklung in Bayern sicher bei allen im Freistaat und darüber hinaus an? Mit diesen Newstickern wollen wir die erreichen, die sich in ihrer Muttersprache leichter und differenzierter informieren. Sie haben Fragen? Mailen Sie uns @feedback@br24.de. Wir – BR24 und das Bayern 2 Notizbuch/Interkulturelles Magazin sowie unsere Korrespondenten in aller Welt – kümmern uns.